Opel Speedster Turbo

A soli due anni dalla presentazione, Opel Speedster riceve un importante aggiornamente tecnico. La principale novità è sotto il cofano, ed è rappresentata dall'adozione del nuovo motore 2000 Ecotec Turbo a benzina, già adottato sull'ultima generazione dell'Astra, che va a sostituire la precedente unità aspirata di 2,2 litri. Cresce la potenza massima, che passa dai 108 KW (147 CV) del 2200 ai 147 KW (200 CV) del 2000 Turbo, mentre la coppia massima raggiunge il valore di 250 Nm. Il cambio è un manuale a cinque marce.

Considerando i soli 930 kg di peso del corpo vettura, assicurati dal telaio in alluminio e dalla carrozzeria in fibra di vetro, e che consentono a Speedster di raggiungere l'invidiabile rapporto peso-potenza di 4,7 Kg / CV, non è difficile immaginare il livello di prestazioni ottenibili dalla spiderina tedesca. L'accelerazione da 0 a 100 Km/h scende per l'appunto a 4,9 secondi (prima era necessario un secondo in più) e la ripresa da 80 a 120 Km/h in quinta è di soli 6,7 secondi... La velocità massima infine è superiore ai 240 Km/h.

Esternamente solo un occhio attento ed allenato è in grado di distinguere la nuova Speedster dalla precedente. La modifica principale è costituita dalla nuova mascherina, che è stata allargata ed ha perso la barra trasversale per migliorare il flusso d'aria verso il radiatore; sono stati anche rivisti le prese d'aria laterali e l'impianto di scarico a doppio terminale e sono stati inseriti spoiler anteriori e posteriori. La Speedster 2004 adotta infine nuovi cerchi in lega da 17 pollici, con disegno sportivo a cinque raggi.

Quanto all'abitacolo si è fatto largo uso di alluminio (con cui sono stati realizzati il pulsante per la messa in moto, il pomello del cambio, le maniglie degli alzacristalli, l'impugnatura del freno a mano e la pedaliera), mentre la parte superiore del cruscotto è stata verniciata di nero. Sono state apportate alcune modifiche alla strumentazione, con l'introduzione di un nuovo indicatore a cristalli liquidi per il livello carburante e l'inserimento di una spia nel contagiri che indica al conducente quand'è il momento di cambiar marcia.

Sempre ridotta all'osso, la dotazione di serie offre airbag guida, cinture anteriori con pretensionatore, ABS e quattro freni a disco ventilati. A richiesta è possibile però aggiungere gli interni in pelle, l'impianto stereo, il navigatore satellitare, la chiusura centralizzata con telecomando e l'hardtop.

Fotogallery: Opel Speedster Turbo