Jump to content
eiolo

Ho comprato una Cuore

Post consigliati

08 marzo 2006. Ho acquistato una Daihatsu Cuore 5 porte Sx . Ho usufruito dello sconto mese marzo di 1000 euro. Dopo un giorno sono stato chiamato da rivenditore che mi diceva che non era possibile acquistarla senza il sedile regolabile in altezza. Costo 250 euro. Visto le mie perplessità mi "deprezzava" l'optional a 100 Euro. Speriamo non vi siano altre sorprese. Mi ha assicurato la consegna entro il mese di marzo 2006. Inoltre ho il carrello appendice e quindi devo dotarla di gancio traino. Il rivenditore mi ha detto di aver ordinato il gancio originale Daihatsu ma nei vari siti internet tale accessorio non è contemplato. Staremo a vedere. Il prezzo totale della autovettura è 8.900 euro compreso il "sdile regolabile in altrezza" (optional obbligatorio). :)

 

26/04/2006 ho la Cuore dal 07 arprile. Sembra che tutto stia andando per il meglio. Sono soddisfatto dell'auto mia moglie ne è entusiasta (è il mio regalo per il suo compleanno). In città è guidabilissima e fino ad ora consuma moooolto meno della 19enne Y10 che possedevo. Per fortuna ancora non ho riscontrato i difetti citati da alcuni (portello posteriore che non si chiude, minimo alto) anche se ho notato che la spia della temperatura acqua si spegne solamente dopo che l'auto ha percorso poche decine di metri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa è,ma prendere una + "banale" panda?che poi costa uguala,anzi,la base costa meno

 

motore doppio albero cammes in testa, 4 valvole per cilindro a fasatura variabile, catalizzatore autorigenerante, abs esd, aria condizionata, vetri elettrici, chiusura centralizzata, specchi retrovisori esterni elettrici, sedile posteriore sdoppiabile, 5 porte apribili a 90°, sedile regolabile in altezza, predisposizione radio con antenna. Una Panda con tutte queste cose (alcune impossibili) mi sarebbe costata come una Golf. :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma veramente vuoi paragonare una cuore ad una panda?

 

 

sai cosa ci fai con tutte le chincaglierie che hai detto?

 

poi scusa gancio di traino???

 

era meglio che ti rivolgessi al mercato dell'usato e ti facevi qualcosa di piu grande se devi trainare cose pesanti... :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma veramente vuoi paragonare una cuore ad una panda?

 

 

sai cosa ci fai con tutte le chincaglierie che hai detto?

 

poi scusa gancio di traino???

 

era meglio che ti rivolgessi al mercato dell'usato e ti facevi qualcosa di piu grande se devi trainare cose pesanti... :lol:

 

Considera che la Cuore la devi semmai paragonare ad una cinquecento o seicento. La panda è un gradino superiore (di prezzo anche due). Non definirei "cincaglierie" il doppio airbag, abs e eds, cinture con pretenzionatore, marmitta catalita autorigenerante. Comunque mi è arrivata il 6 aprile, ho fatto il pieno di agip blu con poco più di 36 euro. I primi 100 km tutti in città. Per ora sono soddisfatto. Ah, ho messo il gancio perchè ho un carrello appendice che era agganciato ad una mitica y10 del 1986. Vi ho trasportato di tutto ed è di una comodità mostruosa, soprattutto se appunto è agganciato a una piccola che ti consente anche di non trovarti in difficoltà nel traffico cittadino (lunghezza tot.massima poco piu di 5 metri. come un suv in pratica)

Share this post


Link to post
Share on other sites

eiolo, possiedo anch'io una cuore: in città è fantastica ed ha consumi irrisori, ho raggiunto anche i 30 km/lt.

Ho però aggiunto lo stabilizzatore anteriore e molle ribassate: adesso sembra un gokart....

 

Ciao, Luca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

eiolo, possiedo anch'io una cuore: in città è fantastica ed ha consumi irrisori, ho raggiunto anche i 30 km/lt.

Ho però aggiunto lo stabilizzatore anteriore e molle ribassate: adesso sembra un gokart....

 

Ciao, Luca.

Spiegami. Cosa è uno stabilizzatore anteriore e a che cosa serve. Ciao eiolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

eiolo, possiedo anch'io una cuore: in città è fantastica ed ha consumi irrisori, ho raggiunto anche i 30 km/lt.

