Jump to content

Zerocento

Iscritti
  • Content Count

    1.038
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

4 Followers

About Zerocento

  • Rank
    Senior
  • Birthday 15/03/1973

Previous Fields

  • Provincia
    La-Spezia
  • Auto Posseduta
    Citroen C4 Picasso 1.6 VTi Ideal
  • Età
    46-60

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Sarzana e Milano

Recent Profile Visitors

5.020 profile views
  1. Occhio che c'è differenza tra "Area b del Comune di Milano", "Area Metropolitana di Milano", Lombardia e "Patto tra regioni per la qualità dell'aria": le regole per l'area b (che sono quelle che mi premono di più, abitandoci dentro) sono più restrittive, in quanto, per il resto, si parla di blocco egli euro 4 NO fap, roba che attualmente ha minimo 13-14 anni... Sul merito non mi pronuncio, ma è stato ampiamente e scientificamente dimostrato che il traffico veicolare incide sull'inquinamento in modo abbastanza marginale, per cui sono solo decisioni politiche. Le Tipo td euro 6-d temp dei rimi mesi del 2019 si trovano a poco più di 13mila, in realtà; tra due anni spero di poter attingere ad una scelta ben più vasta e leggermente più economica: peraltro, con le monovolume (o ormai dovremmo chimarli finti-Suv) ho chiuso
  2. Troppe rogne potenziali con le id (ne ho avute non poche anche con le iniezione indiretta) e voglia di poter rifornire in qualsiasi orario e dove voglio, senza calcoli e limitazioni. Salvo veda entro l'inizio del prossimo anno l'avvio del gpl self (ma sono ampiamente d'accordo con quello che scrive dado_1984), andrò di td e pace.
  3. Il metano dovrebbe essere operativo a breve, mentre sul gpl sono assolutamente d'accordo: al 99% non lo faranno mai.
  4. Qui a Milano (area b), per adesso, le td euro 4+fap e euro 5 potranno circolare fino al 30/09/2022, poi stop. Le td euro 6 a/b/c fino al 30/09/2025 se comprate dopo del 31/12/18 e fino al 30/09/2028 se acquistate dopo (lo so, è follia...), mentre le td euro 6 da d-temp in su fino al 30/09/2030. Tra un anno e mezzo circa prenderei appunto in considerazione una di queste ultime, considerando che sono immatricolate dal 01/01/2019 in poi, quindi ci dovrebbe essere una certa scelta e usarla fino alla fine della possibilità, ovvero circa 8 anni, che comunque, per un usato di 2/3 anni, potrebbe essere un buon orizzonte temporale di utilizzo. L'elettrico, al momento, e' impossibile da gestire senza limitazioni peggiori di quelle date dall'uso del gpl, al di là del prezzo d'acquisto completamente over budget e la mancanza di un modello (station wagon) di mio interesse.
  5. Confermo, è quella, ma ci vanno ore per smontare e rimontare tutto... Anni fa, in Citroen, mi avevano ventilato sui 200 euro per il pezzo originale più 3 ore di manodopera a 38/40 + IVA 22% euro/ora: sicuramente il Peppino ha utilizzato un ricambio non originale, ma il grosso la fa la manodopera. E comunque, dopo 1000 km, posso dire che il pavimento del box è (finalmente!) asciutto come il deserto del Sahara... La batteria sostituita era un marchio da brico, installata 5 anni e mezzo fa da un amico con il mio aiuto in sostituzione dell'originale che era durata 6 anni e mezzo circa, pagata all'epoca sui 70 euro, ma fu un lavoro decisamente dimmerda che generò talmente tante madonne che giurai a me stesso che, se fosse successo che l'avessi dovuta cambiare nuovamente, l'avrei fatto fare dal meccanico. A questo giro il peppino ha messo una Varta (entrambe da 62 Ah - 480A), che a comprarla online ci andavano minimo 80 euro, per cui direi che sia stato onesto, visto che cambiarla è un lavoro infame (box chiuso e posizionato sotto il parabrezza con diversi accessori da smontare prima e rimontare BENE dopo). Uhm, una 70Ah a quel prezzo non l'ho trovata da nessuna