A Le Dritte di Andrea, il nostro prode torna sulla compatta della Casa dell'Elica. E se il presente è cambiato, si può tornare a parlare del passato...

Nuova BMW Serie 1. Ne abbiamo parlato, affrontando l'agognato argomento del cambio di trasmissione. Croce e delizia per la casa dell'Elica, tra chi è entusiasta di questa novità e chi rimpiange la cara ed emozionante trasmissione posteriore. Se il presente però non si può cambiare, quest'oggi Andrea, nella sua Dritta, ci porta in dote tre versioni "old" da comprare il prima possibile.

Cosa vuole un cliente?

L'analisi del nostro prode nasce anche da alcuni commenti di voi utenti in calce alla prima Dritta sulla Nuova BMW Serie 1: la maggior parte degli acquirenti non conosce la differenza tra trazione anteriore e posteriore, ma è molto attento a brand, immagine, tech e spazio. Ecco, probabilmente Amedeo Gasperi ha anche ragione, ma proprio per questo, è giunto il momento di battere il ferro finchè caldo.

Tre...più una fuori classifica

Ed allora, tre Serie 1 di Casa BMW da presentarvi e...consigliarvi, più una prima fuori classifica, una outsider con quella M che tanto piace agli amanti della Casa dell'Elica. Quali sono queste tre trazioni posteriori? Per scoprirlo non vi resta che vedere la Dritta di Andrea di questa settimana.

 

Fotogallery: BMW Serie 1, nuova e vecchia a confronto