Il piccolo crossover, lungo 4,14 metri, ha dimensioni da città e non tradisce per spazio a bordo. Fra le curve si fa rispettare

Pensare alle Canarie aiuta a cominciare la giornata con il piede giusto. Non è un caso che Seat abbia scelto il nome Arona (città a sud di Tenerife) per il suo crossover più piccolo, un modello che punta su design, dimensioni compatte e abitacolo spazioso, nonostante la lunghezza non superi i 4,15 metri. In questa prova vediamo perché il noleggio, anziché l'acquisto, può essere la soluzione giusta per questa macchina.

Com’è accessoriata

Seat non ha previsto una versione specifica per il noleggio e nel caso della prova abbiamo scelto la ricca Xcellence. Compreso nel prezzo non manca nulla, a partire dallo schermo touch di 8” fino all’accensione automatica di fari e tergicristalli anteriori. Nella dotazione sono presenti anche la ricarica senza fili per smartphone, il tetto e gli specchi laterali a contrasto, il clima bizona, l’accensione del motore senza chiave e il volante in pelle. Restano in opzione i fari a LED (600 euro), il monitoraggio dell’angolo cieco (400 euro) e il regolatore di velocità adattivo (200 euro).

Tutto su Seat Arona:

Come si guida

Il peso inferiore a 1.300 chili rende la Seat Arona molto facile da guidare, complice l'ottima visibilità. L’esemplare della prova era dotato delle ruote in lega da 17”, un optional (da 450 euro) non certo indicato per la guida in città; è meglio puntare sulle ruote da 16”. Le sospensioni però assorbono a dovere le asperità e smorzano con efficacia anche i contraccolpi dell’asfalto più dissestato. Fra le curve la Arona si guida come una vera Seat, grazie allo sterzo preciso, al coricamento in curva non eccessivo e alla risposta molto sincera del pedale del freno. Con il motore diesel 1.6 TDI abbiamo percorso in media 17 km/l.

Quanto costa

La società di noleggio a lungo termine ALD ha elaborato per i clienti privati una soluzione che prevede un anticipo di 3.500 euro (iva inclusa), rate mensili di 395 euro e 40.000 km in 4 anni. Con l’allestimento Style si risparmiano 1.000 euro di anticipo e 50 euro ogni mese, ma non si devono fare grosse rinunce in termini di equipaggiamento: sono previsti lo schermo di 6,5”, il regolatore di velocità, i sensori di parcheggio posteriori, i cerchi da 16” e il volante in pelle. Compresi nella rata mensile rientrano tutte le spese di immatricolazione e bollo, l’assicurazione RC, furto e incendio e danni al veicolo, la manutenzione ordinaria e straordinaria e il soccorso stradale.

Seat Arona