smart forfour automatica, promossa su strada

D'accordo, la smart è l'auto da città per eccellenza, ma con l'ultima novità entrata a listino si aprono nuovi orizzonti extraurbani per la piccolissima tedesca. Mi riferisco alla smart forfour 90 TURBO twinamic che ho provato in anteprima a Colonia sperimentando l'inedito pacchetto composto da cinque porte, quattro posti e motore turbocompresso a tre cilindri abbinato al tanto atteso cambio automatico doppia frizione 6 marce. La città tedesca è stata scelta per l'altissima densità di abitanti e il traffico conseguente, ma sono sicuro che questa nuova forfour twinamic piacerà tanto anche a Roma, capitale mondiale delle smart. Di questo ne sono praticamente certo perché al di là dell'evoluzione stilistica che è stata ormai "digerita" dai più c'è un grande passo avanti fatto di spazio a bordo, agilità, scatto e soprattutto piacere di guida offerto dal nuovo twinamic che manda in pensione il ricordo del "vecchio" robotizzato.


90 CV + twinamic, scelta azzeccata


L'auto che ho guidato in anteprima sulle lisce e scorrevoli strade tedesche che circondano Colonia e Bonn è addirittura il top dell'offerta smart, adatta all'ambito urbano e non solo: è una versione prime con tanto di interni in pelle, sensori di parcheggio e tetto apribile opzionale in tela che aggiunge uno sfizio in più ad un'auto nata sfiziosa. Il primo obiettivo di questa prova è quello di testare il fun...