Ho però aggiunto lo stabilizzatore anteriore e molle ribassate: adesso sembra un gokart....

 

Ciao, Luca.

 

ciao anch'io ho una cuore e mi trovo benissimo, volevo sapere come fai a fare i 30 km al litro quando io non supero i 17km? la mia ha percorso 1400km.

Poi volevo sapere per quanto riguarda il minimo la mia non scende sotto i 1000 anche quando ha il motore caldo.

La spia dell'acqua si spegne quando arriva in temoeratura. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spiegami. Cosa è uno stabilizzatore anteriore e a che cosa serve. Ciao eiolo

 

Ho postato le foto qui:

http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=7798

 

Praticamente è un ferro pieno a forma vagamente di arco fissato con due staffe al telaio sotto il motore e le due estremità fissate ai braccetti oscillanti inferiori delle ruote (li vedi dalla foto).

 

Qui sotto è il primo nella seconda foto (il secondo è quello posteriore), in Giappone la Cuore si chiama Mira Avy:

image76216.jpg

 

Lo scopo di questo stabilizzatore è fare in modo che in caso di coricamento laterale, lo stabilizzatore riduce l'affossamento eccessivo, trasmettendo con la sua rigidità il contemporaneo movimento sull'altra ruota.

Evita cioè eccessive difformità di escursione fra le due ruote che collega.

 

Il kit esiste come codice aftermarket solo presso la Daihatsu Deutschland (Daihatsu tedesca).

 

Qui un esempio di stabilizzatore posteriore installabile sul VW Multivan:

http://www.t4-forum.de/t4-forum/faqs/stabi.htm

 

Ciao. Luca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao anch'io ho una cuore e mi trovo benissimo, volevo sapere come fai a fare i 30 km al litro quando io non supero i 17km? la mia ha percorso 1400km.

Poi volevo sapere per quanto riguarda il minimo la mia non scende sotto i 1000 anche quando ha il motore caldo.

La spia dell'acqua si spegne quando arriva in temoeratura. :rolleyes:

La mia versione è la thrifty che non ha servosterzo, nè condizionatore e monta cerchi da 12 con gomma 145x80.

Ho montato stabilizzatore e molle ribassate eibach specifiche per la Cuore (migliorando qualcosina l'aerodinamica).

Viaggio con le gomme a 3-3,2 bar di pressione (naturalmente questo lo faccio io a mio rischio e pericolo e non lo consiglio ad altri).

Ho sostituito l'olio cambio e l'olio motore con versioni 100% sintetico.

Riguardo alla stabilizzazione dei consumi devi aspettare ancora qualche migliaio di chilometri.

Comunque i miei consumi sono tutti annotati qui:

http://www.spritmonitor.de/de/detailansicht/107673.html

Realmente il consumo medio su 24.000 km. è di 4,63 lt./100 km. (21,6 km./lt.), e su extraurbano sono a velocità codice sui 25-26 km./lt. Con guida ultrarisparmiosa sono arrivato a quasi 30 km./lt.

Questi sono comunque i consumi di omologazione.

 

La spia della temperatura acqua della strumentazione cruscotto si spegne a circa 53-54 °C (verificato con scanner obd).

 

Riguardo al minimo nella cuore è regolato non attraverso l'apertura della farfalla, in quanto non è elettronica ma mediante un motorino paso passo che fa passare l'aria da un canalino parallelo che collega il tratto prima della valvola a farfalla con il collettore di aspirazione. Se c'è dello sporco o il pistoncino incontra resistenza allo scorrimento il minimo non viene registrato al regime previsto. Io ho risolto problemi di stabilità al minimo spruzzando un liquido pulitore freni (in pratica un solvente= in questo canalino, in modo da "disgrippare" questo cilindrino motorizzato (smontarlo è un'impresa).

 

Saluti. Luca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante questa sezione.

Volevo sapere che modello di gomme monti?

La mia ha dei 155 come larghezza quindi consuma qualcosa in più ma preferisco montare sempre la massima misura consentita di pneumatici (come invernali sempre la più piccola invece) e tra le migliori marche anche se và a discapito della longevità.

Il pneumatico secondo mè (per la mia guida) è l'ultima cosa su cui risparmiare perchè è l'unica "interfaccia" con il terreno.

Con pressioni così elevate non rischi comunque oltre ad un usura anomala, anche un calo di tenuta (di strada)?

Quanto incide la pressione sul consumo?

