Citroen C1, Peugeot 107 e Toyota Aygo

Il progetto è partito nel 2001, ma soltanto oggi, a ben tre anni anni di distanza, vengono divulgate le prime informazioni ufficiali sull'avanzamento dei lavori: praticamente a cose fatte!

La joint venture tra PSA Peugeot Citroen e Toyota Motor Corporation vedrà i suoi frutti al prossimo Salone di Ginevra. Tre modelli nati sullo stesso pianale e con la stessa meccanica, diversi solo nel design esterno, o meglio, nelle principali caratterizzazioni stilistiche dei tre marchi, dato che la componentistica sarà rigorosamente comune.

Si chiamano Citroen C2, Peugeot 107 e Toyota Aygo. Tre city car lunghe 3.4 metri, larghe 1.6 metri e alte 1.4 metri. Variazioni millimetriche sono imputabili solo alla diversa conformazione dei paraurti ed alla presenza o meno del fascione paracolpi laterale.
La meccanica sarà di ultima generazione, il fiore all'occhiello dei due gruppi automobilistici con gli ottimi 1.0 litri a benzina di origine Toyota e i modernissimi 1.4 litri turbo diesel di origine PSA.

Comune sarà naturalmente anche l'impianto produttivo TPCA (Toyota Peugeot Citroen Automobile), sito in Repubblica Ceca e capace di 300.000 unità annue, ripartite equamente fra i tre marchi. Una nuova fabbrica che dal 2005 darà occupazione e 3000 persone. L'investimento complessivo, compresi i costi di ricerca e sviluppo, è stato stimato in 1.500 miliardi di Euro.

Fotogallery: Una per tre!