Jump to content
Accedi per seguire questo  
eco world gas s.r.l.

Diesel + GPL

Post consigliati

 

chiedo scusa per non aver notato che avessi dato come costo 2000-2200. Azzolina, che ha però da poco abbassato i prezzi (i miei 3.000 euro derivavano proprio da lì), fa pagare 2.490.

 

sul fatto che le temperature del gas di scarico non aumentino, come mi spieghi un sensore termico dedicato proprio ai gas di scarico?

forse perché a GPL le temperature dei gas di scarico diminuiscono?

 

vorrei tornare però sui prezzi... possibile che un impianto che si trova a 850 euro https://www.lpgshop.co.uk/ac-stag-diesel-lpg-conversion-kit/ debba venire a costare almeno 2.000 euro?

Dipende dal mezzo in cui lo monti ,il tempo che ci impieghi gli accessori che ci vogliono ,tipo se metti un serbatoio esterno ,ci vuole protezione serbatoio e supporto,quindi anche più tempo per montare un impianto.

 

Chi dice che non aumentano le temperature del gas di scarico?Il sensore serve proprio per rilevare la temperatura e tenerla sotto controllo ,che nel momento in cui si alzano e superano la soglia retropassa automaticamente a gasolio.

 

Per il link che hai girato ,ci manca la sonda lambda per la taratura e tutta la parte posteriore.

Poi ci manca la manodopera ,le tasse che paga l'azienda che te lo monta,i dipendenti che deve pagare se ne ha, le bollette e non voglio stare qui a farti la lista.

Sappiamo bene in Italia quello che ci fanno pagare ,ci manca solo che ci facciano pagare anche l'aria che respiriamo.

I paragoni che fai tu non hanno senso.

Sai le spese che ha un azienda?

Il prodotto comunque ha una garanzia ,qualsiasi cosa succede c'è l'assistenza ,tu se hai problemi con l'impianto che fai torni in Bulgaria se è in Garanzia??

Ragazzi non fate discorsi a caso per favore ,pensate bene a quello che dite.

 

quando si afferma che: "l'impianto è miscelato, non va solo a gas, quindi non c'è il problema delle valvole" equivale a dire. che non ci sono possibili problemi di temperature elevate...

 

a- faccio l'imprenditore da 30 anni e so benissimo cosa siano le tasse, i costi del lavoro, le bollette, le multe, le sanzioni, etc, etc...;

b- l'impianto che ho fatto montare è di nota azienda di Napoli (non facciamo troppa pubblicità), fatto installare dalla locale filiale di detta azienda, pagato con IVA e tasse comprese ed ovviamente con garanzia EUROPEA...

 

hai idea di cosa costi uno STAG "normale", in Bulgaria?

volendo posso anche informarmi quanto verrebbe ad installare uno STAG-Diesel, dammi solo qualche giorno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

noi siamo una azienda del nord, siamo ben consapevoli che i nostri prezzi sono parecchio più alti di quelli che poi trovare dal centro italia in giù; i motivi li ha spiegati in parte Eco world, aggiungo solo che ogni tanto mintiamo impianti a clienti che volendo potrebbero farli installare ad installatori del sud, spostandosi spesso in quei luoghi per lavoro o parenti residenti...............però li fanno montare a noi, chissa per :huh: chè................che voffà forse che i miracoli non li fa nessuno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

chiedo scusa per non aver notato che avessi dato come costo 2000-2200. Azzolina, che ha però da poco abbassato i prezzi (i miei 3.000 euro derivavano proprio da lì), fa pagare 2.490.

 

sul fatto che le temperature del gas di scarico non aumentino, come mi spieghi un sensore termico dedicato proprio ai gas di scarico?

forse perché a GPL le temperature dei gas di scarico diminuiscono?

 

vorrei tornare però sui prezzi... possibile che un impianto che si trova a 850 euro https://www.lpgshop.co.uk/ac-stag-diesel-lpg-conversion-kit/ debba venire a costare almeno 2.000 euro?

Dipende dal mezzo in cui lo monti ,il tempo che ci impieghi gli accessori che ci vogliono ,tipo se metti un serbatoio esterno ,ci vuole protezione serbatoio e supporto,quindi anche più tempo per montare un impianto.

 

Chi dice che non aumentano le temperature del gas di scarico?Il sensore serve proprio per rilevare la temperatura e tenerla sotto controllo ,che nel momento in cui si alzano e superano la soglia retropassa automaticamente a gasolio.

 

Per il link che hai girato ,ci manca la sonda lambda per la taratura e tutta la parte posteriore.

Poi ci manca la manodopera ,le tasse che paga l'azienda che te lo monta,i dipendenti che deve pagare se ne ha, le bollette e non voglio stare qui a farti la lista.

Sappiamo bene in Italia quello che ci fanno pagare ,ci manca solo che ci facciano pagare anche l'aria che respiriamo.

I paragoni che fai tu non hanno senso.

