Omotenashi. In giapponese: anticipare delle esigenze del cliente. In italiano: la parola d'ordine di Lexus. Un lemma capace di argomentare una filosofia di fondo e che, per il marchio premiun di Toyota, può anche coniugarsi, maccheronicamente, come una sorta di: anticipazione delle esigenze del pianeta.

Dal lancio della RX400h, nel 2005, l'evoluzione dei powertrain ibridi Lexus ha fatto da battistra nell'avanzamento per le tecnologie dei veicoli a batteria di lusso.

Da noi il 100% dei modelli è elettrificato

A livello globale, i veicoli elettrificati hanno rappresentato il 33% delle Lexus nel 2020. In Europa la quota è ancora più alta, pari al 96%. In Italia questa percentuale sale al 100%, risultato della strategia implementata sin dal 2013 di commercializzare esclusivamente vetture elettrificate con un totale di oltre 38.800 unità.

Lexus Parade Champoluc
Lexus parade a Champoluc

Entro il 2025, Lexus introdurrà globalmente 20 tra nuovi modelli e aggiornamenti di modelli esistenti, compresi più di 10 modelli elettrificati – a batteria (BEV), ibridi elettrici plug-in (PHEV) – per soddisfare le esigenze dei diversi Paesi e mercati del mondo. 

Neutralità entro il 2050

Per lo stesso anno Lexus si è anche prefissata l’obiettivo di offrire globalmente opzioni di veicoli elettrificati in tutta la gamma dei prodotti. Il brand prevede inoltre che entro il 2025 i modelli elettrificati rappresenteranno più del 50% delle vendite globali del marchio. Nel 2022 è prevista l'introduzione di un modello elettrico completamente nuovo.

Lexus LC 500 Convertibile
Lexus LC 500 Convertibile

Inoltre, entro il 2050 Lexus mira a raggiungere la neutralità carbonica in tutto il cliclo di vita del veicolo: materiali, componenti e produzione delle vetture insieme a logistica, guida e smaltimento/ricicloPer di più materiali, componenti e produzione delle vetture insieme a logistica, guida e smaltimento/riciclo.

Da Carbon Zero a campZero

L'attenzione all'ambiente ha portato Lexus Italia ha siglare una partnership con campZero, il resort eco-sostenibile nella vallata di Champoluc, in Valle d'Aosta. Sotto il Monte Rosa, ha una forma non convenzionale, realizzata con materiali eco-compatibili nel rispetto della natura.

La struttura conta al 100% su energia rinnovabile (solare e idroelettrica) ed è vicina al 100% di plastic free. È costruita principalmente in tre materiali: corten, legno di larice e cemento armato. Niente gasolio per il riscaldamento, solo pellet e legna. È un Activity Luxury Resort, che abbina ai servizi di un cinque stelle, una serie attività legate alla montagna (bici elettriche, palestra interna di arrampicata, escursioni). Ecco come nasce "Casa Lexus" in alta quota.