Bmw X5 restyling

A quattro anni dal lancio sul mercato BMW X5 si ripresenta al pubblico in una veste leggermente perfezionata.
Gli aspetti principali del rinnovato modello sono il nuovo sistema intelligente di trazione integrale (xDrive), i propulsori più potenti e la modernizzazione di alcuni elementi estetici.
La nuova BMW X5 sarà presentata a settembre all'IAA, Salone internazionale dell'Auto di Francoforte mentre i primi veicoli saranno consegnati ai clienti poche settimane più tardi, a metà ottobre in Nord America e ai primi di dicembre in Europa.

Il rinnovo della X5 viene accompagnato dall'introduzione di due nuovi propulsori: il motore V8 4,4 litri a benzina ed il diesel common rail 3 litri. A partire dalla primavera del 2004, sarà anche disponibile una nuova versione ad alte prestazioni della X5: la nuova BMW X5 4.8is che sostituirà l'attuale 4.6is.
Il nuovo motore V8 4,4 litri a benzina con controllo delle valvole VALVETRONIC, Bi-Vanos e sistema di aspirazione completamente variabile si è già fatto apprezzare sulla Serie 7. Adesso questo propulsore sarà montato sulla X5, con le sue distintive qualità appositamente adattate alle specifiche esigenze di uno Sports Activity Vehicle. Il V8 4,4 litri svilupperà 235 kW (320 CV) e sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,0 secondi. La velocità massima raggiungibile sarà di 240 km/h, purché sul veicolo siano montati pneumatici della classe di velocità V, di serie in Germania. Se invece vengono montati pneumatici della classe H, la velocità massima sarà limitata a 210 km/h. La nuova X5 4.4i sarà dotata, di serie, della nuova trasmissione automatica a sei rapporti. Le marce appositamente spaziate ed il sistema di cambiata Steptronic con funzione AGS assicurano che i cambi di velocità siano appena percettibili dal conducente e che vi sia sempre una riserva di potenza ottimale.

Rinnovato anche il turbodiesel sei cilindri in linea ad iniezione diretta common rail di seconda generazione in grado di sviluppare 160 kW (218 CV). Accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi e velocità massima di 210 km/h. Impressionante la coppia massima di ben 500 Nm disponibile su un arco di giri/motore sorprendentemente ampio.
Importante almeno quanto la rivisitazione meccanica dei motori della X5 è la nuova tecnologia di trazione che garantisce prestazioni ottimali in ogni situazione di guida. Il sistema intelligente a quattro ruote motrici xDrive è frutto di un progetto del tutto nuovo e stabilisce nuovi standard tra i veicoli a trazione integrale in termini di tenuta di strada e di agilità. Il sistema xDrive è in grado di distribuire in modo variabile e fluido le forze motrici tra gli assi, anteriore e posteriore, ad una velocità ineguagliata.
L'xDrive reagisce molto velocemente perché è in grado di agire in anticipo. Il sistema non soltanto utilizza le informazioni provenienti dai sensori montati sulle ruote che segnalano lo slittamento, ma anche dai dati raccolti dai sensori del sistema di stabilizzazione DSC. Per esempio, il grado di imbardata, informazioni relative ai movimenti rotatori del veicolo stesso e la posizione del volante forniscono dati importanti riguardo la situazione contingente. Ciò permette all'xDrive di distribuire la potenza tra i due assi in maniera ideale ed in qualsiasi momento, come ad esempio in curva, minimizzando così in modo significativo qualsiasi effetto di sovrasterzo o sottosterzo. Oltre all'evidente aumento di agilità, l'xDrive offre anche grandi vantaggi in termini di sicurezza. In molte situazioni, i sistemi di stabilizzazione come il DSC possono essere attivati con un certo ritardo rispetto alle correzioni effettuate per mezzo delle quattro ruote motrici.

Grazie alla rapidità di reazione, il nuovo sistema assicura una tenuta di strada molto migliorata. Non importa se la superficie sia liscia o meno, ci vogliono solo pochi millisecondi, una volta che si perde motricità, per far sì che le forze di trazione vengano ridistribuite alle ruote che in quel momento possano scaricarle a terra.
La parte anteriore dell'auto è stata riprogettata fino al primo montante. La scalfatura sul cofano, caratteristica dei modelli X della BMW, è stata enfatizzata. Le linee del cofano sono più larghe e più alte e si estendono fino alla tipica griglia a doppio rene. Anche le prese d'aria sono state riprogettate; adesso sono più grandi e caratterizzano ulteriormente la X5.
Il fascione anteriore sarà più pronunciato; le prese d'aria saranno più grandi e divise al centro, rappresentando così una continuazione delle linee tipiche del cofano. Nella parte posteriore nuove luci protette da un vetro trasparente.

Per quanto riguarda la sicurezza, la nuova X5 segna nuovi punti di riferimento in seguito all'ampia rivisitazione. Il nuovo sistema xDrive ha contribuito ad elevare la sicurezza attiva, poiché previene un numero maggiore di situazioni di guida da considerarsi critiche. La X5 ha dimostrato con successo le sue qualità di sicurezza passiva in uno dei più severi crash test del mondo. Il SAV BMW è stato il primo cosiddetto "grande fuoristrada" ad essere premiato con un punteggio di cinque stelle nel test Euro NCAP.
I nuovi fari anteriori adattivi, disponibili a richiesta, assicurano la migliore illuminazione della strada. Le nuove lampade Bi-Xeno, di serie su tutta la gamma, garantiscono un'illuminazione ottimale.
Per i molti clienti BMW che utilizzano la propria X5 per trainare vi è un ulteriore dispositivo di sicurezza: il controllo di stabilità del rimorchio della nuova X5 previene pericolosi movimenti ondulatori. Il sistema di controllo della stabilità del veicolo (DSC) è dotato di sensori in grado di riconoscere movimenti pendolari pericolosi e applicare forze frenanti per ripristinare automaticamente la posizione di sicurezza del rimorchio.



Fotogallery: Bmw X5 restyling