capacità record

Dall'inizio del prossimo anno, su Chrysler Grand Voyager sarà offerto di serie "Stow'n go", un innovativo sistema che consente di ripiegare i sedili della seconda e terza fila all'interno del pianale della vettura, passando da 7 a 2 posti in pochi istanti. Appunto "metti e vai!" e secondo le rilevazioni cronometriche della Casa, bastano 30 secondi...

I vantaggi in termini di modularità dell'abitacolo si possono intuire facilmente. Tanto per cominciare il piano di carico risulta perfettamente piatto. Ma quello che impressiona di piu' è il dato relativo alla capacità di carico massima cosi' ottenibile: 4.550 litri. Naturalmente si tratta della configurazione piu' estrema con tutti e 5 i sedili ripiegati, e non a caso è stata denominata CARGO. Ci sono poi svariate soluzioni intermedie tra cui la Casa americana distingue simpaticamente TAILGATE, quando il divanetto della terza fila è completamente reclinato, LIMOUSINE, con i sedili della seconda fila ripiegati per offrire il massimo spazio alla terza fila e FAMILY, con tutti i sedili rialzati per trasportare i sette passeggeri regolarmente omologati.
Va inoltre precisato che quando gli spazi interni al pianale non vengono occupati dai sedili ripiegati, gli stessi rimangono disponibili come capienti scomparti fino a 340 litri.

Fra le altre caratteristiche di "Stow'n go" segnaliamo che i sedili della seconda fila sono scorrevoli longitudinalmente (di 10 cm) e che sono dotati di schienali reclinabili (fino a 40 gradi). Il divanetto della terza fila è poi frazionabile 60/40 e puo' essere, oltre che ripiegato, anche ribaltato all'indietro.

Ricordiamo infine che Chrysler Grand Voyager è disponibile con tre motorizzazioni: un benzina 3.3 V6 a trazione integrale permanente e due turbodiesel CRD da 2.5 e 2.8 litri di cilindrata.

Fotogallery: Chrysler Grand Voyager Stow’n go