Nuova Ford Focus, l’abbiamo provata con il 1.0 benzina

Ford Focus, anno 1998: a guardarla, ancora oggi, non sembrano passati già 20 anni. E questo nonostante la sua linea, così piena di geometrie forti, che comunque è stata in grado di convincere tantissimi clienti, anche molto “lontani" tra loro. Si tratta di un modello arrivato nel 2018 alla quarta generazione, che ero molto curioso di provare visto che, per oltre 10 anni, la sua bisnonna per me è stata letteralmente una di famiglia, come vi racconto nel video. Anche perché la nuova Ford Focus è la prima auto di questo marchio ad essere costruita su una nuova base meccanica, una piattaforma chiamata C2, che di conseguenza promette di migliorare spazio, comfort, guida e di mettere a disposizione nuove tecnologie. 

Com’è 

Sotto la pelle, quindi, la nuova Ford Focus è cambiata completamente rispetto al modello che sostituisce, permettendo ai designer di dare alla carrozzeria proporzioni in generale più grintose. È una questione soprattutto di nervature, che fanno alternare sulla fiancata sporgenze e rientranze portando l’occhio verso il posteriore, dove i fari sono diventati orizzontali per dare un maggiore senso di larghezza alla carrozzeria. Con uno sbalzo anteriore anche troppo lungo, in realtà, e un frontale diverso per ogni allestimento. Soprattutto nella finitura della griglia centrale, che vuole rendere gli allestimenti Titanium, ST Line, Active e Vignale praticamente delle versioni distinte e caratterizzate anche all’interno a livello di rivestimenti e finiture. Parlando d...