Volkswagen Golf GTI, la sportiva "normale" [VIDEO]

La continua escalation dei cavalli a disposizione sulle nuove automobili ha distorto in molti casi l'effettiva percezione delle potenze in gioco, portandoci a considerare senza troppo stupore berline da 600 CV e coupé da oltre 700. Una delle poche eccezioni è rappresentata dalla Volkswagen Golf GTI, versione più prestazionale e accattivante della media tedesca, che non si è "piegata" a questa tendenza e conserva un motore dalla cilindrata e dalla potenza non esagerate: in occasione dell'aggiornamento per il 2017, il 2.0 TSI a benzina è stato potenziato di 10 CV (15 sulla GTI Performance) e ha raggiunto quota 230 CV (245 CV). Rimangono sempre parecchi su un'auto pesante circa 1.400 chili in ordine di marcia, ma il comportamento su strada è alla portata di tutti.


Com'è


Le novità introdotte sulla rinnovata Golf GTI sono dedicate principalmente all'estetica, complice l'utilizzo di nuovi fanali e l'aggiornamento dei paraurti. La berlina non ha smarrito quindi l'impostazione a lei cara: resta un modello veloce e piacevole da guidare, non troppo esasperato per l'utilizzo di tutti i giorni, che regala grandi soddisfazioni non appena la strada mette in sequenza una curva dopo l'altra. L’abitacolo è molto simile alle Golf più vendute, ma prevede una serie di accorgimenti indispensabili per un modello di questo tenore: il volante sportivo è tagliato nella parte inferiore, i sedili hanno profili laterali di ...