Jump to content

Boxer_Bart

Iscritti
  • Content Count

    11.340
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

2 Followers

About Boxer_Bart

  • Rank
    Senior

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  1. Boxer_Bart

    La produrranno?

    In effetti è... Un'auto (un'Alfa) davvero coi baffi....
  2. Boxer_Bart

    La produrranno?

    Dopo 6 anni, ancora nulla... Ma come mai?
  3. Cinghia di distribuzione: ogni 90ooo km. Libretto dei tagliandi: se è un amico, spero tu ti possa fidare. Ad ogni modo, in Audi di norma segnano, al momento della fattura, i lavori eseguiti sulla stessa. Un libretto nuovo a cosa ti servirebbe?
  4. Dal sito ACI.it Se la vettura che ti interessa dispone del certificato di prorprietà, non rientra in casi speciali (provenienza estera, necessità cambio di uso, ecc...) La pratica va presentata presso uno degli Sportelli Telematici dell'Automobilista (STA). Ecco cosa fare. Documenti necessari: Il Certificato di Proprietà (CdP) del veicolo, da utilizzare come nota di richiesta, sul cui retro deve essere redatta la dichiarazione unilaterale di vendita con la firma del venditore autenticata; La fotocopia della carta di circolazione del veicolo; La fotocopia di un documento di identità/riconoscimento dell'acquirente; Il certificato di residenza dell'acquirente o dichiarazione sostitutiva di certificazione, qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato; La nota di presentazione al PRA (il modello si trova in distribuzione gratuita presso gli Sportelli Telematici dell'Automobilista) ma solo nel caso in cui l'atto di vendita, in bollo, sia redatto in forma bilaterale - con firma sia del venditore che dell'acquirente - (da presentare in duplice originale, in bollo, solo se autenticato da un notaio) o sia un atto pubblico o una sentenza (da presentare in originale). Il CdP deve essere comunque presentato in allegato; Il modello di richiesta di aggiornamento della carta di circolazione (anche questo modulo è distribuito gratuitamente presso gli Sportelli Telematici dell'Automobilista). N.B. Sono autorizzati ad autenticare le firme degli atti, oltre ai notai, gli Uffici Comunali e i Titolari degli Sportelli Telematici dell’Automobilista (STA) di cui all’art. 2 D.P.R. n. 358/2000, e cioè i Titolari delle Delegazioni dell’ACI e delle Imprese di Consulenza Automobilistica che hanno attivato lo STA, oltre che gli Uffici Provinciali della Motorizzazione (DTT) e gli Uffici Provinciali dell’ACI che gestiscono il P.R.A. (art. 7 del decreto legge n.223 del 4 luglio 2006). ATTENZIONE: Prima di proseguire nella lettura, verificare che la richiesta di trascrizione non rientri in una delle casistiche attualmente ancora non effettuabili tramite lo Sportello Telematico dell'Automobilista (cosa fare in tutti gli altri casi): ovvero: Se la pratica non è presentata direttamente dall'interessato ma da un privato incaricato, occorre allegare al documento di identità/riconoscimento dell'acquirente anche la delega in carta semplice di quest'ultimo a favore della persona che presenta la pratica. Se l'acquirente è un cittadino extracomunitario residente in Italia, occorre presentare oltre al certificato di residenza od alla dichiarazione sostitutiva di certificazione - qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato - anche copia del permesso di soggiorno in corso di validità - oppure copia del permesso di soggiorno scaduto con allegata la copia della ricevuta rilasciata dalle competenti Autorità attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di rinnovo, oppure copia del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Se, invece, l’acquirente è un familiare extracomunitario di un cittadino dell’Unione Europea residente in Italia, occorre presentare oltre al certificato di residenza od alla dichiarazione sostitutiva di certificazione - qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato - anche copia della carta di soggiorno di familiare di un cittadino dell’Unione oppure copia della carta di soggiorno permanente per familiari di cittadini europei. Infine, se l'acquirente è un cittadino italiano residente all'estero e iscritto all'A.I.R.E., occorre presentare una dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l'iscrizione in uno dei registri AIRE e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante l'elezione a domicilio presso una persona fisica residente in Italia ovvero presso uno Studio di Consulenza. SOMME DOVUTE PER IL PASSAGGIO DI PROPRIETA' DEL VEICOLO Imposta Provinciale di Trascrizione: Calcolo IPT, che è indicativo. Ogni regione ha il diritto di modificare questi valori: Emolumenti ACI 20,92 euro Imposta di bollo per trascrizione al PRA 29,24 euro in caso di utilizzo del CDP o 43,86 in caso di utilizzo del mod.NP3 Diritti MCTC 9.00 euro Imposta di bollo per aggiornamento carta di circolazione 14,62 euro Versamenti necessari Se la pratica viene presentata da un privato cittadino ad uno Sportello Telematico dell'Automobilista attivato presso un Ufficio Provinciale ACI, oppure presso una Delegazione AC o una Agenzia di pratiche auto, tutte le somme dovute possono essere versate allo Sportello stesso. Alle Delegazioni/Agenzie, oltre ai costi "vivi" della pratica, sono dovuti i compensi previsti, in regime di libero mercato, per il servizio di intermediazione svolto. Se invece la pratica viene presentata presso uno Sportello Telematico dell'Automobilista ubicato presso un Ufficio Provinciale M.C.T.C., prima di recarsi allo Sportello bisogna eseguire, presso un ufficio postale, tutti i versamenti delle somme dovute sui conti correnti postali appositamente previsti e portare allo Sportello le relative attestazioni, cioè le ricevute. - Sul c/c p 25202003 intestato all'ACI - Automobile Club d'Italia - Economato Generale - Servizio di Tesoreria, via Marsala, 8 - ROMA 00185, in un unico versamento, l'importo complessivo delle voci sotto indicate: 20,92 euro per emolumenti ACI 29,24 euro per imposta di bollo per iscrizione al PRA in caso di utilizzo del CDP o 43,86 in caso di utilizzo del mod.NP3 importo da corrispondere a titolo di I.P.T (Imposta Provinciale di Trascrizione) - Sul c/c p 9001 intestato a Dipartimento Trasporti Terrestri - Diritti - Roma 9.00 euro per diritti MCTC - Sul c/c p 4028 intestato a Dipartimento Trasporti Terrestri - Imposta di bollo - Roma 14,62 euro per imposta di bollo per l'aggiornamento della carta di circolazione Tutti i bollettini - con l'intestazione prestampata - sono in distribuzione gratuita presso gli Uffici Provinciali della MCTC. Saluti.
  5. Senza ombra di dubbio, THEMA. Assolutamente, del lotto, quella più elegante, nonchè meglio rifinita. Gli interni lasciano al palo tutti quelli delle concorrenti, specie se in alcantara o pelle. La 164, IMHO, ha un design che, a maggior ragione con gli occhi di oggi, era troppo secco ed è invecchiato male. Al contario, quelle di Giugiaro, più delicate nei tratti, hanno saputo resistere meglio (molto meglio) al passare degli anni. La 164 aveva, dalla sua, dei bellissimi V6 ed un turbodiesel più brioso. In compenso il 2 litri turbo della Thema era assolutamente qualcosa di eccezionale, in tutte le sue versioni; come il motore turbodiesel era resistentissimo. Altro pregio, enorme, della Thema era quello di essere l'unica del lotto ad offrire una versione Station Wagon ed due versioni di immagine come la 8,32 e la Limousine. La croma aveva, dalla sua, di essere più "raggiungibile" come prezzi: una sorta di ammraglia popolare...
  6. Boxer_Bart

