Esposta in tutti gli ultimi saloni internazioni dell'auto in veste di prototipo e piu' recentemente a Ginevra come versione definitiva, la nuova Lexus GS sarà disponbile sul mercato italiano nella prima metà del 2005.

Stile europeo

Dal punto di vista estetico, il nuovo modello denota un design molto dinamico e proporzionato. Nonostante sia solo di 16 millimetri più lunga della GS attuale, combina un passo maggiore di 50 millimetri con sbalzi anteriori e posteriori ridotti ed ampi archi passaruota. Quest'ultimi ospitano dei nuovi e generosi cerchi in lega da 18 pollici.
La tradizionale griglia Lexus, a maglie verticali, si combina con i quattro fari, con vetro trasparente, e con uno spoiler inferiore dotato di fendinebbia integrati. Di profilo, l'ampia linea di cintura ricurva che corre lungo l'abitacolo e si interrompe all'altezza del montante centrale, finisce per creare un motivo, a "colpo di fionda" netto e dinamico per il finestrino, che enfatizza l'omogeneità del design. Posteriormente, le fiancate convergono invece nella caratteristica fanaleria a LED e nel paraurti posteriore che ingloba il terminale di scarico a doppia uscita.

Per l'abitacolo, l'obiettivo dei progettisti è stato di massimizzare la percezione di spazio. La strategia stilistica si avvale di un design a "movimento unico"; elementi strutturali come strumentazione, console centrale, bocchette di climatizzazione, maniglie e braccioli sono stati scrupolosamente integrati con materiali di pregio per creare un disegno grafico moderno che enfatizzi le qualità dello spazio interno.

Un nuovo motore e sospensioni adattative

Oltre che con il potente e raffinato V8 di 4,3 litri, la nuova Lexus GS sarà disponibile anche con un inedito V6 da 245 CV che sostituisce l'attuale 6 cilindri in linea. Entrambi i propulsori sono abbinati alla nuovissima trasmissione automatica a 6 rapporti con modalità sequenziale. A detta della Casa, il nuovo cambio offrirà passaggi di rapporto più veloci e fluidi migliorando le prestazioni e contenendo il consumo di carburante. Una nuova sospensione adattiva permetterà al guidatore di scegliere tra diverse modalità di smorzamento, dalla Normale per una guida quotidiana confortevole alla modalità Sport per avere un comportamento più immediato.

Sicurezza preventiva

In aggiunta al VDM (Vehicle Dynamics Management), la nuova GS offrirà anche il sistema PCS (Pre-Collision System) che contribuisce a ridurre le conseguenze in caso di collisione. Il sistema PCS è caratterizzato da un sensore radar che rileva gli ostacoli davanti la vettura ed è collegato ad un sistema computerizzato che monitora la velocità dell'auto, l'angolo di sterzata e l'ampiezza dell'angolo d'imbardata per rilevare in anticipo una situazione di potenziale collisione. In una eventualità del genere, il sistema mette preventivamente in tensione tutte le cinture di sicurezza e regola il sistema di assistenza per frenate di emergenza (EBA) al fine di
massimizzare l'intensità di frenata. La nuova Lexus GS avrà anche gli airbag per le ginocchia dei passeggeri anteriori e airbag laterali a tendina anteriori e posteriori di serie su entrambe le motorizzazioni. La dotazione di sicurezza passiva comprende, in aggiunta, airbag anteriori a gonfiaggio variabile. I sensori determinano l'importanza di un impatto e, di conseguenza, l'intensità con cui gli airbag si devono aprire aprono.

Tecnologia e funzionalità di serie

Fra le dotazioni tecnologiche della nuova Lexus GS, segnaliamo il sistema di accesso intelligente "Smartkey" permette al guidatore, lasciando la chiave comodamente in tasca, di accedere a bordo della nuova GS semplicemente toccando la maniglia della porta ed di avviare il motore tramite un pulsante. Un nuovo sistema TPM (Tyre Pressure Monitor) è in grado di rilevare la perdita di pressione di uno o più pneumatici, avvisando tempestivamente il guidatore tramite un indicatore collocato in plancia. La GS sarà anche dotata dei fari anteriori adattivi ad rientamento intelligente (I-AFS), che, ruotando l'illuminazione fino a 15 gradi, contribuiscono ad illuminare la zona all'interno della curva che altrimenti rimarrebbe buia. Infine sarà adottata anche una telecamera di assistenza al parcheggio. Abbinata al sistema di navigazione satellitare (di cui sfrutta
lo schermo), mostra l'immagine della zona posteriore all'auto ogni volta che viene inserita la retromarcia.


Fotogallery: Lexus GS