Sarà prodotta in Germania, a Dingolfing ed entro quest’anno verrà anticipata da una concept Vision

La BMW iNEXT è l’ammiraglia elettrica a guida semi autonoma che la Casa tedesca produrrà a partire dal 2021 e avrà forme simili alla concept Vision anticipata oggi da un primo bozzetto ufficiale. Il disegno mostrato dall’ad Harald Krüger durante l’assemblea annuale non svela ancora molto dello stile finale, ma lascia intendere proporzioni e design a metà strada fra la i Vision Dynamics e la Vision Next 100.

Vetratura laterale a doppio rene

In particolare la forma dei finestrini laterali rappresentata nel bozzetto riprende quella della i Vision Dynamics, una sorta di mascherina stretta ala centro che ricorda il doppio rene BMW, ma con padiglione alto in stile SUV e passaruota massicci e squadrati degni di un “ruote alte”. La BMW iNEXT che vedremo su strada fra più di tre anni verrà costruita nello stabilimento tedesco di Dingolfing e sarà la bandiera tecnologica del marchio bavarese.

Modulare come i famosi mattoncini

Come ha detto lo stesso Krüger, il progetto BMW iNEXT è come un kit di costruzioni modulare per il futuro del gruppo, una specie di Lego che combina tutte le nuove tecnologie come la trazione elettrica, la connettività di bordo e la guida autonoma. Tutte queste innovazioni che daranno vita a una famiglia di BMW elettriche sono già in fase di sperimentazione dal 2017 nel campus tecnologico fuori Monaco di Baviera, con il contributo di 1.800 esperti da diversi paesi del mondo.

BMW iNEXT, il teaser