Audi A5/S5 cabrio, la bella e la sportiva

I microfoni nelle cinture di sicurezza (di serie) e il riscaldamento al collo con una ventilazione più efficiente sono due delle "chicche" che Audi offre ai clienti delle nuove A5 e S5 cabrio. Un modello di nicchia che si confronta con le rivali tedesche (Serie 3 e  Serie 4 e la nuova arrivata Classe C) anche in mercati importanti. Che in Europa non sono quelli dei paesi dove splende il sole, ma quelli dove piove parecchio: la Gran Bretagna e la Germania in particolare. Eppure, con la nuova capote chiusa, rigorosamente in tela e altamente insonorizzata, quasi non ci si accorge di essere su una convertibile.


Com'è


Con la versione scoperta, la casa dei Quattro Anelli completa la gamma A5. La cabrio, naturalmente, non si discosta dagli altri modelli. Rispetto alla versione precedente guadagna cinque centimetri in lunghezza: 4,673 per la A5 e 4,692 per la S5. Le nuove dimensioni hanno consentito agli ingegneri di ricavare più spazio dentro l'abitacolo. Per i passeggeri, in particolare per i due che viaggiano dietro, e per i bagagli. Il passo è maggiorato (14 millimetri in più) ed i sedili sono più compatti. Il vano di carico oscilla tra i 320 (capote aperta) ed i 380 litri: nel segmento nessuno fa meglio. Il cofano anteriore ridisegnato ottiene le nervature ed il frontale beneficia di una nuova griglia single frame. Altri interventi hanno ovviamente riguardato i proiettori Xenon Plus davanti e LED dietro. In generale, le linee sono pi&...