Jump to content

tonino_sa

Iscritti
  • Content Count

    187
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

1 Follower

About tonino_sa

  • Rank
    Advanced Member
  • Birthday 27/01/1973

Previous Fields

  • Provincia
    Parma
  • Auto Posseduta
    Suzuki Granvitara 2.4 Automatica + Gpl By Prins valve care
  • Età
    36-45

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Interests
    Car Audio,audiocostruzioni,elettronica
  1. "può essere usata con una apposita "T" inserita tra il filtro e il rail iniettori" personalmente non farei mai passare il liquido negli iniettori.. l'installazione l'ho fatta io..è semplicisisma
  2. io l'ho preso qui: http://shop.hybridsupply.de/Additives/LPG/CNG/Accessories/V-LUBE-Valve-Saver-Dosiermodul-Sequent-8-Zylinder-Unterdruck-instandgesetzt::3717.html il kit è completo di tutto,quindi raccordi tubo fascette,ecc.. nessuna interferenza poichè i tubi del gas lato iniettori sono sempre soggetti al vuoto generato dal motore in aspirazione. Ti sconsiglio la versione con uscita singola,non avresti la certezza di iniettare la stessa quantità di liquido nei cilindri...(mia opinione)
  3. ciao mystr2,io ho preso quello con la pompa integrata e le 4 elettrovalvole,quindi un sequenziale elettronico. L'iniezione la faccio con le "T" fornite nel kit,inserite dopo gli iniettori gas. Le "T" in dotazione sono completamente aperte,non hanno quindi la sfera interna che funge da valvola di non ritorno tipo il kit Prins,che a mio avviso non serviva a nulla,se non solo ad aumentare la pressione di pompaggio con tutti i problemi del caso(otturazione della stessa,con fuoriuscita del liquido) La parte elettrica è semplicissima,cè l'alimentazione,il segnale di gas commutato ed il segnale di uno dei 4 iniettori. La taratura si può effettuare in 2 modi: 1)cavo usb(da acquistare a parte) + software gratuito 2)pulsante capacitivo sulla centralina con riscontro su led bicolore (semplicissimo) il liquido poi costa molto meno del valvecare,non devi smontare nessun boccetto,ma solo svitare il tappo e rabboccare. Il contenitore è dotato di sensore di livello collegato alla centralina. Spero di esserti stato utile. costo spedito 295€
  4. ciao a tutti ,volevo solo segnalare che il sistema V-Lube funziona perfettamente,percorsi 10.000km https://docs.google.com/file/d/0B4Q73uER-ETDSEl5WlZtMmFpWTA/edit
  5. Ciao ragazzi,alcuni aggiornamenti.. alla fine stanco di dover riparare il distributore calibrato Prins(nato male solo il mio ovviamente) ho acquistato presso la Hybrid supply il sistema elettronico Vlube,cioè Serbatoio+Pompa+elettrovalvola a 4 vie gestite da microprocessore. http://www.hybridsupply.de/catalog/valve-protector-sequential-wkit-vlube-edition-vlube-valve-saver-p-2071.html installazione e programmazione semplicissima,compatibilità elettrica Valvecare 100%,non occorre nessun software o cavo,si programma con un pulsante capacitivo in base all'indicazione di un led...direi banalissimo...fatti già 5000km e direi che funziona alla perfezione senza nessun tipo di perdita... piccola nota: il liquido costa molto meno del VC :-) a breve qualche foto.
  6. grande!!!è bellissimo!! dove potrei acquistarlo per il tubo del 4? (mi faresti un gran favore)
  7. Eccomi quà,situazione ho aperto il distributore (dosing unit) ed ho verificato che le guarnizioni tra i vari pezzi erano aseemblate non proprio correttamente,ovvero non erano inserite perfettamente nelle sedi e quindi sono state "schiacciate" durante l'assemblaggio,da qui la spiegazione della perdita di pressione ed la perdita dell'olio attorno e sottostante. Soluzione momentanea (il tempo di decidere sul da farsi) mi sono fatto realizzare un distributore passivo banalissimo. https://plus.google.com/photos/105034029263916468932/albums/5711615722626550241?authkey=CKG0xKGR1ZWhQg stasera intanto lo monto . vi aggiorno a breve
