Prime delle fortunate Kadett e Omega è arrivato il prototipo Tech 1, una berlina spartiacque per la casa tedesca

In quanti oggi si ricordano della Opel Tech 1? E’ un prototipo del 1981, che ha lasciato un segno indelebile per la casa tedesca fra gli anni ’80 ed i primi ’90: è stata lei, con le sue linee spigolose e razionali, ad anticipare modelli di grande successo come le Opel Kadett del 1984 e Omega del 1986, due vere e proprie colonne per la Opel negli anni ‘80. La Tech 1 però non ha avuto la stessa fortuna di altre concept car ed è stata quasi dimenticata, nonostante sia un modello cardine per la casa tedesca.

Grandi cambiamenti

A fine Anni ’70 lo stile della compatta Kadett e della media Rekord inizia ad accusare l’età, in particolare di fronte a vetture più recenti e gradevoli come le Ford Escort e BMW Serie 5. A quel punto Opel decide che è venuto di cambiare radicalmente il look dei suoi modelli e concentra tutte le novità nella Tech 1, presentata al Salone di Francoforte del 1981, una berlina a cinque porte dal padiglione molto inclinato che porta all’esordio la mascherina ribassata delle Kadett e Omega, oltre ai fari anteriori di forma geometrica.

L’interno cambia faccia

La Tech 1 si basa sul telaio della Kadett di quarta generazione (in vendita dal 1979 al 1984) e ha forme aerodinamiche, tanto è vero che il coefficiente di resistenza all’avanzamento (0.235) non ha rivali fra le berline. Le portiere senza maniglie e il lavavetri nascosto aiutano in tal senso.

1981 Opel Tech1

Opel sceglie un approccio molto “sperimentale” anche all’interno, dove quasi tutti i comandi sono a pulsante, quando ancora la maggior parte delle auto era dotata di leve e grossi pomelli.

Fotogallery: Opel Tech1