Look scultoreo e proporzioni equilibrate: i designer è come avessero scolpito le forme della compatta giapponese

Generalmente, quando un'auto viene pensata dal nulla, si dice che nasce da "un foglio bianco". Questa volta verrebbe quasi da dire che la Infiniti Q30 è nata da un pezzo di marmo bianco, perché nel suo stile la tridimensionalità gioca un ruolo chiave. Trovare una berlina due volumi di segmento C altrettanto ardita e originale non è cosa da poco, ed è proprio per questo che abbiamo deciso di dedicare al design della Q30 il focus di questo Garage.

Equilibrista dello stile

Prima di scendere nell'analisi dei vari dettagli, quello che si nota guardando la Q30 di lato è il rispetto delle proporzioni, se vogliamo ideali, per garantire un equilibrio visivo. Il passo, la distanza tra le ruote, è piuttosto ampio per la categoria. Gli sbalzi, al contrario, ridotti il più possibile: questo significa che il terzo montante, la spalla e la ruota posteriore sono sullo stesso asse, comunicando compattezza e dinamicità. Anche quello anteriore è corto, e in questo caso sottolinea la lunghezza del cofano motore, tratto che da sempre è anche sinonimo di motori prestazionali. In più, con cerchi da 19”, la vista laterale non rischia di apparire appesantita, anche perché i profili in plastica scura attorno ai passaruota - oltre a essere molto utili coi piccoli urti - snelliscono il colpo d'occhio.

Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile
Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile
Infiniti Q30, stile inconfondibile e tecnologia super

Dinamica, anche da ferma

Volendo analizzare i particolari dello stile della Q30, non si può non cominciare dalla fiancata. E' sicuramente la parte più caratteristica grazie al grande lavoro di forme convesse e concave e il gioco di chiaroscuri che si creano quando è colpita dalla luce. La protagonista è senza dubbio la linea che parte dalla cromatura appuntita della calandra, che attraversa il cofano motore e che, appena toccata la base dello specchietto retrovisore, piega verso il basso solcando le portiere anteriori. All'altezza delle maniglie dietro torna a salire, dritta fino a congiungersi con la parte superiore dei fanali. A sottolineare tutto questo dinamismo c'è la linea di cintura, anche lei "ad onda”, e il montante C con una linea spezzata, evidenziata dalla cromatura, che ripropone l'andatura del profilo del lunotto. In basso, invece, sopra le minigonne, un altro solco che sale verso l'alto, caricando sul passaruota posteriore.

Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile
Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile
Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile

L' "infinito" è al centro

Affilato, prominente e pulito, il frontale della Q30 è disegnato per mettere in primo piano il logo Infiniti che troneggia al centro della grande calandra. Tutte le linee tese del "muso” partono idealmente da lì, come quelle che regolano la forma superiore dei proiettori o quelle oblique che separano la presa d'aria inferiore dalle sezioni che inglobano i fendinebbia. Dietro, ancora una volta il badge della Casa nipponica, seppur con dimensioni ridotte, è il fulcro del design: la cromatura che lo sovrasta è la stessa che si abbassa ai lati per andare a toccare la sagoma dei fanali. Più semplice il fascione paraurti inferiore, spezzato da una fascia scura che simula un estrattore aerodinamico.

Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile
Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile
Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile

Il design, primo driver nella scelta di acquisto

Al giorno d'oggi, trovare dei veri e propri difetti sulle auto nuove è qualcosa di difficile, specialmente se si parla di categorie premium. E' logico che, quindi, a parità di tecnologie, efficienza dei motori e altri parametri oggettivi, il giudizio estetico giochi un ruolo fondamentale quando si tratta di scegliere l'auto da acquistare. E ora che lo sviluppo produttivo consente di giocare con i lamierati e "tirare fuori” forme, proporzioni e superfici complesse, le Case possono spingersi oltre per offrire prodotti sempre più ricercati. Quello che ha già fatto Infiniti con la Q30. 

Leggi anche:

Vai allo Speciale:

Se il nostro test vi ha convinto, mettete alla prova l'Infiniti Q30

Garage Infiniti Q30, il focus sullo stile