Jump to content
Accedi per seguire questo  
Wlf

Self-service

Post consigliati

1 ora fa, betullo ha scritto:

Un self service che non accetta i contanti taglia fuori almeno il 70% dei clienti.

Secondo me è esattamente il contrario! Col metano mica puoi andare con i tagli delle banconote, dovresti mettere anche un accettatore di monetine visto che gli importi sono sempre con dei rotti e dei centesimini. Non hai un serbatoio grosso come con i carburanti liquidi che puoi mettere 50€ e non ti preoccupi che il carburante non ci stia visto che è ampiamente maggiore di quanto erogherà la pompa. :unsure:

Già l'autonomia è limitata per il metano se poi per non esagerare non fai il pieno è pura follia. :D

I motociclisti possono insegnarti molto in merito; non c'è motociclista che quando va al distributore non utilizzi la tessera per fare rifornimento, proprio perché hanno lo stesso identico problema con autonomia limitata, quindi cercano di riempire fino all'ultima goccia e non stanno a preoccuparsi che l'importo sia un multiplo delle banconote! ;)

Tra l'altro la tessera è uno dei requisiti per il self service, eventualmente servirebbe ad individuare chi ha danneggiato l'impianto, con una banconota come fai, ci scrivi su il nome? :D

A parte il bonus del cashback io personalmente userei la tessera anche se non ci fosse questo bonus e questo obbligo; è troppo comoda per rinunciare a tutti i vantaggi che hai utilizzandola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Wlf ha scritto:

 

A parte il bonus del cashback io personalmente userei la tessera anche se non ci fosse questo bonus e questo obbligo; è troppo comoda per rinunciare a tutti i vantaggi che hai utilizzandola.

 

Beh per il rifornimento fai prima a mettere una banconota da 50€ che inserire la carta / immettere il pin / togliere la carta / tornare a ritirare la ricevuta ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, sei fai diesel fare bancomat può farti la differenza quando ti fanno acqua miscelata al gasolio! :(

Con la transazione elettronica hai la prova che sono loro i responsabili e quindi dovranno ripagarti i danni causati dal loro carburante non adeguato. ;)

Se hai una moto poi puoi capirlo ancor meglio; se vuoi girare nel fine settimana sfruttando il massimo dell'autonomia del serbatoio che il costruttore ha previsto sul tuo modello l'unica è utilizzare un bancomat. Se hai un Harley che hanno pochissima autonomia grazie ai serbatoi striminziti e cubature generose dei motori impiegati, non puoi andare a multipli di 5 o 10€. Rischi di non arrivare al distributore successivo! :D

Teoricamente ci vuole meno con una banconota; sempre che questa non sia stropicciata e non si accartocci quando la inserisci nell'accettatore. Il lettore delle tessere in questo senso è più affidabile visto il supporto. Ritirare la ricevuta non è obbligatorio. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

la questione pagamento è più culturale (e la paura della carta all'accettatore automatico è legata a sporadiche notizie di carte clonate alle colonnine self), di certo il pagamento con carta costituisce una prova in caso di danno  all'impianto, credo difficile col metano, piu facile con gasolio alterato o gpl.

Non vedo comunque il problema...se hai il metano e vuoi far rifornimento self accetti questi vincoli, altrimenti fai come si fa ora con addetto. Chi non se la sente di maneggiare la "pistola" non lo fa.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bloccare tutti per le paturnie di pochi sarebbe come non vaccinare perché in rari casi ci sono reazioni allergiche. :D

Usi una ricaricabile e i problemi di clonazione li bypassi.

A casa hai il metano che brucia a fiamma libera e ti fidi di una termocoppia. Apri e chiudi il rubinetto senza particolari patemi. Sappiamo tutti cosa accade quando hai una fuga di gas in casa. È ben più pericoloso in casa ma non servono tutorial e consensi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono totalmente d'accordo.

Temo che la bizantina legislatura italiana possa prevedere una qualche "colpa o dolo" del gerstore in caso di incidenti col gas, oltre ai già citati risicati guadagni aggiuntivi del self gas...a casa tua se l'impianto gas non è a norma o lo manometti o c'è una perdita ne rispondi tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spero che non serva da alibi per non adeguare i distributori al self

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da poco è stato varato un nuovo piano di incentivi; ovviamente le recenti critiche di Akio Toyoda (Toyota) e di Bosch riguardo alle EV non hanno minimamente influito. Infatti i veicoli elettrici vengono fortemente incentivati mentre non c'è praticamente nulla per quelli a metano o anche GPL se non un incentivo paragonabile a quello di una diesel più inquinante! :(

Con queste premesse i gestori d'impianti non muoveranno un dito; visto che politicamente nessuno incentiva il metano perché dovrebbero investire proprie risorse rischiando di tasca loro? :(

Adesso che è tutto regolamentato e potrebbero installare i self-service, non ci sono più alibi, sono passati diversi mesi e nulla si è mosso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Wlf ha scritto:

Da poco è stato varato un nuovo piano di incentivi; ovviamente le recenti critiche di Akio Toyoda (Toyota) e di Bosch riguardo alle EV non hanno minimamente influito. Infatti i veicoli elettrici vengono fortemente incentivati mentre non c'è praticamente nulla per quelli a metano o anche GPL se non un incentivo paragonabile a quello di una diesel più inquinante! :(

Con queste premesse i gestori d'impianti non muoveranno un dito; visto che politicamente nessuno incentiva il metano perché dovrebbero investire proprie risorse rischiando di tasca loro? :(

Adesso che è tutto regolamentato e potrebbero installare i self-service, non ci sono più alibi, sono passati diversi mesi e nulla si è mosso. 

