Jump to content

dado_1984

Iscritti
  • Content Count

    4.392
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

4 Followers

About dado_1984

  • Rank
    Senior

Previous Fields

  • Provincia
    Torino
  • Auto Posseduta
    Fiat punto evo 1.2- MB c 200k
  • Età
    26-35

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

19.194 profile views
  1. ciao su cambio manuale ho fatto sostituire l'olio a quello della punto, perchè stava saltando un cuscinetto e digià che era aperto....sulle altre auto mai fatto su cambio automatico mi attengo ai suggerimenti più prudenziali (60k km) dato che lì l'olio ha uno scopo completamente diverso e un cambio automatico revisionato costa una fucilata distribuzione a catena: teoricamente eterna, non credo abbia intervalli di sostituzione, si interviene a fronte di rumoracci, a cinghia...credo che gli intervalli prescritti siano prudenziali, ma non mi avventurerei molto oltre...che io sappia solo i vecchi motori fire fiat (fino al 1,1) non impattano le valvole col pistone in caso di rottura distribuzione, suu qualsiasi altro motore è un bagno di sangue. Corretto sostituire galoppini, pompa acqua...specie sui fiat FIRE anche il termostato. Olio freni, in teoria sostituire ogni 2 anni, personalmente non sostituisco nemmeno le pasticche ogni 2 anni, il mio è un uso autostradale extraurbano, quindi generalmente freno poco, so bene che il liquido freni è igroscopico ma a meno di non fare stelvio quotidianamente,...
  2. ciao haha quando una w204 dà la sensazione di essere seduti per terra in realtà sono le articolazioni a chiedere pietà. Credo che il tuo babbo passi a un B suv o simili, molto piu pratico per salita e discesa. Il fiorino credo non sia male come mezzo da lavoro, a metano l'unica sbatta è la revisione quadriennale delle bombole. La w204 è ottima, non lesinare la 100€ sull'impianto, ma se mi dici che ha percorso 40000 km in 12 anni credo che ti porterà ben in giro per altri 250000 km senza grossi problemi, è veramente un peccato lasciarla "marcire" quando con un buon GPL ci spendi poco più di 5€/100 km viaggiando su un mezzo ancora valido e comodo....oramai anche tenuta in naftalina vale quanto una panda nuova
  3. ciao quoto, non toccare nulla finchè va...bobine mai toccate sul clk, almeno finchè l'ho tenuta (327kkm),...cavi candela li avevo cambiati per un problema ma non erano loro i responsabili. Ho notato che i materiali erano ottimi. La sostituzione a 100000 km è prevista da libretto? se si quegli intervalli di sostituzione si riferiranno ad un uso "tedesco" del 1.6 aspirato, ovvero spesso e volentieri a tavoletta
  4. ciao che io sappia su quelle audi è un casino fare la distribuzione a causa del motore molto avanzato, alcuni smontavano in frontale per lavorare bene... per i consumi ovviamente parliamo di max 7 al litro a gpl, sono motori datati e già poco efficienti di loro. In urbano o extraurbano non troppo veloce l'ibrido è imbattibile, ovviamente.
  5. ciao io avevo il clk 200k del 2000, venduto a 327000 km... ora ho la w204 200k automatica, ottima a gpl, ci va uno che sappia il fatto suo a settare bene l'impianto perchè i kompressor sono molto sensibili al missfire, quando lo rilevano staccano immediatamente l'alimentazione a quel cilindro finchè non spegni il motore. Per il resto sono robusti anche a gpl.
  6. ciao la prius 1.5 è vecchissima, le nuove consumano molto meno...30k all'anno sono tanti e ci sta il gpl pure su una prius, fatti bene i conti cmq. I motori toyota a gpl non sono il massimo, sulla prius probabilmente la tipolgia di veicolo (elettrico) e la guida rilassata fanno digerire bene il gpl. La 318 targata PG potrebbe essere un buon affare da tenere come storica per un appassionato, per fare 30000 km l'anno no, troppo vecchia per sicurezza consumi etc. Va anche bene per quei circhi che fanno motor show, burnout con barra per bloccare sterzo e acceleratore, pilota fuori dal finestrino
  7. ciao non ci avevo pensato al canister, è un controllo facile ma dovrebbe sballare un po la carburazione se fosse cosi