parte... Sui 50 euro ci sono di solito le 45-50 Ah, ma ok. La manodopera in Citroen per la sostituzione del "box acqua" sono circa 150 euro a cui aggiungere i circa 200 del componente più il cambio completo del liquido di raffreddamento più ecc. che portano il conto molto vicino ai 400: per fortuna ho trovato un bravo meccanico vicino a casa e mi va bene così Il consumo d'olio è una media... Non mi stupirebbe se, d'improvviso, tornasse a 2000 km/litro (sotto, in verità, non c'è mai andato), ma su quello sono completamente rassegnato, anche perchè, come abbiamo ipotizzato n volte, quasiasi altra soluzione avrebbe costi irragionevoli, salvo forse il tentativo di sostituzione dei raschiaolio delle valvole (senza smontare la testa), ma a) non lo fanno tutti e b) sono comunque un po' di pezzi da 100 euro senza avere nessun tipo di "garanzia" che il problema si risolverebbe. Come già abbondantemente discusso, io suggerisco di usare il suo olio prescritto (ovvero il 5W30) che personalmente compro da Norauto (marca Norauto) a prezzi più che ragionevoli, non foss'altro che per una questione di corretta lubrificazione della catena di distribuzione... Se "parte" quella, si fa decisamente prima a rottamare tutta la baracca La spia si accende e non si accende, ma mi accorgo del funzionamento irregolare, in quanto si attacca la ventola di raffreddamento in condizioni assolutamente inadeguate (4-5 km di traffico fluido, partendo da freddo e temperature da 0 a 7° ambientali) all'uso: succede anche a benina. Per regolarizzare, probabilmente dovrei utilizzarla a benzina per un migliaio di km (un pieno e mezzo con poco traffico, diciamo), ma sinceramente non me ne frega niente Per il cambio, attenderò il 2022: se sceglierò un td, sarò costretto a prendere almeno un E6 d-temp (potrà circolare in Area b a Milano -attualmente sospesa- fino al 30/09/2030, per cui 8 anni e mezzo di utilizzo di un auto, che prenderei usata con 3/4 anni di età, mi andrebbero anche bene. Come scritto, potrei cambiare idea se dessero il via al gpl self, ma dubito che, se sarà, accadrà a breve...
  6. Breve aggiornamento solo per dire che la Picasso (pur un po' a fatica causa CO) ha passato la revisione biennale, al 99% l'ultima che farà con il mio nome scritto sul libretto. Nel frattempo è morta la batteria (120 euro) ed è stata definitivamente trovata la causa della perdita d'acqua (c.d. "box acqua", che comprende termostatica e altro, blocco unico, che perdeva) ed è stata sostituita alla mirabolante cifra di 180 euro! (In Citroen ce ne sarebbero voluti il triplo o quasi). Il bilancio 2020 è quindi brutto, ma non tragico (300 + 300 + 120 + 180 di riparazioni): il consumo d'olio ovviamente è invariato, nel senso che ogni 4/5/6 mila km ne richiede un litro, ma per il resto il funzionamento è abbastanza regolare, eccettuati gli errori di carburazione (2178 "Bank 1 too rich", ormai lo so a memoria). Che dire, speriamo che duri un altro annetto e mezzo e poi metterò in cantiere la sostituta, se non decidesse di lasciarmi prima: 9 su 10 sto considerando una diesel euro 6d (Milano + area b) usata recente, ma lascio uno spiraglio per il gpl se, puta caso, decidessero di sbloccare la possibilità dei rifornimenti in self (che non faranno)
  7. Il problema nasce dal fatto che sono i Prince EP3 (1.4) ed EP6 (1.6) ad essere motori delicati, che possono dare rogne anche con un pieni di benzina "malsana", non solo con il gpl... In questi giorni di freddo intenso, per dire, sto usando (poco) la Picasso anche per andare in studio, visto che a Milano hanno sospeso le strisce blu: anche con funzionamento 100% a benzina (ho benzina di qualche mese nel sebatoio e la sto man mano consumando) 2 volte su 3 si accende la ventola dopo 5-6 km di guida assolutamente tranquilla, senza mai superare i 2500 rpm, mentre a gpl, dopo un po', si accende la spia causa rilevazione di miscela aria/benzina troppo grassa: una resettata con torque e via... @Marcord Il 156 cv della DS3 è turbo iniezione diretta: esistono dei kit, ma girarci a gpl è un mezzo incubo (dicono)... A me basta e avanza l'aspirato