Teoricamente si riduce la resistenza al rotolamento!?!?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le gomme sono delle Toyo NPO1 di primo montaggio 145x80x12 (non esistono nei cataloghi aftermarket). Ora ho ordinato delle Firestone FS590.

Non ho usura anomala e riesco a viaggiare anche con 3,5 bar (perdo qualcosa in confort).

 

L'impiego di stabilizzatore ed ammortizzatori progressivi eibach dà un'ottima tenuta anche sul bagnato e soprattutto un'ottima stabilità alle oscillazioni laterali in fase di sorpasso (130 km/h in autostrada, reali da gps, con consumi da 19-20 km/lt).

L'assenza di servosterzo aumenta enormemente la sensibilità ed il feeling con il terreno.

 

Naturalmente il mio stile di guida è di tipo scorrevole e veloce ma non da gran premio o da circuito: freno il meno possibile e prendo le curve alla massima velocità possibile in modo da non perdere energia dinamica.

 

In ogni caso, l'abbassamento della vettura richiede assolutamente un aumento della pressione dei pneumatici, per ogni tipo di vettura, riducendo i coricamenti e le escursioni tutto il carico dinamico tende ad essere trasversale (prevalendo rispetto alla componente verticale) e quindi la spalla del pneumatico è più sollecitata: qualsiasi gommista ti dirà che abbassando la vettura devi aumentare la pressione dei pneumatici rispetto al valore di serie.

La stessa convergenza è stata regolata sulla maggiore pressione dei pneumatici (ad ogni variazione di assetto è obbligatorio rifarla).

La riduzione dei consumi presumo sia nell'ordine di un buon 5%: fai della prove anche con la tua vettura, con 2,5-2,7 bar noterai notevoli miglioramenti nei consumi e nella scorrevolezza della vettura (naturalmente la mia non è un'istigazione - ripeto si fà tutto a proprio rischio e pericolo).

 

I 2 bar di pressione consigliati nel manuale della vettura sono assolutamente pochi.

 

Ciao. Luca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono interessato anche alla modfica per l'assetto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

08 marzo 2006. Ho acquistato una Daihatsu Cuore 5 porte Sx . Ho usufruito dello sconto mese marzo di 1000 euro. Dopo un giorno sono stato chiamato da rivenditore che mi diceva che non era possibile acquistarla senza il sedile regolabile in altezza. Costo 250 euro. Visto le mie perplessità mi "deprezzava" l'optional a 100 Euro. Speriamo non vi siano altre sorprese. Mi ha assicurato la consegna entro il mese di marzo 2006. Inoltre ho il carrello appendice e quindi devo dotarla di gancio traino. Il rivenditore mi ha detto di aver ordinato il gancio originale Daihatsu ma nei vari siti internet tale accessorio non è contemplato. Staremo a vedere. Il prezzo totale della autovettura è 8.900 euro compreso il "sdile regolabile in altrezza" (optional obbligatorio). <_<

 

26/04/2006 ho la Cuore dal 07 arprile. Sembra che tutto stia andando per il meglio. Sono soddisfatto dell'auto mia moglie ne è entusiasta (è il mio regalo per il suo compleanno). In città è guidabilissima e fino ad ora consuma moooolto meno della 19enne Y10 che possedevo. Per fortuna ancora non ho riscontrato i difetti citati da alcuni (portello posteriore che non si chiude, minimo alto) anche se ho notato che la spia della temperatura acqua si spegne solamente dopo che l'auto ha percorso poche decine di metri.

 

25/10/2007. Nessun problema riscontrato. km percorsi 25.000. la ricomprerei senza alcun dubbio. In città e' guidabilissima, quasi divertente. Unico neo e' la diversità di vedute del concessionario e del libretto di istruzione, in particolare sul cambio di materiale in occasione di tagliando. Per esempio il libretto di istruzioni indica che il tagliando deve essere fatto ogni 15 mila km mentre il meccanico autorizzato dice 10 mila. Il filtro dell'aria abitacolo: libretto prevede cambio ogni 25 mila km; meccanico ogni 10 mila. Naturalmente io seguo ciò che dice il libretto di istruzioni. Questa estate sono andato al mare (circa 250 km). Se si percorrono strade statali e autostade la media dei km perscorsi con un litro e' anche maggiore di quella dichiarata dalla casa (anche se per la verità devo dire che causa traffico non ho potuto superare i 90 km di velocità). :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...