E' pronta la roadster

Al Salone di Detroit 2004, Chrysler presenta in anteprima mondiale Crossfire Cabrio.

Basata sulla recente coupè da poche settimane in vendita in Europa, Crossfire Cabrio sfrutta molte componenti della "cugina" Mercedes SLK, anche se alla Chrysler hanno preferito rinunciare al tetto in lamiera in favore di una più tradizionale (e fascinosa) capote con lunotto in vetro, azionabile elettricamente (il tempo necessario per scoprire la vettura è di 22 secondi).

Questa nuova versione si caratterizza esternamente, al pari della coupè, per la linea bassa e slanciata che già a vettura ferma evoca uno spirito sportivo ed aggressivo. Anteriormente predomina il lungo cofano con sei scanalature, posteriormente la coda affusolata mette ancora più in evidenza le grandi ruote da 19 pollici (anteriormente sono invece presenti ruote da 18 pollici) e si caratterizza per la presenza di uno spoiler mobile, che si solleva automaticamente quando la vettura supera i 90 Km/h.

Omologata per due sole persone, Crossfire presenta un abitacolo in cui prevalgono le finiture in argento satinato ed a cui è possibile accedere senza le classiche chiavi, ma mediante una scheda (sistema keyless). Di fronte al conducente è presente il cruscotto con tre elementi circolari che ospitano quattro strumenti analogici (tachimetro, contagiri, indicatore livello carburante, indicatore temperatura liquido di raffreddamento). L'ampia console centrale ospita invece l'autoradio con lettore cd, collegata a sei altoparlanti e due subwoofer e i comandi del climatizzatore semi-automatico bi-zona. I sedili sono rivestiti in pelle e quello passeggero è dotato di attacchi ISOFIX per i seggiolini dei bambini. Sono presenti due airbag frontali (quello lato passeggero è disattivabile) e due airbag laterali per il torace; le cinture di sicurezza, a tre punti, sono dotate di pretensionatore e limitatori di forza.

Crossfire Cabrio è una classica sportiva a trazione posteriore, equipaggiata, almeno per ora, col solo motore 3.2 V6, già visto sulla coupè, costruito in Germania dalla Daimler-Chrysler. Il motore, omologato Euro4, ha cilindrata di 3199 cc e architettura a sei cilindri a V, con tre valvole per cilindro; la potenza massima erogata è di 160 KW (215 CV) a 5700 giri/minuto, mentre la coppia massima fornita è di 310 Nm a 3000 giri/minuto. Il cambio è manuale a sei marce (la sesta con overdrive) o, in alternativa, automatico a cinque rapporti. Quest'ultimo, di tipo autoadattativo, può essere usato in modalità Full Automatic o AutoStick (cambio sequenziale) ed inoltre il conducente può scegliere tra la modalità di funzionamento invernale o standard.

Sono presenti di serie il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici e l'acceleratore elettronico drive-by-wire che, attraverso la centralina del motore, interpreta i movimenti del pedale dell'acceleratore e li trasmette alla valvola a farfalla. I freni sono a disco (gli anteriori sono ventilati) con ABS e sistema di Assistenza alla Frenata (BAS - Brake Assist System) che capisce se il conducente sta effettuando una frenata di emergenza e applica immediatamente la massima pressione frenante, superando la tendenza del guidatore a non frenare con sufficiente energia o in maniera tempestiva. Ai fini della sicurezza sono inoltre presenti il controllo della trazione (TCS - Traction Control System) che, nel caso una delle ruote posteriori perda aderenza, interviene frenandola o riducendo l'erogazione di potenza, e il sistema per il controllo della stabilità (ESP - Electronic Stability Program) che confronta, tramite sensori che rilevano l'angolo di sterzata e di frenata, la traiettoria impostata dal guidatore con quella effettivamente seguita dalla vettura e, nel caso divergano, frena singolarmente una delle ruote o riduce l'erogazione di potenza, consentendo alla vettura di reimpostare la traiettoria originale. Le sospensioni infine sono indipendenti con bracci oscillanti all'avantreno e multi-link a cinque punti d'attacco al retrotreno.

Costruita in Germania, la nuova Crossfire Cabrio sarà in vendita in Europa nel 2005.



Fotogallery: Chrysler Crossfire Cabrio