 

vero,putroppo abbiamo una classe politica che meriterebbe di essere messa al rogo,da sempre rimpiango quelli della prima repubblica che rubavano,secondo me meno di quelli di adesso ma un minimo di competenza l'avevano,oggi tra venditori di bibite e concorrenti del gf....lasciamo perdere....

Io incentiverei la trasformazione a gpl,anche perchè sarebbero tutti fondi che ricadono su installatori e su produttori praticamente tutti italiani,l'esatto contrario dei bonus monopattino e bici elettrica,dove non un centesimo è rimasto in italia visto che tutto è made in china.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Marcord

Ideona, già hai un auto più pesante del 20-30% con baule casomai leggermente ridotto e poi la appesantisci mettendoci delle bombole in acciaio che ti riducono pure la capienza a bordo! :D

Personalmente preferirei partire da un auto con bombole sottoscocca e casomai aggiungere un sistema tipo l'HERS che aveva progettato Landi Renzo ma che non ha mai visto la luce! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La plugin la compra solo chi ha il posto auto a casa propria (o in azienda) con una presa di ricarica. Quindi ricaricano tutti i giorni la batteria e la benzina la usano solo in rare occasioni (un lungo viaggio..). Non ha senso gasare una Plugin, nessuno lo farà mai.

Ha invece senso gasare una mild hybrid, ma non c'è nessun incentivo concreto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Schema28 ha scritto:

vero,putroppo abbiamo una classe politica che meriterebbe di essere messa al rogo,da sempre rimpiango quelli della prima repubblica che rubavano,secondo me meno di quelli di adesso ma un minimo di competenza l'avevano,oggi tra venditori di bibite e concorrenti del gf....lasciamo perdere....

Lasciamo perdere le partigianerie politiche; altrimenti dovremmo citare anche la De Micheli, quella della pista ciclabile sullo stretto! :D

Ma in questo caso non sono tanto quelli nazionali i responsabili; è a livello Europeo che non scherzano. Prima Elon Musk veniva considerato per quello che era, uno story teller; oggi invece tutti gli sono andati a dietro. Speriamo che il prima possibile se ne vada su Marte a fondare una nuova città e ci rimanga lui ed una nuova specie di viaggiatori interplanetari! ;)

Oltre a questi anche i media non scherzano; a forza di martellare sull'elettrico oggi ci sono clienti che se la bevono. 

5 minuti fa, Schema28 ha scritto:

Io incentiverei la trasformazione a gpl,anche perchè sarebbero tutti fondi che ricadono su installatori e su produttori praticamente tutti italiani,l'esatto contrario dei bonus monopattino e bici elettrica,dove non un centesimo è rimasto in italia visto che tutto è made in china.

Il GPL è sempre frutto della trasformazione del petrolio; sarebbe casomai da incentivare la trasformazione a metano che puoi produrtelo (biometano) già dalle spazzature e dai reflui degli allevamenti di animali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, betullo ha scritto:

La plugin la compra solo chi ha il posto auto a casa propria (o in azienda) con una presa di ricarica. Quindi ricaricano tutti i giorni la batteria e la benzina la usano solo in rare occasioni (un lungo viaggio..). Non ha senso gasare una Plugin, nessuno lo farà mai.

Auto che già di per se non ha senso perché quando giri in elettrico ti porti dietro un motore termico e viceversa, quando giri con quello termico ti porti dietro come accessorio quello elettrico e tutte le batterie. Un auto ottimizzata per la massima resa in entrambe le occasioni! :D

E' come se un ciclista si portasse sulla canna della bici da corsa un altro ciclista per cedergli il posto quando lui è stanco e non ce la fa più e viceversa! :wacko:

7 minuti fa, betullo ha scritto:

Ha invece senso gasare una mild hybrid, ma non c'è nessun incentivo concreto.

Bisognerebbe fare il contrario, mettere un sistema mild hybrid su un auto a metano visto che le vetture che vengono offerte con il sistema elettrico casomai non sono gasabili! :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Wlf ha scritto:

Lasciamo perdere le partigianerie politiche; altrimenti dovremmo citare anche la De Micheli, quella della pista ciclabile sullo stretto! :D

Ma in questo caso non sono tanto quelli nazionali i responsabili; è a livello Europeo che non scherzano. Prima Elon Musk veniva considerato per quello che era, uno story teller; oggi invece tutti gli sono andati a dietro. Speriamo che il prima possibile se ne vada su Marte a fondare una nuova città e ci rimanga lui ed una nuova specie di viaggiatori interplanetari! ;)

Oltre a questi anche i media non scherzano; a forza di martellare sull'elettrico oggi ci sono clienti che se la bevono. 

Il GPL è sempre frutto della trasformazione del petrolio; sarebbe casomai da incentivare la trasformazione a metano che puoi produrtelo (biometano) già dalle spazzature e dai reflui degli allevamenti di animali.

 

intendevo la trasformazione sia di gpl che di metano,i produttori di impianti gpl/metano sono quasi tutti di produzione nazonale,anche se personalmente non metterei mai il metano after market.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Accedi per seguire questo  

×
×
  • Create New...