  8. ciao controlla i vari sensori, col software ti da gli errori elettrici,.. facile che sia un sensore di pressione o addirittura un falso contatto che quando sei in rilascio ed il motore "si muove" sui supporti tira qualche filo e si perde la continuità su qualche sensore/iniettore (successo per davvero sulla mia vecchia panda), passa anche in rassegna i vari connettori e fili, al minimo a gpl e vedi se commuta o suona toccandone uno in particolare
  9. ciao 1.5 km/2 km al giorno non sono pochi ma neanche molti, poi se è un impianto nativo non credo che nessuno si sia messo a pacioccare sui parametri; verifica che il consumo di benzina sia reale e non siano solo delle "bizze" dell'indicatore....fai il pieno di benzina e dopo i 3-4 piendi di gpl valuta il consumo rifacendo il pieno Per esperienza personale i motori turbo benzina consumano parecchia benzina specie da freddi, se fai molti avviamenti i classici 20€ di benzina su 1500 1800km a gpl non sono così improbabili.
  10. ciao sulla vecchia panda che avevo (circa 15anni) si bloccava una ruota posteriore in frenata, causa cilindretto del tamburo andato; prima di sistemarla mi era capitato un paio di volte...fino a 40 50 km/h, sul dritto, sentivo solo la strisciata ma era talmente leggera dietro che quasi non sbandava; anche un ammortizzatore completamente scarico o che cede di colpo non fa nulla sul dritto. penso abbia raigione Marcord, si è proprio staccato il ponte posteriore... captitato a un parente con una punto 75...in autostrada...non so come abbia fatto ad uscirne senza un graffio. Probabilmente ha ceduto il collegamento col telaio da una parte e il ponte si è intraversato,come se sterzassi dietro, e una delle due ruote tocca contro la carrozzeria. ovviamente auto distrutta. ti è andata bene , è una cosa veramente da ammazzarsi. Le auto,specie le utilitarie, fino agli anni 90 soffrivano di corrosione, e gli attacchi delle sospensioni/ponte sono molt o pericolosi.
  11. ciao, mi dispiace sentire questa cosa del blocco, altro che non si può togliere, si tratta di mettre una spunta su una casella. La ritendo una pratica commerciale scorretta, e tanto,...ani una presa per il c... se me lo avessero fatto non mi avrebbero mai piu rivisto, già solo perchè se mi scatta mentre sono in viaggio sono costretto a girare a benzina per dei bei km. Poi fare tutto sto casino per un filtro da sostituire mi sembra eccessivo...
  12. ciao io ho sempre montato le candele originali sia a benzina che a gpl, non mi hanno mai dato problemi...anche il gasista mi consiglia di non inventarmi nulla. Sul clk tiravo le normali candele NGK 2 punte di rame oltre 50000 km ,ora ho le platino- previste di serie- sulla c200 e devo dire che vanno bene. Le candele sui siti cinesi costano poco anche perchè potrebbero essere taroccate...magari non è così ma se se ne rompe una son caz.zi, lascerei perdere e spenderei i soliti 20/30€ per 4 candele standard di marca
  13. ciao data la tipologia di auto già molto efficiente di suo credo che un eventuale impianto dedicato per motore doppia iniezione non verrebbe sviluppato...come detto giustamente i motori toyota 1.8 e 2.5 del rav sono semplici motori aspirati a iniezione indiretta, seppur a ciclo atkinson, il che li rende facilmente gasabili. Sviluppare un impianto dedicato costa e non puoi far pagare un impianto 3000€ per montarlo su una ibrida che consuma poco, e per ciò gran parte dei clienti non ci pensa nemmeno al gpl.
  14. ah interessante, te lo sei fatto togliere questo blocco? Mi sembra un modo disonesto per ricordarti di tornare da chi ha fatto il lavoro,...
  15. ciao se vuoi fare "il ciocco" devi andare come detto da eco world gas dove fanno la sostituzione serbatoio con uno approvato dalla motorizzazione. Fare queste modifichine non scritte a libretto (rimuovere serbatoio benzina poi rimetterlo facendo finta che sia monofuel) ti fa rischiare guai seri in caso di incidente e pure una denuncia per frode fiscale (bollo) ciliegina sulla torta. e' difficile che ti becchino, ma se capita son dolori seri.
×
×
  • Create New...