  8. intanto grazie 1000 project per la disponibilità..però non credo che sia facile riprodurlo,da quello che ho visto all'interno ci sono troppi micro fori che convogliano l'olio sulle spole per permettere il movimento ondulatorio ...per ora vorrei provare a sostituire l'attacco rapido del distributore e quello della pompa(che per fortuna è filettato) con uno del tipo a stringere ed usare del tubo trasparente,cosi da capire almeno che sia pieno.Cosi la tratta + critica almeno sarebbe salvaguardata da eventuali perdite.Questo week ci lavoro su..
  9. Ciao Cri Allora le Y all'interno hanno una sfera precaricata su molla per consentire l'unidirezionalità del flusso ,questo di per se è già una perdita di carico che si somma a quella del distributore calibrato ..faccio presente che il mio installatore mi aveva segnalato la difettosità passata di questa "valvola" poichè spesso la sfera era incastrata. per quanto riguarda il tubo segnato finchè è in pressione tutto fila,stesso concetto degli attacchi per l'aria compressa,solo che se per un attimo il circuito perde pressione,al ritorno della stessa l'olio inizia a trafilare,questo ormai lho verificato diverse volte. Le mie Y non sono vicinissime alla testa,insomma a circa 7,8 cm...comunque ho avuto conferma del materiale balordo,tanto è vero che mi sono state spedite 4 nuove Y in garanzia ed ho constatato che in effetti il materiale è più lucido rispetto al precedente.
  10. certo project che lho aperto...i cilindretti che dovrebbero muoversi con la pressione dell'olio in ingresso(per garantire ad ogni Y la stessa portata e quindi la stessa pressione) si inceppano spesso. Richiuderlo è impossibile poichè l'olio (valvecare) dilata la guarnizione in gomma..confermo un vero cesso..adesso mi sto prodigando per una soluzione alternativa..tipo dei vecchi iniettori benzina pilotati da un PIC..ci aggiorniamo
  11. quello dell Y cotte è il meno,per la mia esperienza mi sembra di capire che hanno sottovalutato la pressione necessaria per permettere al liquido di arrivare oltre le Y.Solo il distributore crea una strozzatura al flusso molto pesante,e gli attacchi rapidi dopo un po di tempo segnamo i tubi e quindi iniziano le perdite.. ..ma chi l'ha progettato topogigio??
  12. ....ma non è questione di liquido ,è questione di impianto di distribuzione che risulta essere una SOLA gigante,sfido chiunque a dimostrarmi il contrario.
  13. comunque ci risiamo.. 1)rottura di 2 Y raccordo valve care(cotte dal'alta temperatura),sembra che adesso le facciano con un nuovo materiale. 2)perdita olio valve care in testa al distributore calibrato,con relativo imbrattamento/corrosioni delle parti adiacenti.. ....sono stufo
  14. tonino_sa

    DIY Livello GPL

    Aggiornamenti...si che con 2 figli non riesco a muovere un "bit" ...comunque prometto che mi impegnerò a fare un primo prototipo entro fine inverno..intanto chi ha suggerimenti faccia pure.
  15. tonino_sa

    Andamento costo GPL

    il diesel non lo puoi MAI paragonare al gpl, perchè con un litro di gasolio ci sono auto efficienti che fanno pure 25 km....col gpl al litro non si sa mai con esattezza quanto farai, dipende cosa ti mettono dentro, tra soda, butano, aria, scoregge di vacca....non dico che non ho risparmiato in passato, sto dicendo che la festa sta per finire...mi sono rivolto ai futuri entusiasti discepoli del gas per i fornelli... sono daccordo in parte sull'efficenza dei diesel,però se confronti la stessa macchina (come nel mio caso,con gran vitara diesel) il risparmio della metà è reale
×
×
  • Create New...