Con il nuovo motore Euro 6.2 anche il cambio automatico EAT6, automatico a 6 marce

Il cambio automatico a sei rapporti EAT6 arriva anche sul B-SUV del Leone. La Peugeot 2008 allarga la sua gamma con la nuova motorizzazione BlueHDi 1.5 abbinata appunto al cambio automatico che assieme all’i-Cockpit si candida a rendere ancora più comoda e piacevole la guida. La 2008 è uno dei modelli più di successo nel nostro paese, in primavera infatti ha superato le 100mila unità vendute, fra i suoi punti di forza oltre alla carrozzeria rialzata anche i sistemi di assistenza come il Grip Control o di infotainment e connettività come il 3D Connected Navigation che integra anche lApple e Android Auto.

Pronto per le regole del 2020

La nuova motorizzazione BlueHDi Stop&Start è un turbo diesel 1.5 litri da 120 CV e 300 Nm di coppia massima. abbinata di serie al cambio automatico EAT6, finora non ancora disponibile su motorizzazioni Diesel della gamma 2008. Questo cambio è anche ordinabile in abbinamento al propulsore benzina PureTech turbo da 110 CV, anch’esso omologato Euro 6.2. La nuova BlueHDi 120 EAT6 S&S è quindi il vertice motoristico della gamma 2008 ed è disponibile nei quattro allestimenti più “ricchi”: Allure, GT Line,  Crossway e il Black MATT, la motorizzazione 1.5 BlueHDi si colloca nel progetto che vede il Gruppo PSA rinnovare l’offerta motoristica adeguandosi alle normative antinquinamento che entreranno in vigore nel 2020 e denominate internamente Euro 6.2.

Leggi altro su Peugeot 2008:

Una gamma super ecologica 

Il progetto inizierà operativamente dal 1 settembre 2018, per le nuove immatricolazioni, per completarsi a partire da 1 gennaio 2020 per le omologazioni di nuovi veicoli. L’aspetto più importante della norma 6.2 è l’introduzione del ciclo WLTP (Worldwide Light vehicule Test Procedure) assieme alle prove Real Driving Emission (RDE) per una valutazione, in condizioni reali, delle prestazioni in relazione alle emissioni inquinanti. Sempre in quest’ambito di anticipazione normativa Groupe PSA ha sviluppato un filtro antiparticolato o GPF (Gasoline Particule Filter) per trattare le emissioni delle motorizzazioni benzina a iniezione diretta. Il 95% della gamma Citroën è già ordinabile con propulsori Euro 6.2,  così come l’intera proposta DS 3 e DS 7 Crossback. Per Peugeot l’intera gamma è già ordinabile in Euro 6.2.