Svelate le prime immagini ufficiali

La presentazione mondiale era ed è prevista per il mese di gennaio in occasione del Salone di Detroit. Ma Bmw non poteva non offrire un antipasto natalizio ai tanti appassionati della casa che da mesi spulciano riviste e siti specializzati in "Spyfoto" per scoprire in anticipo le linee di questa nuova ed affascinante 2+2...
Ecco quindi la Bmw Serie 6 cabriolet, nella sua veste ufficiale e definitiva.

La meccanica è stata derivata interamente dalla sorella coupé e quindi anche il motore, un gioiello tecnologico 4,4 litri otto cilindri, il quale eroga una potenza di 245 kW/333 CV e una coppia massima di 450 newtonmetri. Grazie alla regolazione progressiva di quasi tutti i parametri del motore, ovvero fasatura (Bi-VANOS), alzata valvole (VALVETRONIC) e geometria del collettore di aspirazione, l'otto cilindri si adatta perfettamente a qualsiasi situazione di esercizio.
A livello di trasmissione si puo' scegliere fra 3 cambi a sei rapporti, tra i quali anche il cambio SMG con i paddles al volante oltre che il manuale ed il sequenziale Steptronic.

Ottime le prestazioni dichiarate, con uno sprint da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi (6,2 secondi per il cambio automatico) e la velocità massima è bloccata elettronicamente a 250 km/h.

E i dati sulla carta sono una premessa per un comportamento dinamico dalle qualità altrettanto notevoli: il peso della 645Ci Cabrio è stato limitato a 1815 chilogrammi (1820 kg con il cambio automatico) grazie soprattutto allo chassis in alluminio ed è stata raggiunta un'ideale ripartizione delle masse tra gli assi di quasi 50:50. Insieme alla trazione posteriore, questa soluzione isola lo sterzo dagli influssi della propulsione favorendo un guida estremamente precisa.

Tra i sistemi di regolazione di guida che migliorano ulteriormente e rendono piu' sicuro il comportamento stradale, vanno ricordati il Dynamic Stability Control (DSC) e il Dynamic Drive, il sistema "pensante" disponibile a richiesta. In curva, il Dynamic Drive compensa quasi interamente la tendenza al coricamento della carrozzeria (rollio) e riduce attraverso la distribuzione della coppia di stabilizzazione tra asse anteriore e posteriore il fabbisogno di angolo di sterzata.

Anche la Serie 6 puo' essere equipaggiata con l'Adaptive Light Control che ottimizza l'illuminazione offerta dai proiettori bi-xeno di serie: questi fari orientabili illuminano meglio (fino al 90 percento) la carreggiata e le fasce vicinali. Dalla rete di bordo la centralina elettronica delle luci abbaglianti ed anabbaglianti capta le informazioni istantanee richieste sugli angoli di sterzata e d'imbardata nonché la velocità di marcia. Ciò serve ad adattare nelle due direzioni i coni della luce bi-xeno con appositi motorini elettrici.

Veniamo ora ad un elemento essenziale per un auto cabriolet: la capote. Quella della Serie 6 è di ultima generezione con uno strato di PUR ad isolamento acustico e termico, inserito tra il telo gommato esterno e il cielo interno, assorbe i rumori esterni e protegge contro il vento e le intemperie. A detta della casa questo soft top raggiunge degli ottimi valori acustici che permettono di chiacchierare normalmente anche a velocità elevate. Il lunotto inserito verticalmente tra le pinne della capote è realizzato in vetro, è riscaldabile e a capote sia aperta che chiusa può essere abbassato elettricamente nella paratia del bagagliaio. Tutti i cristalli laterali sono interamente abbassabili. In pochi secondi, la capote ad apertura elettrica "sparisce" completamente nell'apposito contenitore. Quando la capote è alzata, il portacapote può essere facilmente piegato con una sola mano, così da aumentare il volume del bagagliaio. L'apertura elettrica della capote include anche lo sblocco automatico nel telaio superiore del parabrezza. Con l'apertura comfort, si apre e si chiude la capote premendo un pulsante nel cockpit o sulla chiave della porta. Questo intervento può essere eseguito anche durante la partenza oppure nel traffico stop-and-go fino a una velocità di 30 km/h e include l'apertura e la chiusura di tutti i cristalli e lo sblocco/il bloccaggio della capote. Il volume del bagagliaio è di 300 litri a capote aperta e di 350 litri a capote chiusa.

A livello di sicurezza passiva la Serie 6 Cabrio include di serie la protezione automatica anticapottamento - indipendentemente se la capote è aperta o chiusa. Non mancano inoltre i più avanzati sistemi di ritenzione, come le cinture automatiche con tendicintura integrati negli schienali, airbag per la testa e laterali a comando intelligente e airbag per le gambe per guidatore e passeggero. Grazie alla scocca ad alta rigidità, in particolare ai primi montanti rinforzati, la Cabrio offre una protezione anticrash al livello esemplare della Serie 6 Coupé.

Fotogallery: Bmw Serie 6 Cabriolet