Dopo 3 anni di assenza, anche la Casa del Toro torna a Bologna...

Finalmente il ritorno. Atteso. Bramato.
Nel suo quarantesimo anniversario Lamborghini torna al Motor Show di Bologna dopo tre anni di assenza, torna per rivendicare un trono, un trono che, in quanto marchio italiano e sopratutto marchio emiliano, gli da diritto ad essere tra le soddisfazioni più grandi che questa edizione dell'Motorshow poteva vantare.
Lamborghini è da sempre considerato un mondo a parte, un mondo che crea e progetta sogni desiderabili da molti ma utilizzabili da un elitè, un elitè di puristi della guida e di appassionati veri.
I numeri, i volumi in chiusura d'anno sono sempre stati un interesse non determinante per la casa di Sant'Agata Bolognese, ma le 400 Murciélago e le oltre 600 Gallardo prodotte porteranno Lamborghini a raggiungere un vero e proprio record, superando le 1.000 unità costruite e vendute in tutto il mondo.
Lo stand Lamborghini al Motorshow '03 risulta essere diretto ed essenziale. Due vetture esposte, due idee, due diversi modi di intendere l'estremo del piacere.

Lamborghini Gallardo

Che la casa di Sant'agata costruisse auto ad altissime prestazioni questa non è una novità ma che ora, grazie a Gallardo, si fosse avvicinata ad un uso equamente appagante ma estendibile al quotidiano, su questo non possiamo che riconoscere a Lamborghini un merito in più.
Il suo "concetto" davvero unico - che unisce il suo tagliente design modellato in un solo volume, che rispetta le proporzioni tipiche della tradizione Lamborghini, a un propulsore 10 cilindri 500CV, alla carrozzeria e al telaio space frame in alluminio e infine alla trazione integrale permanente - fa della Gallardo un'auto vincente sotto tutti i punti di vista rispetto alla migliore concorrenza e con prestazione da primato: una velocità massima di 309 Km/h e un'accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4,2 secondi.
Tuttavia la Gallardo non è soltanto un'auto bella, ma anche e soprattutto di elevata qualità: una qualità che ben si avverte in ogni duo dettaglio costruttivo. In particolare negli interni, che sono caratterizzati da uno standard qualitativo elevatissimo, e per i quali sono stati utilizzati materiali pregiati con le tipiche cuciture Lamborghini.
Recentemente la Gallardo si è arricchita di nuovi e importanti optional che si sono aggiunti ai numerosi equipaggiamenti già previsti: tra questi, da segnalare il vano coprimotore trasparente, le sospensioni sportive, i pneumatici sportivi ed anche quelli da neve, sviluppati appositamente assieme alla Pirelli.

Lamborghini Murciélago 40°mo Anniversario

Murciélago ha contribuito al rilancio del marchio dal 2001, oltre ad aver sancito l'entrata di Lamborghini nella galassia Audi.
6,2 litri, 12 cilindri e 580 Cv, 380 km/h e 0-100 in 3.8 secondi, numeri familiari. Ma al Motorshow di Bologna 2003 non è "soltanto" una Murciélago a far compagnia a Gallardo, Murciélago 40°mo Anniversario corrisponde ad un punto di arrivo, un edizione svelata in anteprima mondiale e rappresentate una tiratura limitata prodotta per festeggiare il quarantesimo anniversario dell'azienda.
Verrà prodotta entro la fine del 2003 in un numero di 50 unità numerate, le quali verranno vendute oltre che in Italia ed Europa, ovviamente anche in Giappone d U.S.A..
Offerta nella esclusiva colorazione Verde Artemis con vernice a triplo strato ed effetto perlato, questo modello presenta alcune modifiche sia interne che esterne.
Le modanature superiori delle portiere e quello che, in gergo, si chiama "voletto", hanno un rivestimento in carbonio.
I cerchi colorati in grigio antracite le conferiscono un aspetto più aggressivo, mentre i terminale di scarico sono di nuovo disegno e le pinze dei freni di colore grigio argento. Nuovi anche i coprimozzi, i quali ora riproducono fedelmente il marchio della Casa del Toro.
Non mancano, naturalmente, la targhetta laterale con il tipico logo del quarantesimo e quella posta all'interno del vetrino posteriore con il numero di serie della vettura prodotta.
Particolarità degli interni è rappresentata dall'asimmtricità dell'abitacolo, con il lato guida rivestita in pelle traforata di colore grigio, mentre quella passeggera liscia e di colore nero.
Completano l'equipaggiamento i tappetini personalizzati con logo specifico e uno stereo Alpine con cambia CD (G.P.S. a seconda del mercato di destinazione).
Tutte e cinquanta le Murcélago sono accompagnate da uno speciale certificato personalizzato e contengono all'interno del proprio vano portabagagli una esclusiva valigia firmata.

Fotogallery: Lamborghini al Motorshow