Il Gruppo guarda al futuro con la full electric I-Pace e l'ibrida plug-in Range Rover Sport

"Quanti km fa con una ricarica?" è la prima domanda che viene spontanea porre quando si parla di elettriche. La limitata autonomia infatti è il primo vero grande ostacolo all'acquisto di un'auto a batterie, motivo per cui molti, anche per via della mancanza di una rete diffusa di colonnine, virano su alimentazioni tradizionali o rivolgono l'attenzione alle ibride, plug-in e non. Molti costruttori oggi offrono questa scelta al cliente ma ancora in pochi hanno a listino una vera e propria full electric: con l'arrivo della I-Pace, Jaguar si candida di prepotenza a valida alternativa alla Tesla Model X e concorrente interna della Range Rover PHEV. Scopriamole insieme.

Jaguar I-Pace: obiettivo Tesla Model X

La I-Pace è un'auto fondamentale per la casa inglese: rappresenta infatti la prima full electric del Giaguaro, un SUV con le linee da coupé con il frontale basso e la linea di cintura che sale fino al posteriore verticale. Non essendoci il motore termico i tecnici Jaguar hanno sfruttato al massimo ogni centimetro ottimizzando l'abitabilità, offrendo cinque posti comodi e un bagagliaio da 656 litri di capacità, senza dimenticare il pozzetto da 27 litri sotto il cofano anteriore. L'interno è un tripudio di tecnologia, con tutta la strumentazione e i tasti fisici che lasciano il posto a tre schermi – uno davanti al guidatore e due al centro della plancia –, configurazione derivata dai cugini di Land Rover. Ma passiamo ai numeri: i due motori elettrici, distribuiti uno per asse, erogano 400 CV di potenza e 696 Nm di coppia massima, per un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi grazie alla trazione integrale. L'autonomia dichiarata è di 480 km, traguardo raggiungibile se si guida con il piede leggero e sfruttando al massimo la frenata rigenerativa. Il prezzo? Si parte da 80.000 euro.

Jaguar e Land Rover a Parco Valentino 2018
Jaguar e Land Rover a Parco Valentino 2018

La Range Rover "alla spina"

Entro il 2020 il Gruppo Land Rover ha in programma di elettrificare gran parte della gamma, a partire dalle lussuose Range Rover e Range Rover Sport, sul mercato in versione plug-in hybrid dal 2017. Sotto il cofano troviamo un propulsore a quattro cilindri da 300 CV abbinato ad uno elettrico da 115 CV, per una potenza complessiva di 403 CV e 640 Nm di coppia. Nonostante la massa le prestazioni sono di tutto rispetto, con una velocità massima dichiarata di 220 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi. Per non andare a discapito dell'abitabilità le batterie da 13,1 kW sono posizionate sotto il vano di carico e permettono di percorrere fino a 51 km in elettrico a seconda dello stile di guida. Caricando la Range Rover ad una presa domestica i tempi per una ricarica completa si attestano intorno alle 7 ore.

Leggi anche:

 

Jaguar e Land Rover a Parco Valentino 2018