Crescono le offerte per il car sharing con la smart

Da quando è nato in Italia, il car sharing viene visto come un "noleggio lampo" per la città: prendi l'auto, la usi qualche minuto e la parcheggi. Ora le società delle auto in condivisione propongono tariffe accessibili pure per il car sharing abbinato al noleggio lungo. In questa direzione va anche car2go (lanciato proprio 4 anni fa a Milano), i cui clienti dal 13 settembre 2017 potranno scegliere prima del viaggio se utilizzare la tariffa standard o se selezionare i pacchetti da più ore: 2 oppure 4 o 6 o 24 ore di noleggio. È una proposta attiva già dal 5 settembre in Austria e dal 13 settembre in Italia (tranne Roma per adesso), Germania e Paesi Bassi.

Quanto costa

Acquistare il pacchetto da 2 ore, comprensivo di 80 km, utilizzando il modello di smart fortwo in Italia, costerà 17,9 euro, che corrispondono a 15 centesimi al minuto. Offerta quindi più vantaggiosa rispetto al costo standard di 24 centesimi al minuto o alla tariffa oraria di 13,99 euro applicata in precedenza e non più disponibile. Invece, i pacchetti da 6 ore sono adatti per appuntamenti di lavoro o gite fuori porta. In passato, chiunque abbia noleggiato a Milano una car2go del modello smart forfour per 6 ore consecutive ha pagato 59 euro: il pacchetto car2go da 6 ore costerà, invece, 49,9 euro, ovvero poco più di 13 centesimi al minuto, permettendo così un risparmio equivalente a circa la metà della tariffa standard che per la smart forfour è di 26 centesimi al minuto.

Per schematizzare

Per avere le idee più chiare, a Milano, Torino e Firenze (Roma prossimamente), i prezzi di car2go saranno questi: 2 ore con 80 km 17,9 euro per la smart fortwo, che salgono a 19,9 per la forfour. Invece, 4 ore con 120 km, 33,9 euro per la fortwo e 35,9 per la forfour. Quindi, per 6 ore con 160 km, 47,9 euro per la fortwo e 49,9 per la forfour. Infine, 24 ore con 200 km, costano 79 euro per la fortwo e 84 euro per la forfour.

Ma convengono?

"I clienti car2go che programmano noleggi più lunghi beneficeranno da settembre di prezzi più convenienti e ancora più trasparenti - spiega Olivier Reppert, CEO di car2go Group GmbH -. Potranno facilmente selezionare il pacchetto desiderato tramite app prima ancora dell'inizio del noleggio e poi partire". Al di là delle dichiarazioni della società, a incidere sulla convenienza del car sharing "lampo" o lungo incidono numerosi fattori: in particolare, ricordate che, se il viaggio richiederà più tempo rispetto alla durata del pacchetto selezionato, verrà applicato il prezzo standard al minuto fino al termine del noleggio. Dovete inoltre leggere con la massima attenzione il contratto di car sharing, raccomandazione che vale sia per tutte le compagnie di auto in condivisione (vedi qui) sia per il tradizionale noleggio a breve termine (di qualche giorno, vedi qui). In particolare, occhio alle franchigie e alle penalità di vario genere per chi causa incidenti, per chi non parcheggia l'auto nella zona indicata dal contratto, e per chi subisce il furto del mezzo.

Fotogallery: Car sharing boom, oltre 6 milioni di noleggi nel 2016