    Foto Ferrari

    I maggiolini dovrebbero essere schiacciati.... Ma poi, se li schiacciamo tutti, ci sarebbero in giro troppe Porsche....
  7. Do' ragione a SognandoIlBusso. Purtroppo, qui in Italia c'è una scarsa cultura per le vetture storiche, o comunque non recentissime e si sentono (e leggono) cose così. Un peccato, perchè avremo un invidiabile patrimonio storico automobilistico. D'altronde queste visioni si rispecchiano poi in alcuni provvedimenti ottusi di chi governa.
  8. Complimenti. E' veramente raro trovare auto con gli interni immacolati, specie se sono state trascurate di carrozzeria ed utilizzate quotidianamente. E questi sono una delle prime cose che guardano in ASI. Un peccato manchi la targa davanti.
  9. Boxer_Bart

    Golf R36

    Circuito di Vairano di Vidigulfo (PV): Tempi sul giro: Mazda RX-8 : 1'24"546 Volkswagen Golf V R32 : 1'24"441 Fonte: Quattroruote. (scusate l'intrusione e) tanti cari saluti.
  10. Ciao Derapage e Teoz. Innanzitutto, mi permetto di invitarvi a leggere qui: http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=14909 Poi rispondo a Umby: Vero, ma in alcune regioni (il Piemonte, ad esempio) il limite è di 30 anni e non venti. Inoltre è una tassa di CIRCOLAZIONE e non di possesso. Su altri interevnti, evito di commentare, per decenza... Saluti.
  11. Per un diesel che non ha mai manifestato alcun problema direi che non sono certo molti km... A maggior ragione se la tua fà le bizze. Personalmente rispetto al Ci la vedo molto più sostaziosa, quanto meno "stylish".... Io personalmente farei il cambio senza dubbio.
  12. Link molto interessante. Direi che completa perfettamente ciò che si diceva in questa vecchia discussione (clik)
  13. Boxer_Bart

    Subaru & diesel

    a detta dei tecnici subaro è talmente silenzioso e equilibrato che non ha nemmeno bisogno dei contralberi d'equilibratura! comunque la subaru era l'unica delle poche case non ancora contaminate dell'influenza diesel, questo un po mi dispiace, ma purtroppo le esigenze di mercato oggi cozzano sempre più spesso contro le tradizioni. Già, è un peccato. Almeno è positivo il fatto che portino avanti la politica delle sole trazioni integrali. Certo è che il motore, sulla carta, è parecchio interessante. Sono molto curioso di sentire proprio la tonalità che, teoricamente, dovrebbe essere ben diversa da quella dei motori a V ed in linea...
  14. Ha ragione il venditore: l'originale va al PRA, che provvede a sostituirlo con quello nuovo. Ciao
  15. Boxer_Bart

    auto storica

    Restando OT, grazie del bentornato, ma non me n'ero andato... Ho visto che il forum ha preso una piega "diversa" e mi sono adeguato.
×
×
  • Create New...