Dietro l'opera d'arte la futura CLS?

Gordon Wagener, capo designer di Mercedes, aveva anticipato all'inizio del mese che al Salone di Detroit 2010 la Casa di Stoccarda avrebbe presentato un concept di "design puro", rappresentante il nuovo corso stilistico del costruttore tedesco. In realtà il fantomatico concept svelato al NAIAS non è una vettura vera e propria, ma una scultura che raffigura una Mercedes ricoperta da un "panno fluido" che ne copre parzialmente le forme.

L'opera d'arte posizionata al centro dello stand della Casa tedesca, tra la Classe E AMG e la SLS AMG, secondo Wagner mostra linee "coerenti" con la tradizione Mercedes, ma nello stesso tempo molto emotive e sensuali, dimostrando come il design automobilistico possa essere una forma d'arte autentica.

Per i vertici Mercedes questo esercizio di stile rappresenta la transizione della Casa tedesca dalle sue linee a cuneo, ad un nuovo design ispirato agli anni '30 che verrà inaugurato probabilmente con la futura CLS del 2011.

Scultura Mercedes al Salone di Detroit 2010