Sai le spese che ha un azienda?

Il prodotto comunque ha una garanzia ,qualsiasi cosa succede c'è l'assistenza ,tu se hai problemi con l'impianto che fai torni in Bulgaria se è in Garanzia??

Ragazzi non fate discorsi a caso per favore ,pensate bene a quello che dite.

 

quando si afferma che: "l'impianto è miscelato, non va solo a gas, quindi non c'è il problema delle valvole" equivale a dire. che non ci sono possibili problemi di temperature elevate...

 

a- faccio l'imprenditore da 30 anni e so benissimo cosa siano le tasse, i costi del lavoro, le bollette, le multe, le sanzioni, etc, etc...;

b- l'impianto che ho fatto montare è di nota azienda di Napoli (non facciamo troppa pubblicità), fatto installare dalla locale filiale di detta azienda, pagato con IVA e tasse comprese ed ovviamente con garanzia EUROPEA...

 

hai idea di cosa costi uno STAG "normale", in Bulgaria?

volendo posso anche informarmi quanto verrebbe ad installare uno STAG-Diesel, dammi solo qualche giorno...

 

Per il discorso  temperature credo che tu non ci abbia capito un granché.

Invece i prezzi Perdi solo del tempo,poi hai detto Napoli,quindi ho capito tutto è un bagno si sangue Napoli per i prezzi ,lavorano per guadagnare 50€ a impianto e alla fine chiudono le officine perché non vanno avanti con le spese.

Titus lascia fare il discorso prezzi ,che sappiamo bene come funziona il mercato in Italia ,non ti preoccupare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per i prezzi........anche in cina mi pare......

Ahahahahh ci mettono pure un cinese che ti fa rifornimento incluso nel prezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il discorso  temperature credo che tu non ci abbia capito un granché.

ok, mettiamola così. io non avrò capito una cippa, ma tu sei stato fumoso se non contraddittorio.

e, a meno tu non abbia una laurea, in ingegneria (meccanica) o in fisica, più specifica della mia, dubito fortemente che tu ti possa mettere in cattedra con me.

 

 

 

 

Invece i prezzi Perdi solo del tempo,poi hai detto Napoli,quindi ho capito tutto è un bagno si sangue Napoli per i prezzi ,lavorano per guadagnare 50€ a impianto e alla fine chiudono le officine perché non vanno avanti con le spese.

Titus lascia fare il discorso prezzi ,che sappiamo bene come funziona il mercato in Italia ,non ti preoccupare.

ma chi ha mai scritto che abbia fatto installare l'impianto a Napoli? rileggiti tutto bene...  ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

hai idea di cosa costi uno STAG "normale", in Bulgaria?

volendo posso anche informarmi quanto verrebbe ad installare uno STAG-Diesel, dammi solo qualche giorno...

 

 

 

Io sarei curioso, se posso accodarmi ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho dato un occhio al video, niente di nuovo purtroppo, infatti  ho trovato conferma a quello che già dicevo più sopra, questo del video infatti è  praticamente lo stesso sistema sviluppato 7/8 anni fa, con qualche controllo in più come il sensore detonazione che dovrebbe rilevare le detonazioni anomale.

Ovviamente Il gpl viene aspirato brutalmente e si sciroppa tutta la fase compressione, al contrario del normale funzionamento diesel dove il gasolio viene iniettato a compressione circa ultimata e anche oltre e detona immediatamente; ricordo che un diesel  sovralimentato ha circa un RDC geometrico di circa 18 arrivando vicino a 30 dinamicamente quando il turbo spinge, decisamente troppo per il gpl che va bene con RDC massima intorno a tredici, quindi la detonazione è garantita. Per cercare di limitarla bisogna tenere il rapporto stechiometrico bassissimo di conseguenza l'apporto di gpl è irrilevante ma questo non è importante dato che non è certo il risparmio l'obbiettivo di questa trasformazione; Mentre per ridurre l'apporto di gasolio se ne riduce semplicemente la pressione, e questo invece è decisamente negativo perchè  impedisce la giusta nebulizzazione del gasolio aumentando la formazione di particolato e quindi rendendo necessarie fasi di autorigenerazione pù ravvicinate; ci sarebbe altro ma non importa dato che, come suggerivo più sopra si potrebbe felicemente marciare sempre in modalita diesel e dimenticarsi della trasformazione a gpl.

Rimane però il problema del supposto vantaggio ecologico, che rischia di essere una amara, costosa supposta,dato che purtroppo questo non c'è ne tecnicamente come è facile immaginare, ma nemmeno normativamente; la trasformazione viene omologata e trascritta sulla carta di circolazione e uno può usare la vettura sulle strade, ma ciò non comporta nessun avanzamento per quanto riguarda la normativa antinquinamento, insomma se sei euro tre euro tre rimani. Vero che c'è mi pare una deroga....ma mi dicono che è in scadenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

hai idea di cosa costi uno STAG "normale", in Bulgaria?

volendo posso anche informarmi quanto verrebbe ad installare uno STAG-Diesel, dammi solo qualche giorno...

