ancora piu' Jeep

Oltreoceano la chiamano Liberty, ma noi europei la conosciamo da oltre dieci anni come Cherokee. E quella che Jeep ha anticipato all'ultimo Salone dell'Auto di New York non ne è altro che la versione ristilizzata attesa anche in Italia nel corso del 2005.

Un aggiornamento che interessa essenzialmente l'estetica dell'auto, caratterizzata da fari e paraurti ridisegnati, nonché da una nuova calandra che fa ancora piu Jeep, grazie a tratti classici che traggono palesemente ispirazione dalla storica Wrangler.

Permane la differenziazione degli allestimenti (Limited e Sport) basata sul colore dei paraurti, in tinta con la carrozzeria o in plastica nera, e ci sarà ancora la versione Renegade. Quest'ultima, finora mai importata in Italia nonostante sia disponibile in altri paesi europei, si caratterizza per un look particolarmente tecnico e vistoso stile "Jurassic Park", con ruote e passaruota maggiorati, impianto di illuminazione supplementare posto sul tetto e svariati accessori esclusivi come il GPS con lettore DVD o un minibar interno.

Per quanto concerne l'abitacolo, si segnala il riposizionamento dei comandi degli alzacristalli vicino alla base del cambio nonchè piccole migliorie a livello di rifiniture e di grafica della strumentazione che appare leggermete modificata.

In occasione del lancio della Liberty-Cherokee my2005, una grande novità tecnica per gli americani sarà la commercializzazione sul loro mercato della motorizzazione a gasolio 2.8 CRD da 160 cv. Noi questo Common Rail lo conosciamo bene, ma negli USA è la prima volta che una Jeep moderna adotta un propulsore diesel...


Fotogallery: Jeep Cherokee my2004