un nuovo volto per il 2004

Cura di bellezza per Honda Stream. In occasione del Salone di Ginevra la Casa giapponese propone una serie di aggiornamenti estetico funzionali per riportare interesse verso il suo non più giovane monovolume.

Il frontale, totalmente inedito, si allinea alla più recente produzione della Casa giapponese grazie a nuovi gruppi ottici racchiusi ora in un unico elemento. Sempre anteriormente troviamo un paraurti più sportivo caratterizzato da un'ampia presa d'aria e fendinebbia integrati. Ridisegnati anche cofano motore e calandra.

Anche il retro della vettura è stato rivisitato. Il portellone, che integra ora le luci antinebbia e di retromarcia, si raccorda con un paraurti non più liscio come sulla precedente edizione, ma movimentato da una sottile fenditura.

L'abitacolo conserva invece l'impostazione di tre file di sedili, con accesso alla terza fila tramite il ribaltamento su entrambi i lati dei sedili centrali e con il contestuale spostamento in avanti delle loro sedute. I sedili della terza fila possono essere ripiegati nel pavimento, creando una superficie piana per sfruttare al meglio la capacità di carico.

Tra le novità di questa edizione 2004 segnaliamo che i sedili della seconda fila possono essere richiesti con due poltrone separate da una consolle centrale.

Meccanicamente Stream è rimasta inalterata, con i motori 2.0 litri i-VTEC da 156 CV e 1.7 litri VTEC da 125 CV. Purtroppo manca ancora un'unità a gasolio.

Fotogallery: Honda Stream