Chevrolet a tutto GAS


Dal distributore i prezzi di benzina e gasolio si continuano a sfidare a suon di rincari? No problem, Chevrolet ha fatto la pensata giusta al momento giusto.

Dal corrente mese di Ottobre 2005, infatti, l'intera gamma Chevrolet 2006 è disponibile con la doppia alimentazione benzina/GPL. Inoltre tutti i modelli MY 06, con eccezione di Evanda, sono rispettosi delle normative Euro IV, il che, unitamente alla doppia alimentazione, dovrebbe destare l'interesse di quei molti utenti che desiderano poter circolare liberamente nonostante i blocchi del traffico e, perché no, consumando anche poco.
Il kit GPL Chevrolet, che gode della garanzia di 3 anni o 100 mila km e dell'assistenza di 180 officine autorizzate, può essere applicato a tutte le versioni dei modelli in gamma al costo di 1.950 Euro (1.750 per Matiz).

Gli impianti a GPL sono costruiti dalla BRC di Cherasco, in provincia di Cuneo, e si caratterizzano per il sofisticato impianto multipoint ad iniezione sequenziale fasata che utilizza la benzina solo in fase di avvio, per passare successivamente all'alimentazione a gas in maniera completamente automatica e regalare la sensazione di un funzionamento indistinguibile da quello a benzina.

I serbatoi BRC sono garantiscono, sia nella tecnica costruttiva che nei materiali utilizzati, il totale rispetto della normativa europea 67R-01.
Dal novembre 2002 infatti, le autovetture GPL, dotate di sistemi di sicurezza conformi alla norma 67R-01 possono accedere ai parcheggi posti al primo piano interrato e non vi sono più restrizioni all'imbarco su navi e traghetti: è sufficiente comunicare il tipo di alimentazione del veicolo al momento della prenotazione ed informare il personale all'imbarco. E per confermare la tesi che definisce il GPL ora davvero sicuro, basta ricordare il trattamento ora riservato dalle compagnie assicurative ai veicoli GPL, le quali non impongono rincari sulla polizza RC per vetture che utilizzano tale sistema di alimentazione.

Fotogallery: Chevrolet a tutto GAS