piu' corta e muscolosa

Anche Land Rover si lancia nel segmento dei SUV sportivi, ma lo fa a modo suo, con una gamma specifica cha andrà rappresentare un vero è proprio quinto nuovo modello.
A livello di denominazione la radice rimane quella mitica, Range Rover, con l'aggiunta di un breve sostantivo che fa pero' la differenza: Sport.

Dunque un Range Rover sportivo, ma, e questo va precisato, solo stilisticamente. Sotto la pelle è infatti tutta un'altra storia, a partire dalla moderna piattaforma Integrated Body-Frame - la stessa del Discovery 3 - decisamente piu' adatta a supportare una dinamica di guida ottimizzata per l'asfalto. E sempre nell'ottica di migliorarne l'agilità, il passo è stato accorciato di 14 centimetri.

Dicevamo, sempre per quanto riguarda l'estetica, che le linee classiche del Range sono state rivisitate in chiave aerodinamica e sportiva. Il frontale risulta piu' aggressivo, grazie alla nuova calandra in alluminio e al nuovo paraurti mentre nella vista di profilo risaltano su tutto le generosissime ruote da 19 pollici con cerchi a 10 razze. Nuova la fanaleria posteriore, ma anche il paraurti e il doppio impianto di scarico cromato a vista, che sottolinea la vocazione prestazionale del modello.

Le motorizzazioni saranno tre. Il top di gamma è un 4.2 litri V8 supercharged di origine Jaguar da ben 390 cavalli e 550 Nm di coppia, in grado di spingere l'auto fino a 225 km/h, ovviamente limitati elettronicamente. Un esuberanza di potenza che sarà trasmessa alle quattro ruote da un cambio automatico a 6 marce della ZF. Per il mercato europeo ci sarà inoltre la versione aspirata dello stesso V8 e l'ottimo diesel V6 da 2.7 litri.
Fra gli equipaggiamenti non mancherà il sofisticato TERRAIN RESPONSE, sistema che in base alle condizioni di marcia in fuoristrada, categorizzate in cinque programmi di funzionamento, coordina e ottimizza l'azione di sospensioni, trazione e degli svariati sistemi elettronici di supporto alla guida. Ma ci sarà anche l'inedito DYNAMIC RESPONSE, di serie sul V8 supercharged, in grado di ottimizzare le prestazioni stradali. Come dotazioni di sicurezza vale la pena menzionare il controllo di trazione, il Brake Assist e il controllo della stabilità DSC. La versione piu potente da 390 cavalli monterà inoltre un impianto frenante potenziato della Brembo con dischi a 4 pistoncini.
Molto ricco si anticipa anche l'elenco degli accessori hi-tech come il controllo della velocità adattativo, i fari allo bi-xenon adattativi, un sistema di navigazione satellitare con schermo tattile, l'impianto hi-fi griffato harman/kardon e un sistema di intrattenimento DVD per i passeggeri posteriori con display integrati nei poggiatesta.

Range Rover Sport farà il suo debutto al Salone di Detroit del prossimo gennaio, esattamente un anno dopo la presentazione del prototipo ispiratore, lo Stormer. La commercializzazione nel Vecchio Continente partirà dopo la primavera.

Fotogallery: Range Rover Sport