Bmw Serie 1

Con la commercializzazione della nuova Serie 1 prevista subito dopo l'estate in contemporanea al Salone di Parigi, Bmw si lancia per la prima volta nell'agguerritissimo mercato delle compatte. Ma la Casa bavarese lo fa a modo suo, introducendo soluzioni mai viste in questo segmento e che sicuramente faranno discutere appassionati ed estimatori del marchio.

Il dibattito concernerà il design, intrinsecamente "Bangle-Style", ma anche questioni tecniche, come l'impiego della trazione posteriore su un auto lunga 4,23 metri, o ancora, la scelta di un motore a gasolio per quella che sarà inizialmente la versione piu' prestazionale...

Insomma, gli aspetti opinabili di cui si parlerà a lungo non sono pochi, ma per il resto, analizzando le prime informazioni tecniche, si capisce subito che si tratta di un progetto con la "P" maiuscola, cui gli ingegneri bavaresi si sono impegnati nello sviluppo lasciando ben poco al caso. Indicativo in questo senso è il dato dichiarato sulla cura aerodinamica con un CX da record di 0.29. Ma anche a livello di abitabilità, nonostante la linea controcorrente con padiglione sensibilmente piu' basso delle dirette avversarie nella categoria, promette buone possibilità di sfruttamento dello spazio e un ottima capacità di carico variabile da un minimo di 330 a un massimo di 1150 litri.

Gli interni riprendono oltre che lo stile e l'ergonomia dei modelli piu' recenti di casa Bmw, anche i dispositivi tecnologici piu' avanzati come il sistema per il controllo integrato della strumentazione di bordo iDrive. E non potevano mancare, fra le dotazione disponibili, navigatore satellitare, il vivavoce Bluetooth, fari bi-xenon o un sistema "key-less" che sostituisce alla chiave per l'accesso e avvio del veicolo un carta magnetica (notate il pulsante START-STOP sulla sinistra della consolle centrale).

Le motorizzazioni saranno al momento del lancio quattro, di cui due unità a benzina e due a gasolio. Piu' in dettaglio:

Benzina
- 1.6i: 115 cv a 6000 giri; 150 Nm di coppia massima a 4300 giri; 0-100 km/h in 10,8 secondi; velocità massima di 200 km/h; consumo in ciclo combinato di 7,5 litri/100 km
- 2.0i: 150 cv a 6200 giri; 200 Nm di coppia massima a 3600 giri; 0-100 km/h in 8,7 secondi; velocità massima di 217 km/h; consumo in ciclo combinato di 7,4 litri/100 km

Diesel
- 1.8d: 122 cv a 4000 giri; 280 Nm di coppia massima a 2000 giri; 0-100 km/h in 10,0 secondi; velocità massima di 201 km/h; consumo in ciclo combinato di 5,6 litri/100 km
- 2.0di:163 cv a 4000 giri; 340 Nm di coppia massima a 2000 giri; 0-100 km/h in 7,90 secondi; velocità massima di 220 km/h; consumo in ciclo combinato di 5,7 litri/100 km

Ricca è la dotazione dei sistemi di sicurezza che comprende, di serie, il sistema antisbandamento DSC (sinonimo dell'ESP), il Dynamic Brake Control (DBC), il bloccaggio elettronico del differenziale nonché il sistema completo di airbag compresi quelli per le teste su tutti i posti. Inoltre grazie all'elevato grado di rigidità della scocca, la Serie 1 aspira a concludere il crash test Euro NCAP con il massimo punteggio di cinque stelle.

I prezzi per il nostro mercato della BMW Serie 1 saranno comunicati nelle prossime settimane.

Fotogallery: Bmw Serie 1