Peugeot 206 gamma 2004

Dopo il lievissimo lifting presentato poco tempo fa, la bestseller di casa Peugeot si presenta questo mese con una gamma leggermente rinnovata in termini di allestimenti e versioni. Ma la buona notizia è che il listino prezzi rimane pressochè invariato...

Come versione di ingresso troviamo dunque la Lee che, alle precedenti berline a tre e cinque porte, aggiunge la pratica SW. Tutte sono ora disponibili anche con il collaudato 1.4 HDi da 50 kW, che mette a disposizione di una clientela più vasta, ad un prezzo particolarmente accessibile, i vantaggi del turbodiesel ad iniezione diretta HDi.

Il salto successivo è rappresentato dall'inedita S, anch'essa proposta come berlina (a tre e cinque porte) e come SW. Offre un rapporto prezzo-qualità molto interessante, con una dotazione (che comprende l'abs ed i doppi airbaig frontali) in precedenza riservata alle versioni di categoria superiore, mentre il look viene coadiuvato dai cerchi in lega e dai fendinebbia di serie. La gamma motori - 1.1 litri da 44,1 kW, 1.4 litri da 55 kW, 1.4 litri HDi da 50 KW - consente di soddisfare le più ampie esigenze dell'acquirente.

Sempre interessante si mantiene la "linea" sportiva dell'Enfant Terrible - formata, oltre che dalla grintosa RC, dalle XS, GTi (entrambe tre porte ed SW) e dalla Coupé Cabriolet - con l'ESP di serie. Inoltre, la XS porta al debutto l'inedito quatto cilindri se-dici valvole di 1.400 cc da 65 kW. Questa versione si caratterizza anche per il cambio a rapporti corti, i freni posteriori a disco, i cerchi in lega da 15 pollici, i parafanghi allargati e per l'adozione degli interni nero/rosso presenti come opzione sulla Coupé Cabriolet.

Le 206 XT (adesso con sedili più avvolgenti e con il nuovo 1.4 16 valvole da 65 kW), Ciel e Roland Garros, "polo comfort" della gamma, si arricchiscono di equipaggiamenti e di "contenuti". Segnaliamo che sempre su XT, Ciel, Roland Garros, XS, GTi, RC ed SW è disponibile l'opzione Audio JBL. Si tratta di un sistema, associato alla radio mono CD RD3 o al sistema d'infomobilità RT3, composto da un amplificatore otto canali da 240 watt, un subwoofer installato nel bagagliaio e da otto alto-parlanti. L'eventuale navigatore Siemens è stato sostituito dal sistema d'infomobilità RT3, uguale a quello già presente, ad esempio, sulla 307.

Indipendentemente dalla versione, tutte le 206 hanno un abitacolo più silenzioso (un pack acustico riduce rumori aerodinamici e vibrazioni a bassa frequenza) e sono ancora più sicure grazie agli airbag laterali torace e quelli a tendina che hanno sostituito, con la sola eccezione della Coupé Cabriolet, i precedenti airbag laterali doppi. Inoltre, tutte le versioni equipaggiate di cerchi in lega, di serie o in opzione, dispongono di un kit antifurto.

Il nuovo listino parte dai 9.950 Euro della 206 1.1 Lee 3p per arrivare fino ai 20.500 Euro della estrema 206 RC 180 cv.

Fotogallery: Peugeot 206 gamma 2004