Porsche 911 Carrera 4S Cabriolet

Arriva l'estate, arrivano le cabriolet. Ormai non è una novità che ogni anno le case intensifichino il proprio lavoro sui modelli aperti proprio nella bella stagione, quando la gente vorrebbe togliere il tetto alla propria auto proprio come la T-Shirt in spiaggia.

In questo caso è Porsche ad annunciare la versione cabriolet di quella che molti definiscono la migliore delle 911 Carrera, la 4S. Poco importa allora che la casa di Stoccarda invierà i primi esemplari negli autosaloni solamente ad Ottobre, quando il sole estivo sarà ormai un flebile ricordo, la cosa più importante sta nel fatto che una nuova versione della sempreverde 911 arriverà presto sulle nostre strade.Al meteo si penserà solo allora.

L'impostazione della 911 Carrera 4S Cabriolet ricalca fedelmente quella della "sorella" chiusa. Il telaio, adeguatamente irrobustito in virtù della mancanza del tetto, è accoppiato al tradizionale sei cilindri boxer di 3,6 litri da 235 Kw ( 320 Cv) a 6800 giri/min. con coppia massima di 370 Nm a 4250 giri/min..

Su strada la 4S Cabriolet può contare ovviamente sul sistema elettronico di controllo "Porsche Stability Management" (PSM) che, lavorando con il sistema di trazione a quattro ruote motrici, è in grado di garantire eccellenti risultati in termini dinamici di sicurezza.

Parlando invece del sistema di apertura del tetto troviamo qui una importante innovazione, la capotte: realizzata in tessuto multistrato ad alta resistenza, sfrutta un rivoluzionario metodo di ripiego che consente di aprirla o chiuderla anche con la vettura in movimento ad una velocità non superiore ai 50 Km/h. Il pilota non ha ganci meccanici da sbloccare, deve solamente premere il pulsante sulla plancia e godersi la sua Porsche totalmente trasformata in un'altra vettura.

Dal punto di vista estetico la 911 Carrera 4S Cabriolet è riconoscibile, oltre che per i passaruota allargati per ospitare la trazione integrale mutuata dalla versione Turbo, dalla banda catarifrangente posizionata fra i gruppi ottici posteriori, caratteristica introdotta con la 911 Carrera 4S in omaggio alla precedente serie 911.

Quanto a prestazioni, con la capotte chiusa la 4S C. (manuale) raggiunge una velocità massima di 280Km/h ed una accelerazione sullo 0-100 Km/h di 5,3 sec. valori allineati a quelli della versione Coupè nonostante i 70 Kg di vantaggio di quest'ultima.

L'impianto frenante rappresenta, come tradizione Porsche, una delle caratteristiche più entusiasmanti di questa vettura: i quattro dischi perforati autoventilanti hanno un diametro di 330 mm e sono installati all'interno di cerchi 8J x 18 ET 50 all'anteriore e 11J x 18 ET 45 al retrotreno, abbinati a gomme rispettivamente 225/40 R 18 e 295/35 R 18. In alternativa a questo già validissimo sistema frenante è possibile optare per il "Porsche Ceramic Composite Brake" (PCCB), l'ormai noto impianto caratterizzato da dischi-freno in materiale ceramico introdotto proprio da Porsche con l'attuale serie della 911 Turbo.

La 911 Carrera 4S Cabriolet presenta una dotazione di serie già molto completa comprendente la vernice metallizzata, gli interni interamente in pelle, l'hardtop e il frangivento; il prezzo di commercializzazione in Germania sarà di 99.792 € (IVA compresa). Per quanto gli altri mercati europei la 4S C. sarà proposta al prezzo di 85.900 € tasse nazionali escluse.


Fotogallery: Porsche 911 Carrera 4S Cabriolet