Solo 4 su 10 sono le auto ritrovate dopo un furto

L'anno scorso iniziavamo l'articolo sui furti di auto in Italia più o meno così: è un bene che diminuiscano, ma sulle statistiche pesa l'aumento delle vetture non più ritrovate. La situazione è rimasta invariata nel 2017, l'anno a cui fa riferimento l'ultima edizione del rapporto “L’evoluzione dei furti d’auto: emergenza SUV”, elaborato dalla LoJack Italia, la filiale italiana di una società statunitense specializzata nel rilevamento e recupero di beni rubati. L'indagine è stata messa a punto sulla base dei dati forniti dall'ufficio Relazioni Esterne del Ministero dell'interno e mostra che i furti di auto sono diminuiti l'anno scorso del 7,5% rispetto al 2016, scendendo sotto quota 100.000 (il numero esatto è 99.987). Di questi l'87% sono auto, il 9% furgoni e il 6% SUV.

Le auto rubate sono smontate o rubate su commissione

Le statistiche non sono altrettanto positive sui recuperi, ovvero le auto ritrovate dopo un furto e riconsegnate al proprietario. In questo caso il tasso di ritrovamento è sceso dal 44% del 2016 al 40% dell'anno scorso, ma il bilancio è ancora più negativo se raffrontato ai numeri del 2007: undici anni fa veniva recuperato il 53% delle auto rubate. Stando ai numeri del Ministero, ogni giorno in Italia vengono rubate 274 vetture ma soltanto 164 sono riconsegnate ai proprietari. LoJack spiega questa tendenza rivelando che negli ultimi anni è cambiato il “mestiere” del ladro d'auto, visto che ora i furti sono mirati per alimentare il mercato nero dei pezzi di ricambi (in cui sono coinvolte principalmente le utilitarie) o avvengono su commissione, ma in questo caso vengono presi di mira maggiormente SUV. I ladri inoltre non sono più persone che s'improvvisano ma componenti di bande ben organizzate che usano dispositivi hi-tech.

Leggi anche:

I SUV nel mirino

Negli ultimi tempi i ladri di auto hanno messo nel mirino i SUV, l'unica tipologia di vettura in controtendenza rispetto alle statistiche generali: l'anno scorso infatti sono state rubate nel nostro paese 4.623 auto alte da terra, l'8,2% in più rispetto al 2016, e solo il 31% ha fatto ritorno al proprietario. Il SUV preferito dai ladri è stato la Nissan Qashqai, davanti alle Kia Sportage e Range Rover Sport (prima nel 2016), mentre il Lazio (1.210 furti), la Lombardia (813) e la Puglia (790) sono le tre regioni in Italia dove le Forze dell'Ordine hanno raccolto più denunce di SUV rubati. La Campania invece ha il poco onorevole primato di regione con il maggior numero di furti in assoluto: sono stati ben 19.915. Sul podio anche il Lazio (18.417 furti) e Puglia.