Tanta versatilità ora anche a 7 posti

Sarà in commercio da metà febbraio il Fiat Doblò my2004 che si presenta con una gamma rinnovata nello stile e nelle dotazioni, ma soprattutto con due interessanti novità: il tecnologico 1.3 Multijet 16 valvole ed una particolare versione denominata Family con 7 posti.

La nuova gamma propone anche il 1.9 JTD potenziato da 100 a 105 CV e tre nuovi colori di carrozzeria. A richiesta, poi, è possibile avere nella stessa tinta di carrozzeria la parte posteriore che incornicia i gruppi ottici (di serie sulle versioni Active e Dynamic).

Novità anche per gli interni, con la plancia bicolore (nera nella parte superiore e grigio/azzurro per la zona inferiore e le bocchette dell'aria) e il quadro strumenti dal design inedito. Cambiano anche i tessuti dei sedili e dei pannelli delle porte anteriori, differenti per ciascuno dei tre allestimenti: Actual, Active e Dynamic. Resta invariata la versione piu' alternativa Malibù. Infine, su tutte le versioni del modello è di serie il sedile posteriore reclinabile e sdoppiato.

Ma vediamo piu' in dettaglio le due novità motoristiche.
Il moderno 1.3 16v Multijet eroga una potenza massima di 70 CV a 4000 giri/min e una coppia di 18,3 Kgm a 1750 giri/min e spinge Fiat Doblò ad una velocità massima di 145 km/h; contenuti i consumi dichiarati dalla casa: 6,7 l/100km nel ciclo urbano, 4,9 in quello combinato e 5,5 in quello extraurbano. Il potenziato 1.9 JTD da 105 CV a 4000 giri/min e con una coppia massima di 209 Kgm (a 1750 giri/min) permette invece di raggiungere i 168 km/h con consumi di 7,5 l/100km nel ciclo urbano, 4,8 in quello combinato e 5,8 in quello extraurbano.

Per quanto riguarda l'inedita versione Family, questa offre la possibilità di ospitare a bordo 7 persone su 3 file di sedili. Inoltre, il sedile della terza fila può essere impacchettato "a libro" per aumentare la capacità del bagagliaio o essere rimosso, mentre i sedili della seconda fila sono reclinabili per agevolare l'ingresso dei passeggeri negli ultimi posti.

La gamma di Doblò my2004 offre insomma tante interessanti novità con le quali Fiat intende rafforzare il successo fin qui conseguito dal modello: in Italia, nel 2003, le unità immatricolate sono state quasi 7950 (la versione Malibù rappresenta il 41 % del totale). Volumi che hanno permesso a Fiat Auto di conquistare la leadership nel segmento P dei veicoli multifunzionali con circa il 33,5% di quota. Successo confermato anche nei maggiori mercati europei: oltre 27.000 vetture immatricolate e una penetrazione media del 10%. L'obiettivo della nuova gamma è di raggiungere, entro l'anno, la vendita di circa 32.000 unità e una quota in Europa del 12,4%.