Top di gamma tremila

Andrea Lamberti

Sull'onda di rinnovamento che sta seguendo Subaru nei suoi nuovi modelli, non poteva mancare la serie Legacy, e Outback 3.0 AWD, l'apice della produzione della casa giapponese.
Subaru da tempo ci ha abituati alle performance dei suoi motori turbo, ma in questo caso, invece, si tratta di un sei cilindri aspirato che, oltre alla potenza, spicca per l'elegante erogazione tipica dell'architettura boxer. Un generoso motore aspirato che sprigiona 245 cavalli a 6600 g/min e oltre 30 kgm di coppia a 4200 g/min.

Questo tre litri è un motore che grazie alla tecnologia della fasatura variabile e della regolazione dell'alzata delle valvole nasconde in se due anime: una più viaggiatrice grazie alla quale si riusciranno a compiere lunghi tragitti a buone velocità di crociera e a regimi piuttosto bassi, e una seconda anima più sportiva che grazie alla potenza disponibile e ai buoni valori di coppia saprà regalare andature brillanti e divertenti; in fondo i quasi 9" per raggiungere i 100 km/h e la velocità massima dichiarata che si aggira intorno ai 237 kmh, fanno ben sperare, per una vettura di oltre 4700 mm e che supera i 15 quintali di peso.

Il motore è accoppiato ad una nuova trasmissione automatica a controllo elettronico a cinque rapporti che esalta ulteriormente le due anime di questa vettura: con un filo di gas le marce possono succedersi in modo molto rapido dando agilità e fluidità alla marcia. Quando invece si affonda l'acceleratore, il frazionamento in cinque rapporti consente al motore di rimanere sempre intorno al regime di potenza massima e garantire la massima accelerazione. I consumi sono accettabili, soprattutto nel ciclo extra urbano, dove la casa dichiara di valori prossimi ai 13 km/l, mentre nel consumo urbano, si superano di poco i 7 km con un litro. Il serbatoio di 64 litri difficilente garantisce percorrenze superiori ai 650 km.

La trasmissione è la ormai famosa AWD di Subaru, con VDT, il controllo elettronico di distribuzione della coppia motrice.

Tante doti meccaniche e tecnologiche, impreziosite da degli interni con dotazioni complete come i sedili in pelle a comando elettrico e riscaldabili e la strumentazione elettroluminescente, che da una sensazione di chiarezza e di precisione sia nella guida di giorno che di notte. La plancia invece presenta un navigatore satellitare di nuova generazione con display multifunzione e tecnologia touchscreen, che permette di accedere alle numerose ed utili funzioni solamente sfiorando lo schermo. Sotto al display si trova l'autoradio, con caricatore per 6 cd e sotto ancora i comandi del climatizzatore automatico.

A completare le dotazioni di comfort, per le versioni Touring Wagon, vi è un doppio tettuccio apribile-inclinabile in cristallo che oltre ad offrire un plus di luminosità all'abitacolo, consente di poter gustare a 360° qualsiasi panorama.

La gamma Legacy è composta dalla berlina, una vettura che si presenta con un buon rapporto tra eleganza e sportività, e la spaziosa e preferita dai clienti Subaru, Touring Wagon. L' Outback invece è l'interpretazione più fuoristradistica della Legacy, una SUV a tutti gli effetti, in grado di muoversi con una certa disinvoltura lungo terreni accidenati: tecnicamente non si differenzia dalla sorella Legacy Berlina e Wagon. Tutti i modelli sono dotati di controllo di trazione e differenziale centrale autobloccante.

Per questa motorizzazione, che di serie comprende praticamente tutto,i prezzi vanno dai 40.880 EURO della versione Berlina, 42.880 EURO per la versione Touring Wagon, mentre chi vorrà aggiudicarsi l' Outback, dovrà sborsare qualcoa in più, 45.880 EURO.

Fotogallery: Subaru Legacy e Outback 3.0 AWD