Mercedes Classe C

A quattro anni esatti dal lancio, Mercedes-Benz presenta il primo restyling della Classe C. La casa di Stoccarda si conferma come al solito puntuale nel rispettare i cicli di rinnovamento dei propri modelli, ma nel caso specifico va detto che c'era un'obiettiva esigenza commerciale. Dopo un debutto a dir poco euforico avvenuto nel maggio 2000, le vendite della media tedesca si sono infatti progressivamente affievolite, a causa della concorrenza sempre piu' agguerrita, oltre che del fisiologico "invecchiamento" del modello. Le prospettive per i prossimi mesi non sono neanche tanto serene visto che è praticamente pronto un aggiornamento dell'Audi A4, e che orientativamente per la fine dell'anno/inizio 2005 arriverà la nuova Bmw Serie 3.

Osservando le prime immagini ufficiali, soltanto i piu' attenti si accorgeranno delle novità estetiche. Per la carrozzeria cambiano tanti piccoli dettagli come i proiettori, un nuovo tipo di cerchi in lega da 16 pollici, la calandra, ora con tre lamelle, e paraurti, leggermente modificati nel disegno.

L'aggiornamento dell'abitacolo è già piu' interessante. In particolare segnaliamo nuovi sedili, nuove rifiniture cromate per il quadro strumenti, ma anche un volante a tre razze dal disegno inedito. La strumentazione è stata arricchita con un nuovo display multifunzionale collocato fra il contachilometri ed il contagiri, mentre numerosi comandi sono stati ridisegnati.

Per quanto riguarda le novità di equipaggiamento, la lista degli accessori si arricchirà di nuovi impianti autoradio (anche con 20 cd e con potenze fino a 320 watt) e con due nuovi tipi di navigatore satellitare che offrono anche un servizio di informazione sul traffico. Quello piu' completo, denominato COMMAND APS, include un lettore DVD con display da 6,5 pollici, la funzione di messaggistica sms ed e-mail nonchè quattro altoparlanti da 50 watt.

A livello motoristico si segnalano solo due novità: la disponibilità anche per la Classe C del benzina 230 Kompressor da 193 cv (fino ad oggi era riservato alla C Sport Coupé) e l'aggiornamento del diesel 220 CDI ora da 150 cv (prima erano 143).

Aggiornamenti piu' succulenti interesseranno il reparto sportivo AMG. In questo caso una novità importante c'è e riguarda il cuore propulsivo: lo storico 3.2 V6 sovralimentato viene infatti rimpiazzato dal possente V8 5.5 (lo stesso impiegato da CLK, E e Classe S) che in questa configurazione eroga 367 cv e 510 nm di coppia massima. Le prestazioni? 5.2 secondi per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo mentre la velocità massima sia attesta sui tanto tradizionali, quanto limitati elettronicamente, 250 km/h. Disponibile sia in versione berlina che Station Wagon, la nuova C55 AMG disporrà di una gommatura specifica da 18 pollici con pneumatici 225/40 R18 all'avantreno e 245/35 R18 al retrotreno, mentre l'abitacolo sarà caratterizzato essenzialmente dai sedili sportivi specifici AMG con rivestimento in Alcantara.



Fotogallery: Mercedes Classe C