Jump to content
domax93

le auto a gpl stanno morendo

Post consigliati

L'ibrido è un palliativo ...

 

Tra qualche anno "sarà il nuovo male" (che è normale ... perché si tratta di un'auto che va a benzina o gasolio e consuma giusto un po' meno ... fattore compensato dal fatto che le auto diventano costantemente più grandi e pesanti e adesso tutti vogliono i SUV)

 

Allora bisognerà passare tutti all'elettrico ... con il prezzo dell'elettricità che sarà esploso per le tasse introdotte per compensare 30 miliardi di accise sui carburanti (1000 € a patentato)

 

In un paese in cui il 72/73 % dell'elettricità è prodotto con combustibili fossili (gas, carbone e petrolio)

 

E il resto con nucleare (importato), idroelettrico (montagne bucate e tappezzati di tubi e 2 mila morti solo col Vajont), e "fonti rinnovabili" (prati, colline e tetti tappezzati di orridi panneli fotovoltaici e pale eoliche alte 50/100 metri che si vedono da 50 km di distanza)

 

 

Però noi andremo in giro con auto super ecologiche ( sé  :rolleyes:  ) che da guidare saranno una vera tristezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno vieta di mettere a gpl auto ibride.

Mentre sarebbe da vietare la circolazione di veicoli euro 0,e forse anche 1 e 2, anche se trasformate a gpl.

I dati che citate valgono per auto nuove, non certo per i catorci di 20 e più anni che si rifanno una verginità con un impianto gpl. Che spesso nemmeno viene usato.

Leggete qualche post qui, prima di postare dati TEORICI. La realtà la conosciamo tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è vero Cordy, il gpl riduce le emissioni anche sulle auto vecchia. E' proprio pulito come combustibile, non dipende da come viene lavorato nel motore. Così come sono puliti alcool e metano. Anche se li bruci senza filtri rimangono comunque puliti.  E' per questo che tutti li usano per cucinare i cibi a casa, nessuno cucina con benzina o gasolio...

 

Chi ha l'impianto GPL di solito lo usa. Se c'è qualcuno che ha un auto di 25 anni significa che non ha i soldi per cambiarla, quindi a maggior ragione userà meno benzina che può.  Faccio notare anche che la produzione delle auto è inquinante quanto il loro utilizzo.

Serve l'equivalente di 10-15mila litri di benzina per produrre un auto. Quindi cercare di tenerla più a lungo possibile è eticamente ed ambientalmente corretto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio notare anche che la produzione delle auto è inquinante quanto il loro utilizzo.

Serve l'equivalente di 10-15mila litri di benzina per produrre un auto. Quindi cercare di tenerla più a lungo possibile è eticamente ed ambientalmente corretto.

Parole SANTEEEEE... nessuno calcola i costi energetici, e di inquinamento, per produrre ogni singola automobile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno vieta di mettere a gpl auto ibride.

Mentre sarebbe da vietare la circolazione di veicoli euro 0,e forse anche 1 e 2, anche se trasformate a gpl.

I dati che citate valgono per auto nuove, non certo per i catorci di 20 e più anni che si rifanno una verginità con un impianto gpl. Che spesso nemmeno viene usato.

Leggete qualche post qui, prima di postare dati TEORICI. La realtà la conosciamo tutti.

 

 

 

Ma stai dicendo a me di leggere qualche post qui ?  :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno vieta di mettere a gpl auto ibride.

 

 

 

Sei tu che hai tirato fuori la contrapposizione (effettivamente illogica) gpl / ibrido gasabile ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La contrapposizione è economica, scusate se è poco.

Già oggi c'è gente che si domanda se conviene investire 1400-1700 euro in un impianto GPL, la maggior parte delle persone  decide di tenersela a benzina. Se gli proponete di pagare sia l'ibrido che l'impianto GPL quanto ci mette a recuperare la spesa? Inoltre che dimensione devono avere le auto per portarsi dietro un doppio impianto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ibrido gpl conviene a chi usa l'ibrido fuori dalla sua missione tipica che è quella del traffico congestionato, ovvero in autostrada. Ma allora tantovale prendere un comune benzina e gasarlo, risparmiando molti soldi in fase di acquisto.

investire 1500 € in un impianto gpl non è una piccola spesa, è giusto domandarsi se conviene. Se si percorrono meno di 10000 km l'anno su un'utilitaria, se l'auto ha già qualche anno e non si conta di tenerla molto...cosa IMHO molto comune, il pareggio si allontanta. Viceversa una grossa berlina/sw/monovolume che percorre 30000 km l'anno...beh non c'è neanche da farsi la domanda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema che vedo io (e che ha fatto scaturire un confronto illogico) è che in molti si affezionano alla propria vettura. E quando la stessa risulta non ecologica e quindi bloccata nelle giornate in cui l'aria si fa più irrespirabile, ritengono di risolvere il problema, spendendo centinaia di euro in un impianto GPL (o metano)

 

Ma l'auto è vecchia, consuma olio (indovinate i fumi che fine fanno?), ha un sistema-motore che non è certo paragonabile a quelli dei mezzi nuovi (un euro 0 spara benzene come se piovesse ed il benzene è CANCEROGENO, giusto per dirne una). Con il GPL le emissioni, rispetto alla vettura in condizioni originali, si riducono, certo. Ma un euro 0 resta un euro 0. Si riscalda a benzina. Quindi la prima fase è tutto benzene che vi respirate. :unsure:

 

Quindi: il mio ragionamento è semplice. Spendere 800-2000 euro in un impianto GPL? Si, su un veicolo decentemente aggiornato ed in ordine meccanicamente e solo se ci fate molti km all'anno (meglio se fuori dalle città). Per girare in città, tenetevi in tasca quei soldi ed alla prima occasione, quando DOVRETE (eh, prima o poi, capita...) cambiare auto, avrete una parte del surplus necessario per prendere un'ibrida invece di una normale auto a benzina. Con beneficio dei polmoni di tutti.

