Aston Martin DB9 Volante

A pochissimi mesi dalla presentazione della DB9, avvenuta allo scorso Salone di Francoforte, Aston Martin svela la variante aperta del suo ultimo gioiello sportivo che, seguendo la migliore tradizione di naming della Casa inglese, è stata battezzata DB9 Volante. Come passerella di presentazione mondiale non poteva che essere scelto il NAIAS 2004, apertosi a Detroit proprio la scorsa settimana.

Progettata parallelamente alla coupè e disegnata da Henrik Fisker, Design Director della casa britannica, la nuova Volante rappresenta l'ultima discendente di una lunga serie di Aston Martin aperte, avente come capostipite la DB2 del 1950 e seguita fino ad oggi con altri storici modelli come la DB4, la DB5, la DB6, la V8 e infine la piu' recente DB7. Il risultato stilistico è decisamente apprezzabile: la linea risulta particolarmente pulita ed elegante, specialmente a capote aperta, grazie all'assenza del rollbar centrale ed alla capote stessa che scompare totalmente nell'apposito vano dietro ai due posti posteriori. Ovviamente l'apertura (e la chiusura) del soft top è a comando elettrico: il tempo impiegato è di soli 17 secondi. Mancando, come già detto, il rollbar centrale, in caso d'urto la sicurezza degli occupanti è garantita dai due rollbar posti dietro ai posti posteriori e dalla cornice del parabrezza, in grado di sopportare un peso pari a due volte quello della vettura. Il bagagliaio infine ha una capacità di 197 litri (sulla DB7 era di 170 litri).

La DB9 Volante è equipaggiata con lo stesso motore già visto sulla coupè, il 6 litri V12 48 valvole, abbinato a un cambio manuale o in alternativa automatico, entrambi a sei rapporti. La casa non ne ha ancora comunicato le prestazioni, ma non dovrebbero discostarsi molto da quelle dichiarate per la coupè: accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4,9 secondi (5,1 con cambio automatico) e velocità massima di 300 Km/h.

DB9 coupé e DB9 Volante saranno i primi modelli Aston Martin ad essere prodotti, con metodi artigianali negli impianti di Gaydon a partire dalle prossime settimane. La commercializzazione della Coupè è prevista per la primavera 2004, mentre la Volante si farà attendere nelle concessionarie fino all'autunno prossimo. Già nel corso di quest'anno, Aston Martin conta di produrre duemila DB9, di cui la metà in versione aperta.

Come tutte le supercar che si rispettino, anche il prezzo della DB9 sarà da capogiro: si parla di oltre 155.000 euro...

Fotogallery: Aston Martin DB9 Volante