Nuova Mercedes CLA, quando coupé e berlina si incontrano

Potrebbe sembrare che una berlina con forme da coupé sia un’auto di nicchia, destinata a conquistare il cuore di pochi. Non ditelo però dalle parti di Stoccarda dove, con la prima generazione di Mercedes CLA, hanno venduto circa 700.000 unità e ora con la nuova generazione puntano ancora più in alto, grazie a uno stile che abbraccia quello della sorella maggiore CLS, tecnologia in abbondanza e un comportamento su strada da GT.

Com’è fuori

La lunghezza è quella della Mercedes Classe C berlina: 4,69 metri, ma a guardarla la nuova CLA sembra più raccolta. Il merito è delle proporzioni con il cofano lungo e la coda corta, con dolci curve che la contraddistinguono e un disegno complessivo derivato dalle coupé della Stella. Luci sottili sviluppate in orizzontale, la targa ora sistemata sul paraurti (ridisegnato) e il bagagliaio con una bocca più generosa, che dà accesso a un vano da 460 litri, non tantissimi ma con un disegno molto regolare.

Tutto è più levigato non solo nel posteriore ma anche nelle fiancate, meno scolpite rispetto alla prima generazione e che aiutano ad alleggerire tutto il corpo della coupé 4 porte tedesca. C’è poi il muso, davvero molto simile a quello della CLS ma comunque con una sua identità. Anche qui le si assottigliano e si allungano, mentre la griglia si ribalta rispetto al passato, aiutando il frontale ad apparir...