 

 

 

Io sarei curioso, se posso accodarmi ...

non voglio andare OT, apro un altro thread

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

hai idea di cosa costi uno STAG "normale", in Bulgaria?

volendo posso anche informarmi quanto verrebbe ad installare uno STAG-Diesel, dammi solo qualche giorno...

 

 

 

Io sarei curioso, se posso accodarmi ...

 

 

 

in Polonia se non ricordo male con 6/700 euro montavi un impianto gpl.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sul discorso delle temperature non credo ci siano grossi problemi viso che il motore a gasolio lavora in abbondanza di aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se il funzionamento è quello descritto da mister k...che disastro...e cosa pensiamo di convertire a gpl???un euro 4 forse, qualsiasi motore successivo con dpf va incontro a problemi sicuri

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho dato un occhio al video, niente di nuovo purtroppo, infatti  ho trovato conferma a quello che già dicevo più sopra, questo del video infatti è  praticamente lo stesso sistema sviluppato 7/8 anni fa, con qualche controllo in più come il sensore detonazione che dovrebbe rilevare le detonazioni anomale.

Ovviamente Il gpl viene aspirato brutalmente e si sciroppa tutta la fase compressione, al contrario del normale funzionamento diesel dove il gasolio viene iniettato a compressione circa ultimata e anche oltre e detona immediatamente; ricordo che un diesel  sovralimentato ha circa un RDC geometrico di circa 18 arrivando vicino a 30 dinamicamente quando il turbo spinge, decisamente troppo per il gpl che va bene con RDC massima intorno a tredici, quindi la detonazione è garantita. Per cercare di limitarla bisogna tenere il rapporto stechiometrico bassissimo di conseguenza l'apporto di gpl è irrilevante ma questo non è importante dato che non è certo il risparmio l'obbiettivo di questa trasformazione; Mentre per ridurre l'apporto di gasolio se ne riduce semplicemente la pressione, e questo invece è decisamente negativo perchè  impedisce la giusta nebulizzazione del gasolio aumentando la formazione di particolato e quindi rendendo necessarie fasi di autorigenerazione pù ravvicinate; ci sarebbe altro ma non importa dato che, come suggerivo più sopra si potrebbe felicemente marciare sempre in modalita diesel e dimenticarsi della trasformazione a gpl.

Rimane però il problema del supposto vantaggio ecologico, che rischia di essere una amara, costosa supposta,dato che purtroppo questo non c'è ne tecnicamente come è facile immaginare, ma nemmeno normativamente; la trasformazione viene omologata e trascritta sulla carta di circolazione e uno può usare la vettura sulle strade, ma ciò non comporta nessun avanzamento per quanto riguarda la normativa antinquinamento, insomma se sei euro tre euro tre rimani. Vero che c'è mi pare una deroga....ma mi dicono che è in scadenza.

La tecnologia utilizzata dalla STAG per convertire motori diesel a Gpl è stata sviluppata una decina di anni fa, poi con il tempo è stata perfezionata e migliorata, vedi l'aggiunta dei sensori di battito e temperatura gas di scarico e la modalità di adattamento automatico.
 
Per quanto riguarda l'apporto di Gpl in camera di combustione,
È chiaro che deve essere miscelato con l'aria, questo però non significa che in presenza di elevati rapporti di compressione come nei motori diesel, la quantità di Gpl immessa sia minima, anzi, avendo il Gpl un numero di ottano tra 100 e 110, permette di abbassare il rischio di detonazione su questi tipi di motori, consentendo una discreta sostituzione.
 
Per quanto riguarda la riduzione dell'apporto di gasolio,
Lavorando sulla pressione non significa che questo impedisca la nebulizzazione del diesel, in quanto gli iniettori del gasolio continuano a lavorare nella stessa maniera, solo che avranno tempi di apertura inferiori a parità di condizioni operative.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ovviamente Il gpl ha più ottano della benzina in commercio, infatti resiste a compressioni un po più elevate, ma non può fare miracoli, tantè che si è costretti a stare sottostechimetrici di brutto; va un po meglio con il metano ma la sostanza non cambia tanto.

Abbassando la pressione di iniezione la nebulizzazione certamente non viene impedita, sennò non starebbe neanche in moto, però viene mortificata, quindi si producono particelle di particolato più grandi che tappano il fap più velocemente, da qui la necessità (riscontrata) di più frequenti autorigenerazione (se ce la fa)

Ciao e buon lavoro.

Avrei inoltre un recente documento della regione, che chiarisce piuttosto bene la situazione e non lascia scappatoie, se interessa appena riesco lo posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Avrei un documento ufficiale della regione, che chiarisce piuttosto bene la situazione e non lascia scappatoie, se interessa appena riesco lo posto.

 

a me interessa, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Accedi per seguire questo  

×
×
  • Create New...