Jump to content

Pinkus

Iscritti
  • Content Count

    3.471
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

3 Followers

About Pinkus

  • Rank
    Senior

Previous Fields

  • Provincia
    Torino
  • Auto Posseduta
    Fiat 500L 1.4 T-Jet GPL
  • Età
    36-45

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

10.483 profile views
  1. -1 si, -2 o inferiori no. Per tutto il resto ti posso essere poco d'aiuto, non conoscendo né l'auto né la zona. L'unica cosa che mi permetto di sconsigliarti, tra le marche che hai elencato, è Icom, per la reputazione che ha, per la sempre più scarsa diffusione degli installatori e per le vicissitudini aziendali (sempre esista ancora, peraltro)
  2. Se rimaniamo nell'Euro ci massacrano, se usciamo dall'Euro ci massacrano. Beh, sempre sia vera la prima affermazione, nel secondo caso il massacro sarebbe ordini di grandezza superiore
  3. L'ha comprata usata da poco, che quadernetto vuoi che abbia, ancora grazie che il precedente proprietario gli ha dato la fattura della recente sostituzione degli iniettori gpl (il famoso kit di modifica sul quale ho qualche sospetto), almeno sa da chi andare a bussare... Per le candele spero per lui abbia le ottime NGK di serie sul T-Jet, un po' care, ma perfette sia a benzina che a gas, su questo punto sconsiglio fortemente qualunque sperimentazione con altro di qualunque marca o tipo, se non sostituirle ogni 40-50mila km (la casa dice 30mila, ma è esagerato, durano notoriamente di più) Il discorso inversione connettori effettivamente potrebbe essere una svista possibile (non dovrebbe succedere ad un professionista, mai, per nessun motivo), mi pare strano che giri perfettamente se non al minimo/bassissimi regimi, e perfettamente negli altri casi, ma personalmente è una cose che non mi è mai capitata
  4. Ricordo che quando ho preso la mia prima auto a gas nel 2011 (convertendo la 500), il gpl stava attorno a 0,75 e la benzina il doppio, questo periodo, ma ancora di più gli anni scorsi (con il gpl attorno a 0,5) sono stati sicuramente i più convenienti, almeno dai miei brevi dati storici. Recentemente sto verificando piccoli ma costanti aumenti, bisogna capire quanto segnino un trend o quanto siano derivanti dalla stagionalità della domanda (approssimarsi dell'inverno).
  5. Non ho capito cosa serve, tanto le volte che va a benzina di suo li apprende comunque (ogni tanto ci va per forza, d'estate nulla, ma d'inverno qualche km a benzina lo fa, prima che si scaldi). Che poi girando poco a benzina, come faccio io, anche non girasse perfettamente con quel carburante, probabilmente manco lo noterei. Peraltro sono parametri che nel tempo cambiano, seguendo l'invecchiamento della componentistica (almeno i "lenti"), quindi per loro natura sono variabili
  6. Si, solo le bifuel (almeno le 500L), ma è un discorso di configurazione software, il dato su obd è presente, infatti se ti colleghi con le solite app, tipo Torque, puoi visualizzare queste informazioni sul display del cellulare
  7. Se è come la mia, come penso, sul cdb non sono disponibili le informazioni circa consumi e autonomia, né a benzina né a gas (non esiste proprio la voce). Però queste informazioni in realtà su obd ci sono tutte, così come il livello % del carburante (necessario per calcolare l'autonomia), peraltro differenziate tra gpl e benzina (nel senso che non appena commuti lo stesso parametro cambia). Probabilmente è stato scelto di non farli visualizzare, e forse ne intuisco anche i motivi, altri invece (vedi VW) sulle bifuel fanno diversamente, sono scelte appunto. Personalmente non ne sento il bisogno di avere l'indicazione su consumi e autonomia, ma anche fosse un'auto solo a benzina o gasolio, ad altri magari farebbe piacere, boh?!?
  8. Si, concordo, infatti nelle mie valutazioni economiche in excel, quando all'epoca stavo valutando di gasare un 1.2 TSI, avevo impostato cautelativamente un 15% di contributo benzina
  9. Si, 1000-1100 o giù di li per gli indiretti, nel torinese è la norma. Nel tempo sono scesi, probabilmente meno lavoro. Un diretto equivalente invece viaggia sui 1800, 800 euro non sono una cifra esorbitante in assoluto, ma rappresenta il 70-80% in più in termini relativi, non poco... Però almeno con un indiretto e contributo benzina magari il punto di pareggio si sposta verso i 50mila km, non pochi, ma sono comunque ragionevolmente alla portata (per me sarebbero circa 2 anni/2 anni e mezzo). Sono ancora turbato invece per la richiesta economica per il liquido diretto...
  10. Perché l'hai usata a benzina? Io penso di averlo fatto per sfizio una volta in 3 anni (e quasi 70mila km) che ce l'ho, secondo me non serve a nulla, è un'auto nata per andare a gas. 11,3 km/l, considerando anche che è nuovissima, è ottimo, soprattutto con il clima, riesco ad ottenere gli stessi risultati con la mia, ma mi sono assestato li dopo i primi 50mila km Concordo che d'estate commuta immediatamente, altro che 10km, spesso non faccio nemmeno in tempo ad uscire dal parcheggio (e io metto in moto e mi muovo subito, non aspetto nemmeno un secondo in più del dovuto, salvo per mettere cintura e svuotarmi le tasche)
  11. Dice che a gas va bene su tutto l'arco dei giri, salvo che a freddo (dopo la commutazione). Gli iniettori non sono più della Landi, non hanno "tappo"
  12. Pinkus