  8. Mio papà ci fa circa i 13 a gpl, ma è uno che va pianissimo e non fa mai autostrada
  9. L'utente era "Grana" e la MB era una B Klasse primo modello con motore 1.4 o 1.6: fece rettificare la testa e le sedi da Cardini Rettifiche a Lucca, essendo lui di Viareggio-Versilia
  10. Qui sul forum c'è un utente che si trova molto bene qui http://www.landigasspecialist.com/directory/listing/vismara-enzo-carlo Proverei a chiedere un preventivo e a farci due parole
  11. Boh, lui ha esigenze limitatissime (casa-collina-supermercato). Praticamente non usa quasi nulla, salvo il vivavoce se deve telefonare. Consumi buoni, per il tipo di guida che ha lui: 13/14 km/l di gpl. Ignoro assolutamente cosa abbiano fatto, visto che l'auto non è mia. Quando "doveva" cambiare la vecchia (Yaris 1.0 del 2005), io gli ho suggerito di prendere una Yaris ibrida, ma non c'è stato verso.
  12. Mio papà per la stessa auto, al tagliando dei 3 anni (circa 50mila km) ha speso più di 300 euro: per me è folle, ma l'assistenza autorizzata si fa pagare quello.
  13. Provato quel motore su una 500L un 3 anni fa: al confronto la mia (120 cv x 1500 kg) sembra un dragster... Per la prossima auto, considerando che ci vado in montagna, spesso a pieno carico, vorrei almeno 120/130 cv. Mio caro, più che "tenacia" lo definirei "braccino" Nell'ultimo anno ci ho investito 600 euro (590, per essere precisi) che hanno però compreso anche il tagliando del 180mila, avendo trovato (lo dico piano) finalmente un meccanico come si deve. Personalmente non voglio assolutamente arrivare a cambiare il serbatoio gpl (600/650 euro): l'intenzione sarebbe sempre quella di tenerla fino al 2022, ma comincia anche il timore di rimanere a piedi, il che non è opportuno che accada. Probabilmente attualmente vale un 2000/2500 euro (forse), ma sono d'accordo che sia una mossa da fare solo se si è già scelta la sostituta... In realtà a Milano/Lombardia gli "incentivi seri" ci sarebbero anche per le ibride, ma per prestazioni "decenti" servono un bel po' di cv e i miei percorsi sono prevalentemente superstrade/autostrade, per cui a questo giro penso proprio che abbandonerò il gpl in favore del gasolio, ma non sono ancora del tutto deciso.
  14. Breve aggiornamento dei 188300 km: - altro litro d'olio consumato in meno di 3000 km - le perdite d'acqua sono state tutte sistemate, ma ne continua a consumare quantità relativamente importanti, quindi al 99% ci sono fessurazioni nella guarnizione della testa (1 litro ogni 1000/1500 km) - i vuoti di potenza a 2800-3000 e a 5000 circa vanno e vengono: l'ipotesi è che si verifichino a determinate aperture del gas quando trafila acqua in camera - Oggi, in sosta al minimo con clima acceso, improvvisamente ha traballato e si è spenta: poi si è però rimessa in moto e pare che abbia ripreso ad andare senza problemi. Sto pensando decisamente, per l'uso che ne faccio io attualmente, ad un td E6d (si trovano le Tipo SW sui 12-13mila e le Octavia Sw sui 14-15 mila) e di ripensarci tra 10 anni... Mi sa che farò come Mic21 e proverò a sentire i vari compro auto... Buon agosto a tutti!
  15. Ecco, scusami, ma mi fermo a "ICOM": se avessi voglia di farmi del male, potrei martellarmi le balle a costo zero Nel caso, andrà benissimo un gassoso ibrido: l'unico impianto liquido di cui ho notizie certe è un Prins, montato su una Kangoo 1.2T TCE, ma l'installazione è costata un boato e non penso di fare così tanti km da giustificare la differenza
×
×
  • Create New...