Oggi come oggi, organizzare un viaggio in camper è questione alla portata di chiunque grazie alle innumerevoli risorse disponibili sul web che spingono sempre più verso le vacanze fai da te.

Benché per certi versi la tecnologia non vada proprio d’accordo con quello spirito errabondo, talvolta perfino zingaresco che contraddistingue l'essenza originaria dei viaggi in camper, bisogna tuttavia ammettere che talvolta non se ne può proprio fare a meno.

Questo vale in particolar modo nei tempi recenti in cui le app per smartphone permettono di fare un po’ di tutto, perfino organizzare a menadito una vacanza di questo genere, con consigli e strumenti utili da cui tutti possono trarre beneficio.

Park4night

Decisa la meta, l’organizzazione di un viaggio in camper parte prima di tutto dall’individuazione dei luoghi in cui trattenersi, campeggi o semplici aree di sosta che siano. Per questo rimandiamo al nostro articolo d’approfondimento dedicato, ma in questa sede segnaliamo un’alternativa che vale la pena considerare: Park4night.

Si tratta di un’app disponibile per Android e iPhone che, come si evince dal nome, permette di trovare e condividere luoghi in cui pernottare, fare un picnic, o semplicemente rilassarsi, non per forza aree attrezzate dunque.

È un posto di condivisione in cui si possono scovare spunti, o viceversa dare consigli, intorno alla propria posizione o lungo il percorso scelto, affinando la ricerca tramite filtri e consultando la mappa offline, opzioni, queste, a pagamento (1,99 euro al mese o 9,99 euro l’anno).

App per organizzare viaggi in camper: Park4night

Camperisti italiani

Per cercare ispirazione su cosa fare e dove andare, un’app come Camperisti italiani è l’ideale, soprattutto se si possiede già la carta Premium relativa che comprende fra le altre cose convenzioni, consulenze gratuite, offerte, sconti sulla RCA e un portale dedicato a 25 euro l’anno.

L’app è disponibile sia per Android che per iOS e include oltre 33.000 punti di sosta e campeggi, 19.000 distributori aggiornati, oltre a una sezione inclusiva di eventi, sagre e manifestazioni, tutto visibile anche su mappa, da cui è possibile pianificare il proprio viaggio.

Il mio Camper Van

Prima di partire per un viaggio in camper, tuttavia, sarebbe bene fare un inventario di tutto quello che c'è da portare con sé e di cui si potrebbe aver bisogno. Ebbene sì, anche per questo c’è un’app per Android gratuita (eliminare gli annunci pubblicitari costa 2,39 euro), si chiama Il mio Camper Van e può tornare utile per non dimenticarsi proprio nulla.

Permette infatti di segnarsi gli oggetti da portare tramite diverse categorie: dalla cassetta degli strumenti all’abbigliamento, dai prodotti per il bagno e per l’igiene agli accessori da campeggio, passando per i dispositivi elettronici, il cibo, le bevande e via dicendo. C’è persino uno strumento con cui tenere d'occhio il peso di ogni cosa che si decida di caricare.

App per organizzare viaggi in camper: Il mio Camper Van

App Camper Infinity

E nel caso in cui lungo il viaggio capitasse qualche problema o inconveniente al proprio camper? Qui scende in campo Camper Infinity, un’app per Android e iPhone pensata per fornire supporto in caso di guasti e malfunzionamenti.

A tal proposito include oltre 200 video tutorial suddivisi in categorie, ma offre anche altre funzioni utili ai camperisti: ad esempio i punti d’interesse individuabili tramite filtri dedicati, o la sezione WeGO in cui trovare luoghi, itinerari e cose da fare nei dintorni o in aree specifiche.

App per organizzare viaggi in camper: Camper Infinity