Due video per godersi la corsa in salita del bolide del futuro a guida autonoma

I pochissimi fortunati e addetti ai lavori che si trovavano ieri mattina all’alba all’interno dei confini del Goodwood Festival of Speed 2018 ancora chiuso al pubblico si sono goduti uno spettacolo unico al mondo: la corsa della Roborace sulla famosa salita dello storico circuito inglese, un’impresa ottenuta dall’auto senza pilota e come dimostrano i video qui sotto anche a una bella velocità.

Dalla fantascienza ai circuiti

La Roborace è in questo momento il massimo delle auto da corsa a guida autonoma e rispetto alla prima Devbot utilizzata per lo sviluppo sfoggia una futuribile carrozzeria alata. Pensata per sottolineare l’unicità del veicolo robot, la Roborace (o Robocar) è ormai nella sua veste definitiva svelata nel 2017 dai primi disegni, opera di quel Daniel Simon che ha ideato i veicoli dei film Tron:Legacy, Oblivion e Captain America.

Leggi anche:

Elettrica… elettrizzante che guida da sola

I due video da Goodwood ci mostrano la rapida prova sia in soggettiva dall’abitacolo che da una serie di altri punti di vista fuori e attorno la Roborace. La trazione è ovviamente elettrica con un motore per ogni ruota e una potenza complessiva superiore ai 500 CV. la prova, riuscita senza problemi, è stata fatta senza persone a bordo, a differenza della Ford Mustang 1965 sperimentale a guida autonoma di Siemens e Cranfield University che, sempre a Goodwood, ha avuto bisogno di un aiuto umano. 

 

Roborace Robocar