 

O davvero credete che le Panda 900 degli anni '90 (solo per fare un esempio), solo montando un impianto GPL, diventano dei mezzi ecologici che lasciano dietro di sé una scia di fiorellini profumati?  :rolleyes:  Nessun veicolo lo fa (anche le ibride). Il modo migliore per ridurre l'inquinamento è andare A PIEDI. Se non è possibile, meglio scegliere veicoli che consumano il meno possibile. Se, poi, fate comunque molti km, ok per un impianto a GPL. Che brucia meglio della benzina, ma che non è altro che l'ennesimo derivato del petrolio. E che quindi emette, eccome!

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Italia ci sono ancora moltissime euro 0/1 e spesso non sono veicoli "di affezione"...ovvero tenuto in garage curate restaurate ed usate per qualche raduno o passeggiata. Molte sono catorci ambulanti e non credo siano tenuti per affezione; sono stato negli ultimi 2 anni in vacanza in puglia e sicilia; in certi paesi ho visto auto di utilizzo quotidiano che qui in Piemonte sono sparite, fiat 126 127 131 uno renault 4 peugeot 205 audi 80 alfa 33 etc. Ovvio in questi paesini in teoria non ci sono problemi di inquinamento (anche perchè rilievi degli inquinanti non vengono fatti...). E in generale mi sembra che si dedichino molti pochi soldi alle auto (magari ce ne sono pochi in generale)

 

mettere un impianto gpl OGGi ha senso IMHO su vetture minimo €4 ben tenute e di segmento almeno C,...e spesso è una questione di risparmio economico, dato che (almeno a TO, che è una delle città più dure su questo aspetto) ad oggi si bloccano al massimo le euro 1 a benzina in casi estremi;

il sistema inoltre si autoregola...chi ha ancora la uno/panda euro 1 è perchè la usa pochissimo, altrimenti l'avrebbe già cambiata per usura. Non ha senso gasarla.

chi mette a gas una vettura "vecchia", ad esempio euro 3 è perchè la usa parecchio e vuole risparmiare sul costo del carburante; usandola molto, tra pochi anni la cambierà per usura prendendone una più recente.

 

Sono d'accordo con un sistema bonus/malus per le immatricolazioni, ma trovo ingiusto e soprattutto poco efficace dare 6000€ per una tesla o una prius plugin, tanto le quote di queste auto sono destinate ad essere marginali per anni. Meglio sarebbe stato incentivare chi ancora ha delle auto "nel limbo" delle emissioni,specie diesel €3/4 a cambiare macchina...magari regalandogli il passaggio di proprietà e qualche anno di bollo per l'acquisto di una euro 6 sotto i 100 kW anche usata. Ma qui casca l'asino ed il becero scopo di questo bonus /malus...incassare soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma questo è un topic sulle auto attuali che sono sempre meno gasate/gasabili ...

 

... cosa c'entrano quelli che vogliono gasare le auto di 25/30 anni fa ? 

 

 

La discussione è scaturita dal fatto che le ibride stanno sorpassando nelle vendite le gpl oem

 

Il che mi pare normale visto che le gpl oem sono molto poche e l'ibrido è molto spinto

 

 

Ma il confronto proposto era tra l'ibrido a benzina e un gpl oem attuale (in commercio) ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

alcuni vostri discorsi sono ampiamente condivisibili ma appunto come dice @Marcord  questo è un topic sulle auto attuali che sono sempre meno gasate/gasabili. io stesso ho difficoltà a trovare quella giusta, probabilmente adrò sul 1.2 82cv del gruppo psa con tutti i pro e contro

interessante la corsa 1.4 90cv ma siamo fuori budget per me

 

qualcuno di voi ha testimonianze di impianti su motori I.D ? con chilometraggi decenti e senza aver penato?
se ricordo bene @Dado_1984 ha suo padre con la suzuki swift 1.0 turbo. come sta andando? ci puoi dare qualche dato sul consumo di benzina

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

la s cross 1.0 turbo va bene, unica nota l'accensione della spia motore una volta - poi spentasi da sola dopo pochi km. percorsi finora 20000km, null'altro da segnalare. consumo da cdb 6.5 l/100 km.dati reali gpl circa 14.5 km/l più 10% di benzina mediamente

impianto dedicato BRC

Share this post


Link to post
Share on other sites

""Lo dico perché conosco 2 persone che nel 2018 hanno comprato per la prima volta nella loro vita una auto a GPL. Non di fabbrica, ma gasata dal concessionario.""

 

Beh direi che a livello statistico vale meno di 0

Secondo me invece il gpl non lo vuole PIÙ nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites

""Lo dico perché conosco 2 persone che nel 2018 hanno comprato per la prima volta nella loro vita una auto a GPL. Non di fabbrica, ma gasata dal concessionario.""

 

Beh direi che a livello statistico vale meno di 0

Secondo me invece il gpl non lo vuole PIÙ nessuno

Anche secondo me purtroppo il GPL sta tramontando, tra motori non adatti e pochi impianti OEM

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...