Opel Astra Station Wagon

Posizione di guida tradizionale, comportamento sportivo, grande capacità di carico: sono il biglietto da visita della nuova Astra Station Wagon, ultima nata dell'antica genealogia delle familiari Opel

Caratterizzata dallo stesso design della berlina, dinamico e personale, la Astra Station Wagon offre un vano di carico di 500 litri, in configurazione standard (ampliabile di quaranta litri, adottando il divano posteriore scorrevole) che, abbattendo la panchetta, la ragguardevole capacità di 1590 litri. Il bagagliaio, inoltre, è caratterizzato da numerosi vani portaoggetti e da una presa di corrente a 12 volt, disponibile a partire dalla versione Enjoy, e può essere dotato del sistema FlexOrganizer, che razionalizza al massimo lo sfruttamento dello spazio disponibile.
Il ragguardevole passo, ben 270 cm (9 cm in più rispetto alla berlina), garantisce un notevole miglioramento dell'abitabilità, dedicato, per la maggior parte, agli occupanti dei sedili posteriori.

Le motorizzazioni della nuova Astra sono le stesse della berlina e garantiscono prestazioni omologhe, grazie alla ottima profilatura della Station Wagon, che vanta un Cx di 0,32.
Agli estremi della gamma ECOTEC ci sono il 1.4 da 80 cv e il 2 litri turbo da 200 cv. A livello intermedio, ritroviamo i 1.6, 1.8 e 2.0 Turbo da 105, 125 e 170 cv, mentre sul fronte diesel c'è il classico "millesette" Opel, da 80 e 101 cv, e il 1.9 multijet di derivazione Fiat, con 120 e 150 cv. Con quattro trasmissioni disponibili, manuale a sei marce per i 1.9 CDTI e i 2 litri turbo (a richiesta per il 1.7 CDTI 101 cv), manuale a cinque rapporti, robotizzato (a richiesta per la "millesei") e automatico a quattro marce a richiesta per il 1.8, la gamma si presenta particolarmente completa e organica, creata per soddisfare tutte le esigenze, dalle utilitarie a quelle maggiormente dinamiche.
Il telaio usufruisce del sistema IDS che, nella versione più completa IDS-Plus, gestisce ABS, ESP, controllo della trazione e controllo continuo della taratura degli ammortizzatori (CDC), portando ai massimi livelli la sicurezza attiva e le prestazioni su strada.
In questo senso, cospicuo è il vantaggio offerto dalla funzione SportSwitch, che, con la semplice pressione su un pulsante, migliora in chiave sportiva la risposta del telaio e dei comandi di sterzo e acceleratore, coinvolgendo anche la gestione del cambio automatico nelle vetture che ne sono equipaggiate.

Un'auto completa, quindi, che grazie alla gamma articolata in quattro versioni, Club, Enjoy, Elegance e Cosmo, e ad una lista di optional ricchissima che comprende fari bi-Xenon con funzione di assistenza alla svolta, il preriscaldatore per l'abitacolo e una grande varietà di sistemi infotelematici di bordo (radio digitale DAB, lettori e caricatori CD ed MP3, navigatore satellitare e controlli vocali); vuole soddisfare le esigenze di tutti a palati, anche di quelli più "raffinati".

Fotogallery: Opel Astra Station Wagon