Aveva un'autonomia scarsa, ma una ricarica velocissima

Nell'ultimo decennio Nissan si è costruita un'ottima reputazione nel mondo delle auto elettriche, soprattutto con la sua Leaf che è diventata l'auto a batteria più venduta della storia. La posizione raggiunta da Nissan fra le "EV" e la presenza della Casa giapponese nella Formula E sono il risultato di un progetto avviato addirittura trent'anni fa con una concept pionieristica chiamata Nissan FEV.

Emissioni Zero degli Anni '90

E' il 1991 e quasi tutti i principali costruttori scommettono su un futuro diviso fra auto a benzina e diesel, ma Nissan decide di investire sulle emissioni zero presentando al Salone di Tokyo la sua FEV che sta per "Future Electric Vehicle". Purtroppo si tratta solo di un ultimo tentativo di Nissan nel campo dei prototipi elettrici, prima di riprendere il discorso negli Anni 2000, ma l'esperimento resta molto interessante.

Nissan FEV concept, 1991

Ruote posteriori carenate

Disegnata seguendo la forma della goccia d'acqua, la Nissan FEV ricorda nelle linee la General Motors Impact del 1990 e la successiva EV1 dello stesso colosso americano. Il design segue le migliori regole dell'aerodinamica, con coda spiovente e tronca e ruote posteriori carenate. Questa caratteristica quasi unica nel mondo dell'auto è stata poi ripresa da altre campionesse del Cx come la prima Honda Insight del 2000 e la Volkswagen XL1 del 2013.

Nissan FEV concept, 1991

15 minuti per un pieno elettrico

La ragion d'essere di questa Nissan FEV sta nelle brevi percorrenze urbane, vista l'autonomia di 160 km, ma soprattutto nella sua capacità di ricaricare la batteria in pochissimo tempo. Per fare il pieno elettrico la FEV promette infatti di impiegare solo 15 minuti e di raggiungere il 40% della carica completa in appena 6 minuti.

Nissan FEV concept, 1991

Nel 1995 anche con la batteria al litio

A livello tecnico la Nissan FEV concept propone motore elettrico e trazione anteriore, climatizzatore a pompa di calore e vetri oscurati e isolati per ottimizzare la temperatura interna. Prodotta in un solo esemplare, la FEV è seguita nel 1995 da una seconda versione, prima elettrica Nissan con batteria agli ioni di litio. Per rivedere una Nissan elettrica occorre attendere fino al 2010, anno di nascita della Leaf.

'

Fotogallery: Nissan FEV concept, 1991