Fuoriserie metropolitana

Basta una veloce analisi al panorama automobilistico quotidiano per capire che la direzione intrapresa dalla maggior parte degli automobilisti è quella dell'omologazione. Una omologazione sempre più decisa verso canoni standard che lasciano poco spazio alla fantasia. Con l'invasione di Km 0 e semestrali legate sempre agli stessi colori e dotazioni, e le paure legate alla rivendibilità, solo pochi arditi acquistano vetture "fuori dal comune"; se non bastasse anche le case e gli importatori ufficiali tendono a proporre sempre meno possibilità di personalizzazione estetiche portandoci quindi verso un futuro molto "grigio metallizzato"

Qualcuno però la speranza non l'ha ancora persa e, rievocando i fasti di quegli anni in cui l'esclusività di farsi fare una vettura su misura era paragonabile a quella odierna di scegliere un abito confezionato a mano, propone nel 2004 vere e proprie fuoriserie.

Tra questi la Carrozzeria Castagna di Milano che ha creato per la propria collezione 2003-2004 una interessantissima vettura: la rivisitazione della Mini Clubman degli anni settanta su base Mini di BMW.

La vettura da trasformare, dalla economica OneD fino alla sportivissima John Works Cooper S da 200 cv, può essere nuova oppure usata: unico limite nella realizzazione di questo piccolo sogno sarà la fantasia del committente.

Mediante il taglio della scocca originale e l'aggiunta di lamierati nella zona posteriore, è stato possibile donare alla Mini un bagagliaio adeguato alla sua proverbiale praticità.

Grazie ai 25 cm aggiunti non sarà più un problema stivare 3 valigie di grandi dimensioni (un set appositamente confezionato dalla prestigiosa ditta Pellux di Milano può essere ordinato con la vettura per sfruttare al meglio le nuove capacità di carico del baule), piuttosto che sacche da golf o magari trasportare in tutta sicurezza un cane.

Altre modifiche basilari sono i paraurti di nuovo disegno e i cristalli laterali da 6 mm di spessore (come quelli utilizzati sulla BMW Serie 7) contro i 2,8 mm della Mini di serie, a tutto vantaggio della rigidezza strutturale e, di conseguenza, del comportamento su strada.

Oltre alle modifiche strutturali, come tradizione per la Carrozzeria Castagna, viene proposto un interessante programma di allestimento che consiste in una serie di interventi esterni, ai quali si accompagna l'offerta di un intero programma di arricchimento per l'abitacolo.

All'esterno si possono scegliere colorazioni speciali, con abbinamenti bicolore, ad evidenziare le modanature e tutti gli elementi che completano il corpo vettura.

E' possibile montare cerchi da 18 pollici e il kit di legni massello, nell'essenza che meglio si intona al colore della vernice esterna: composto da 21 elementi è realizzato a mano da esperti ebanisti e ogni singolo pezzo viene adattato alla carrozzeria per un perfetto accoppiamento: contribuisce a sottolineare l'allungamento dell'auto e ne specifica meglio il nuovo carattere esclusivo, proprio come nel modello alla quale si ispira.

Internamente tutto, o quasi, può essere rivisto e personalizzato a partire da cruscotto e pannellature laterali rivestiti in pelle o verniciati in abbinamento alle scelte cromatiche esterne o al semplice gusto personale del committente.

Anche i sedili possono essere sostituiti con altri appositamente disegnati e sagomati in base alle esigenze più disparate; il guscio posteriore , verniciato o rifinito come la plancia, è stato ridisegnato, sia per recuperare prezioso spazio a favore degli occupanti posteriori, sia per conferirgli una maggiore eleganza.

Altra esclusività è rappresentata dal kit in vimini. Composto da una serie di pannelli che ricoprono il vano bagagli onde evitare che i rivestimenti in pelle si rovinino è completato da un cappelliera, sempre in vimini la cui sezione scorrevole giunge a contatto con il portellone posteriore, immutato rispetto a quello di serie nella forma, ma a sua volta rivisitato in termini di stile e materiali: anche qui pelle e vimini.

Per gli amanti del multimedia, è stato realizzato, in collaborazione con Clarion un sistema capace di offrire agli occupanti, grazie anche alla presenza di tre monitor, la possibilità di godersi un film in dvd o seguire il programma televisivo preferito, il tutto nel avvolgente abbraccio del sistema Sorround.

Ad ulteriore riprova della qualità di questo esclusivo allestimento è possibile dotare la propria Mini Wagon di uno strato di moquette alto ben due centimetri, finora esclusiva dei più prestigiosi marchi britannici.

Un'ulteriore raffinatezza è costituita dalle cornici degli strumenti, in legno massello della stessa essenza e colore impiegata per le modanature laterali esterne: che si tratti di frassino, rovere o teak (ottimo con le tonalità calde del grigio della vettura in prova), il beneficio che esso porta al colpo d'occhio è impagabile.

Prodotta su richiesta e con un prezzo base di circa EURO 10.000 (comprensivo delle operazioni di omologazione) la Mini Wagon si propone come valida alternativa per tutti coloro che non vogliano mimetizzarsi nel solito panorama urbano, potendo godere di lusso e raffinatezza, rituffandosi nel passato anche su una vettura di piccole dimensioni, insomma una vera piccola ammiraglia, una vera fuoriserie.


Fotogallery: Mini Wagon by Castagna