No al pagamento obbligatorio per eliminare le franchigie

Nel noleggio a breve termine l’automobilista è libero di decidere: lo dice la legge e lo ribadisce con forza l’Antitrust con il bollettino numero 6 del 18 febbraio 2018. Parliamo dell’auto in affitto per poco tempo: un giorno, un weekend oppure una settimana. Talvolta di più, per farsi magari una bella vacanza in macchina: anche un mese. Da non confondersi con il noleggio a lungo termine, che dura anni.

Tre passi decisivi

#1. Il cliente è libero di pagare l’eliminazione delle franchigie. Quando si prende un’auto a noleggio a breve termine, ci sono franchigie. Sono importi a carico dell’automobilista in caso di danni causati con colpa alla vettura. O in caso di furto della macchina. Per esempio, per un noleggio di un weekend di un’utilitaria, paghi 300 euro, con 500 euro di franchigia danni. Se vuoi, puoi eliminare queste penalità, prevenendo tutto: devi pagare una tariffa di noleggio più cara e, se causi danni all’auto, non avrai franchigie. Per esempio, 600 euro di noleggio e zero penali.

#2. Nessun obbligo, neppure sotto pressione. Neanche se il noleggiatore insiste, dovete pagare per eliminare le franchigie. Al massimo, può darvi un consiglio, ma nulla più di un suggerimento. Già di per sé, è molto discutibile se il noleggiatore (in genere di qualche piccola società di noleggio low cost) insiste col farvi pagare l’eliminazione delle penali: figuriamoci se vi obbliga. Non può farlo.

#3. Controllare l’auto prima e dopo. Per evitare equivoci e tenervi alla larga da stangate (i danni vengono addebitati sulla vostra carta di credito), prima di mettervi al volante dell’auto a noleggio controllatela con la massima attenzione. Segnalate se c’è un danno fuori o dentro: in questo caso, fate scrivere nel contratto di noleggio che la vettura ha un guaio alla carrozzeria o alla tappezzeria. Occorre massima precisione e attenzione subito: dopo, se vi addebitano un danno di cui non vi eravate accorti all’inizio, sono dolori per la vostra carta di credito.

Alla riconsegna

Riconsegnate l’auto presa a noleggio negli orari di apertura: altrimenti, può scattare una penalità. Riportate l'auto con la stessa quantità di carburante: le penali sono salatissime: si paga il servizio più ogni litro di carburante maggiorato. Se dovete lasciare velocemente le chiavi in una cassetta, fotografate il veicolo per poter contestare eventuali addebiti non dovuti. Nel caso di addebiti imprevisti, avete il diritto di controllare i giustificativi prima di pagare e, se non vi convincono, contestate per iscritto: dopodiché, in caso di noie, non vi restano che le vie legali. Una soluzione estrema cui è meglio non arrivare per evitare spese di avvocato, tempi di attesa, stress.