    Sinistro e rimborso

    Nella mia esperienza, ovviamente in caso di sinistri (perché altrimenti sono bravi tutti a non fare nulla), ho avuto molti più problemi con le tradizionali rispetto alle online (che vabbè, non saranno tutte uguali, ma sia con Linear che, soprattutto, con Genialloyd mi sono trovato benissimo). Se non altro, già che hai rogne, un grosso vantaggio è che con qualche telefonata ed email attivi tutto, senza dover uscire di casa. In due secondi sinistro aperto e da li inizia la procedura. Non si perdono le carte (è quasi tutto in forma digitale), non bisogna portare cid, non devi girare con un cretino di qua e di la (come mi era successo con Axa, per dire, ero finito fino in direzione generale per sbloccare un pasticcio dell'agente). Per non parlare del casino che aveva fatto Generali nell'ultimo sinistro che ho avuto (con ragione), che era l'assicurazione della controparte che doveva liquidarmi, non essendo un risarcimento diretto (più di 2 veicoli coinvolti). Meno male che avevo la tutela legale (7 euro/anno ben spesi secondo me) e ho dato tutto in mano al mio avvocato, anche solo per scrivere 2 raccomandate (roba dell'altro secolo peraltro), perché altrimenti avrei ucciso qualcuno con tutto lo scambio di cartaccia inutile che c'è stato. Per me online tutta la vita: processi snelli, tracciabili, chiari, chiami e ti risponde qualcuno che sa di cosa si sta parlando (ripeto, con Genialloyd, gli altri non saprei). Tanto poi alla fine, nei sinistri, chi la fa da padrone è sempre un terzo: il perito, che l'assicurazione sia online o meno. Lui stima, propone, e li decidi se accettare o fare controproposte od opporti. I periti sono uguali per tutti, alla fine della fiera
  13. Pinkus

    VOI QUANTO CONSUMATE???

    Lo utilizzo in extraubano...mi aspettavo sui 12km/l a GPL ma è una chimera... 12km/l, soprattutto con il condizionatore (che con pochi cv e coppia tutta in alto è una bella zavorra), secondo me non sono facilmente raggiungibili con un piccolo aspirato montato sui un furgoncino, anche se alla fine secondo me non è nemmeno così tanto pesante, però suppongo abbia un'erogazione che costringe a tirare le marce. In proporzione consuma meno il 1.4 T-Jet 120cv, mediamente da un po' di tempo mi sono assestato sugli 11km/l abbondanti a GPL, uso combinato, prevalentemente extraurbano (e non vado pianissimo)
  14. Comunque fare i 16km/l in extraurbano con un benzina non è roba così miracolosa, anche se sicuramente in parte dovuta all'iniezione diretta. Peraltro se non si hanno frequenti e rilevanti variazioni di velocità, come in città, la massa del veicolo diventa piuttosto trascurabile, salite a parte. Per dire, la mia sanguisuga in extraurbano guidato tranquillo (90-110km/h) i 12km/l a gas li fa, il che vuol dire fare circa 14km/l a benzina, ed è un motore estremamente più grezzo del TSI, benché turbo. La mia ex Mini, con motore 1.6 aspirato altrettanto grezzo, se non di più, rispetto al T-Jet (parliamo del Chrysler Pentagon montato anche sul PT Cruiser, un mulo, ma che non brillava per soluzioni all'avanguardia), in statale a velocità costante faceva i 17...
  15. No, impossibile, proprio per la differenza che c'è tra iniettare in camera o nei collettori. Nel secondo caso arriva un mix di aria e benzina (o gas), teoricamente ben miscelato, anche grazie alle turbolenze, e non puoi che fare funzionare il tutto secondo il ben noto rapporto stechiometrico, specifico per il carburante che viene utilizzato. Impossibile stratificare alcunché, non ne hai il controllo. Con un diretto, che sia per la conformazione specifica della camera o per la geometria dello "spray" che viene iniettato, puoi creare una disuniformità del rapporto aria/carburante in modo controllato. Con un'iniezione diretta infatti puoi stratificare la carica, il che significa, grazie a simulazioni e progettazione delle camere e/o sistema di iniezione assistita da calcolatore, creare una combustione stechiometrica dove serve (attorno alla zona di accensione e combustione, quindi attorno alla candela), lasciando invece nelle altre zone "remote" un eccesso d'aria, se non addirittura residui di gas combusti, quindi una miscela molto più povera e meno combustibile. L'effetto netto è lavorare con una miscela complessivamente magra, quindi minori consumi, ma senza gli effetti collaterali che si avrebbero aspirando una miscela uniformemente magra creata con un sistema indiretto. Effetti negativi dell'iniezione diretta: creazione di maggiore particolato (non per l'eccesso d'aria, ma per le alte pressioni), tanto che parecchi motori omologati per le normative più recenti avranno una sorta di dpf. Altro effetto collaterale, produzione di una maggiore concentrazione di NOx (come per i diesel, eccesso d'aria = NOx) Il dubbio che ho è se con il gpl (liquido) iniettato direttamente con gli iniettori benzina (vedi Vialle) si conservi le stessa distribuzione spaziale della carica così come pensata per il benzina. Secondo me no, o solo in modo molto approssimativo, per via delle differenti caratteristiche fisiche dei due carburanti, ma è una mia ipotesi.
×
×
  • Create New...